venerdì 13 aprile 2012

ORIA PARTECIPA ANCHE QUEST'ANNO ALLA SETTIMANA DELLA CULTURA....... MA SENZA CASTELLO

Già proprio così, nemmeno un'ora di apertura del castello e chissà se qualcuno riuscirà a spiegarmi il motivo di ciò. Non mi si venga a dire "come non sai che il castello è sequestrato?" altrimenti sono costretto a rispondere con un'altra domanda "e tu non sai che per i soci del Touring Club Italiano il castello è stato aperto per due ore la mattina del 26 febbraio scorso?"

Come non porsi le domande:
-"chi ha chiesto al magistrato competente l'autorizzazione per aprire il castello la mattina del 26 febbraio scorso?"
-"perchè stessa procedura non è stata messa in atto in occasione della Settimana della Cultura?"
-"forse i proprietari (e custodi giudiziari) del castello, nonchè gli amministratori comunali, non danno a detto evento culturale (patrocinato dal Ministero dei Beni Culturali) la stessa importanza che hanno dato alla visita in Oria di poche centinaia di soci del TCI?
-"il Ministero dei Beni Culturali, la competente Soprintendenza e la nostra amministrazione comunale sono a conoscenza che nel sottosuolo della piazza d'armi del castello è ubicata la cripta dei Santi Crisante e Daria che non fu donata dal podestà Rocco Greco a Carissimo insieme all'antico maniero e quindi è di proprietà degli oritani?"

In base al seguente programma della Settimana della Cultura apprendo con immenso piacere che avrò modo di ammirare i reperti archeologici rinvenuti in occasione degli scavi della necropoli messapica distrutta nel 2002 nel cortile del Palazzo dei Missionari Vincenziani, nonchè i reperti rinvenuti in occasione del recente restauro all'interno del castello ed il leone-mosaico rinvenuto l'anno scorso in un locale interrato all'interno della Curia Vescovile.

PROGRAMMA:


Lunedi 16 - Sabato 21 - Istituto dei PP. Rogazionisti, ore 17,00 – 19,00 GROTTA DI S. MAURO E CONVENTINO DEGLI ALCANTARINI.
Visita guidata agli affreschi della grotta ( VII-IX sec.) e alle stanze utilizzate da S. Annibale M. di Francia nei suoi soggiorni oritani (arredi, abiti, e documenti appartenuti al Santo e a coloro che furono coinvolti nella sua vicenda umana)
Lunedi 16 - Sabato 21 - Palazzo Episcopale, ore 17,00 - 19,00:
MUSEO DIOCESANO DI ARTE SACRA
Arredi, paramenti, argenti, statue, dipinti (XVI - XX sec.)
Lunedi 16 - Sabato 21 - Palazzo Martini, ore 08,30 – 13,30 - 16,00 – 22,00
(Giorni dispari - apertura mattutina; giorni pari apertura pomeridiana)
ORIA – PAGINE DI SCAVO
I reperti archeologici ritrovati negli ultimi trent’anni.
Martedi 17- Palazzo Episcopale, ore 17,00 – 19,00:
LE STANZE DEL VESCOVO
Apertura straordinaria delle sale affrescate a grottesche (XVI sec. visita guidata)
Giovedi 19- Basilica Cattedrale, ore 17,00 – 19,00:
GLI ARGENTI DEI SANTI PATRONI Esposizione straordinaria degli ornamenti che “vestono” le statue dei S.S. Medici e di S. Barsanofio per le solenni processioni.
Sabato 21 - Chiesa di S. Giovanni Battista, ore 18,30:
GIORNATA DELLA CONOSCENZA
Dott.ssa Paola Baldassarre Ass.re Prov.le alla Cultura ( saluti )
Dott.sa Assunta Cocchiaro, Soprintendenza per i beni archeologici della Puglia: Oria alla luce delle più recenti scoperte.
Dott.ssa Maria Teresa Giannotta, C.N.R. Istituto per i Beni archeologici e monumentali:
Un mosaico a ciottoli policromo dall’Episcopio di Oria
Prof. Mario Lombardo, Università del Salento: La necessità del Museo Archeologico di Oria e dei Messapi.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...