venerdì 17 febbraio 2012

IL SINDACO DI TORRE S.S/NNA INTERVIENE SULLA QUESTIONE "DISMISSIONE STRADE PROV/LI IN FAVORE DEI COMUNI."

Image and video hosting by TinyPicRicordate nei giorni scorsi quando con un articolo ho puntato il dito sull'odg dell'ultimo consiglio provinciale? In pratica la Provincia di Brindisi voleva "regalare" al Comune di Oria alcuni tratti stradali di sua competenza.
Non so per quale motivo, ma detto punto all'ordine del giorno è stato rinviato al prossimo consiglio provinciale.
Mi sarebbe piaciuto ospitare in questo mio spazio virtuale una nota a firma di uno (o entrambi) i consiglieri provinciali oritani Fistetti e Ferretti ..... ma, ahimè, forse non lo hanno ritenuto opportuno, in quanto preferiscono, forse, agire in silenzio, magari in considerazione del fatto che non ci sono campagne elettorali imminenti in vista.

Casualmente oggi ho intercettato un comunicato stampa del sindaco della vicina Torre S. S/nna, il quale, fra l'altro, scrive: [......è doveroso sottolineare come a decorrere dal 2005 e fino al 2009 le precedenti Amministrazioni hanno acquisito al patrimonio del Comune migliaia di metri di strade provinciali, la cui manutenzione non è più di competenza della Provincia ma del nostro Comune, con prevedibile aggravio di costi per le casse comunali. Ciò che non si riesce a comprendere sono le motivazioni per le quali sono state effettuate tali acquisizioni ossia, si riporta testualmente, “ragioni logistiche, di opportunità e di spesa” (deliberazione di G.M. n. 25 del 12/02/2009). Quale spesa? Per caso le centinaia di migliaia di euro in più che occorrerà spendere per sistemare le ex strade provinciali? ]

Come vedete non sono l'unico a pormi interrogativi circa l'opportunità che un Comune acquisisca al patrimonio tratti stradali provinciali e mi piacerebbe sapere per il "nostro" caso sia le motivazioni di una tale scelta che l'identità della/e persona/e che ha/hanno dato il via all'iter di dismissione. Mi chiedo e vi chiedo "esiste un atto deliberativo della nostra Giunta o del nostro Consiglio Comunale?" Ad onor del vero devo dire che una "zanzara" mi ha sussurrato nell'orecchio che questa "cosa" è partita con la precedente amministrazione comunale e quando come vescovo c'era ancora Mons. Castoro.

Come andrà a finire questa "storiella" di casa nostra? Vedremo.... disse il cieco.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...