giovedì 16 febbraio 2012

L'INGEGNERE ANTIMO PICCIONE, UN ORITANO IN ......“ORBITA”

Con piacere pubblico questa nota ricevuta da persona informata:

(Foto tratta dal web.... quindi di proprietà dell'autore)

[Lunedì 13 febbraio dalla base di Kourou nella Guyana Francese è stato lanciato in orbita VEGA, un vettore per piccoli satelliti nato da un progetto tutto italiano, in seguito fatto proprio dall'Agenzia Spaziale Europea e che ha vantato la collaborazione di diversi paesi europei tra cui la Francia, la Spagna, la Svezia, la Svizzera, e i Paesi Bassi. E’ soprattutto l’Italia, però, che ha sostenuto il programma di sviluppo con il 65% dei finanziamenti e fornendo una squadra di ingegneri-scienziati dal profilo altamente qualificato tra i quali figura anche il nome di un giovane oritano: l’ingegnere Antimo Piccione.
Antimo Piccione, classe 1977, laureatosi in ingegneria elettronica presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, da anni svolge la propria attività di System Engineer presso Vitrociset con sede a Roma, azienda leader nella progettazione, realizzazione e gestione nel settore aerospaziale, che ha coordinato tutte le fasi di sviluppo, di assemblaggio e di test dell’operazione di lancio. Nella stazione di lancio di Kourou in Guyana, il giovane oritano ha ricoperto un incarico di grande responsabilità dirigendo tutte le Operazioni del Banco di Controllo e coordinando un team di dieci collaboratori dalla fase di progettazione a quella della messa in opera del vettore, durata diversi mesi. Il giorno del lancio ha operato in prima linea in una delle Postazioni Operative del Banco di Controllo pronto ad intervenire in caso di problemi tecnici. Il Banco di Controllo è stato perfetto e il vettore è stato lanciato in orbita con la precisione di un orologio svizzero, tra l’adrenalina e l’entusiasmo di tutti coloro che con impegno e capacità hanno partecipato alla realizzazione di un progetto tanto importante.
In un momento storico in cui spesso i giovani non hanno una via d’uscita dal punto di vista lavorativo, vale la pena valorizzare ragazzi capaci e qualificati che hanno intrapreso una carriera contando solo sulle proprie forze, risorse e potenzialità svolgendo il proprio lavoro con passione, tenacia e tanto, tanto sacrificio. L’ingenere Piccione è la prova che con coraggio e perseveranza non solo si può conquistare il mondo, ma addirittura lo “Spazio”.]



Il video del lancio di Vega ed altro video con tecnici italiani che cantano Inno d'Italia.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...