lunedì 9 aprile 2012

ORIA - CON L'ATTUALE VESCOVO NON PIU' PROCESSIONI LENTE? NON PIU' LA LENTEZZA DEL "NAZZICARE", CAMMINANDO A PICCOLISSIMI PASSI ?

Nella foto la processione dei Santi Medici ed. 2011.

Negli ultimi anni, in occasione delle processioni, stavamo assistendo ad Oria al consolidarsi della lentezza del "nazzicare", ovvero quel camminare dondolandosi a piccolissimi passi, tipico dei portatori di sdanghe di Taranto, un gruppo dei quali ha sempre partecipato alla processione dei Santi Medici ad Oria ed alla relativa asta per accaparrarsi una delle cinque statue.
L'anno scorso abbiamo assistito per la prima volta a qualcosa di spiacevole in occasione della processione dei Santi Medici, in quanto vi furono dei contrasti fra il vescovo e i portatori di statue proprio a causa dell'andatura lenta. Si verificò uno scollamento fra gruppo di testa (vescovo, clero e reliquie) e la restante processione che seguiva con mezzora di ritardo. Cliccare QUI per approfondire.
Stessa speditezza non è passata inosservata a tutti noi oritani in occasione della processione dei Santi Misteri nella serata di venerdì scorso.

Concludo con delle domande:

-verranno quest'anno i tarantini per partecipare all'asta dei Santi Medici? Saremo privati della vista di quella tipica lentezza del "nazzicare", in cui c'è quel tratto distintivo unito alla peculiarità di affidare il privilegio di portare in processione le statue, di alto pregio artistico, soltanto a fronte del pagamento di altissime somme di denaro?
- saremo costretti a privarci di quei rituali, che risalenti alla dominazione spagnola fanno ormai parte della nostra storia, della nostra cultura?
- saremo privati della possibilità di assistere al rito delle aste risalenti al 1760 circa? Cliccare QUI per approfondimenti sulle aste delle processioni nel Salento.
........

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...