sabato 3 marzo 2012

GIUSEPPE AYALA AD ORIA NEL RICORDO DI FALCONE E BORSELLINO.


Con tanto di busta intestata CITTA' DI ORIA, sono stato invitato a partecipare all'evento di oggi presso il Teatro ex seminario di San Cosimo alla macchia (realizzato con soldi dei fedeli ed anche nostri e svenduto ad una srl per una manciata di euro di affitto).

Ringrazio la persona che ha usato tale gentilezza nei miei confronti, ma ho deciso di starmene a casa per tutta una serie di motivi, primo fra tutti il fatto che l'iniziativa, a mio modesto parere, non servirà a risvegliare tante coscienze sopite degli oritani;
-non servirà a capire perché l'anno scorso non si è voluto ricordare Mario De Nuzzo nel ventennale della sua morte;
-non servirà a capire perché un'amministrazione comunale non batte ciglio di fronte ad un problema così grave come quello della distruzione della necropoli messapica, avvenuto qualche anno fa a seguito di un grave abuso edilizio;
- non servirà a capire perchè il sindaco dichiara che le tombe sono ancora lì, sotto il campo di calcetto, quando invece sa perfettamente che così non è;
- non servirà a capire perchè è passato oltre un mese dalla richiesta di accesso agli atti relativi a detto scempio, presentata da un consigliere comunale e nessuna carta viene ancora fatta visionare dagli uffici comunali, in quanto viene dichiarato che esistono poche carte agli atti e per quelle poche che esistono occorre chiedere l'autorizzazione alla magistratura (sic! ... che non ha mai mosso un dito e continua a non muoverlo IN MODO SCANDALOSO!);
- non servirà a farmi capire perchè invece io devo risultare PERSONA INDAGATA per una querela datata 5.8.2009 sporta dall'attuale responsabile della Polizia Municipale per i fatti indicati ===>>>>QUI;
- non servirà a capire perchè le varie amministrazioni comunali che si sono fino ad oggi succedute sono state DEBOLI CON CERTI ELEMENTI CHE SI RITENGONO FORTI e che continuano ad occupare abusivamente alcuni immobili comunali (primo fra tutti quello all'interno del settecentesco Parco Montalbano);
- non servirà a capire perchè sono stato ignorato in qualità di socio ArcheoclubItalia quando nell'estate 2009 ho inviato una mail ad altri soci oritani (alcuni di loro riultano fra gli organizzatori dell'evento culturale odierno) ed alla segreteria nazionale dell'associazione per chiedere un'assemblea al fine di discutere di ciò che stava avvenendo in occasione dei lavori di restauro del castello .... oggi sotto sequestro per i noti motivi;
- non servirà a capire perchè da circa 13 anni ad Oria si continua ad avere un Corpo di Polizia Municipale in mano a persone (di fiducia del sindaco di turno), in assenza di regolare concorso pubblico e che non hanno l'indispensabile requisito del titolo di studio della laurea; -
- non servirà a capire perchè nelle scorse settimane una testata giornalistica online gestita da giovani oritani è stata costretta a cancellare qualcosa che riguardava l'arresto di certi soggetti del luogo;

- non servirà a capire perchè il sindaco Pomarico in data 17.6.2011 ha dichiarato pubblicamente certe cosette a margine dell'ordinanza di sospensione lavori emessa dall'UTC per difformità rispetto al permesso edilizio: "..... un incidente di percorso dovuto prevalentemente alla complessità delle leggi e dei regolamenti che sono molto rigidi ... che si scontrano con gli interessi degli imprenditori (i Romanin) e bloccano lo sviluppo della città. E' stato tutto chiarito e definito. Sono state già da tempo avviate le procedure per chiudere definitivamente e positivamente il problema secondo le leggi previste. Il problema non c'è e non esiste.";

- non servirà a capire perchè da cittadino non devo sapere la vera storia dei 600mila euro di residui attivi cancellati dal bilancio comunale 2011;
- non riesco a capire... tante altre cose ... e sicuramente per colpa mia!

Non riesco a capire se tutto questo è cultura della legalità oppure è STATO di NON DEMOCRAZIA;
- non riesco a capire se si configurano in certi casi aspetti intimidatori ed omertosi e quindi ......
M A F I A !!!!

Tutto questo vorrei dire stasera ad Ayala e al sostituto procuratore di Brindisi Milto De Nozza, ma per evitare di guastare la festa a tante TRE SCIMMIE ... preferisco starmene a casa mia, per non essere ancora una volta ingiuriato dal sindaco Pomarico con termini del tipo PERSONAGGI AMMAZZAORIA.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...