martedì 27 marzo 2012

NON SEMPRE L'UNIONE FA LA FORZA. SERI PROBLEMI DI CONVIVENZA ALL'INTERNO DEL GRUPPO "SBANDIERATORI CITTA' DI ORIA"

Nel luglio scorso avevo scritto che in quei giorni avremmo visto per l'ultima volta sbandierare singolarmente i due gruppi Federiciani e San Domenico, in quanto da quel momento in poi si sarebbero esibiti solo ed unicamente come nuovo gruppo SBANDIERATORI CITTA' DI ORIA. La cerimonia di inaugurazione aveva registrato l'assenza degli altri due gruppi storici, San Basilio e Lama, i quali avevano declinato l'invito a causa di attriti che si erano creati, pare, in occasione del campionato nazionale sbandieratori e musici.

In molti, anche al di fuori degli sbandieratori, non avevano comunque visto di buon occhio la decisione di accaparrarsi tale denominazione (CITTA' DI ORIA), con tanto di stemma ufficiale del Comune. Non voglio dilungarmi su questo aspetto. Sommessamente voglio solo dire che al posto del presidente, il dr. Sergio Ardito, avrei riflettuto abbondantemente sull'opportunità di tale decisione.

Una fitta nube ha cominciato ad avvolgere il percorso del neonato gruppo e, dopo pochi mesi, qualcosa è comunque arrivata all'orecchio di Radio_Chianca circa i rapporti non proprio pacifici fra i vari giovani provenienti dai due disciolti gruppi.

Pare che i giovani ex gruppo San Domenico hanno manifestato qualche mese fa il desiderio di tornare sui propri passi, di "separarsi consensualmente" insomma, ma dai colleghi dell'altro gruppo (ex Federiciani) avrebbero ricevuto un fermo NO circa la restituzione di vario materiale (strumenti musicali ed altro).

Cosa sia successo realmente è top secret e la conferma l'ho avuto ieri sera durante un casuale colloquio con una ragazza dell'ex gruppo San Domenico, la quale, dopo che si è lasciata sfuggire che al prossimo campionato nazionale di categoria non vi sarà la loro partecipazione, si è tappata la bocca facendo chiaramente capire di dover rispettare una sorta di "silenzio stampa" che qualcuno ha imposto.

Altro che leggende oritane, altro che Oria fumosa! Trovo veramente strano tanto riserbo. Cosa sarà accaduto negli ultimi mesi?
Varie voci di piazza riferiscono che il gruppo era ospitato presso l'Istituto dei Padri Rogazionisti e che è stato sfrattato dopo che il direttore è venuto a conoscenza di una denuncia di furto presentata da uno dei dirigenti degli sbandieratori.
Altra vox populi non confermata riferisce di recenti dimissioni dalla carica di presidente del dr. Sergio Ardito.

Avremo il piacere di sapere qualcosa di più preciso e di ufficiale? Vedremo!

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...