martedì 14 febbraio 2012

IL COMUNE DI ORIA RIMBORSA LE SPESE LEGALI AL DIPENDENTE P.I. INGIUSTAMENTE INDAGATO. E COME DICEVA IL GRANDE TOTO' "E IO PAAAAAGO"

Image and video hosting by TinyPicFra le altre cose nella determina n.40 del 27.1.2012 si legge:

[ PREMESSO che: il Sig. P.I., nella Sua qualità di dipendente comunale è stato sottoposto a procedimento penale n. 6595/’09 R.G.N.R. avanti il Tribunale di Brindisi; il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Brindisi, con ordinanza dello 07/12/2011 ha disposto l'archiviazione del procedimento penale n. 6595/’09 R.G.N.R con motivazioni che escludono la sussistenza di una condotta penalmente rilevante in capo al medesimo Sig. P.I.;
VISTA la richiesta di rimborso delle spese legali sostenute per affrontare il suddetto procedimento penale prot.n. 1610/2012, nonché la nota spese e relativa parcella quietanzata per complessivi € 2.216,05= (IVA 21% e CPA 4% comprese) inerente l'attività professionale prestata dall’avv. R.P. quale legale di fiducia del Sig. P.I., relativamente al procedimento penale sopra indicato;]

Da cittadino e contribuente oritano mi piacerebbe sapere chi ha denunciato P.I. e per quali fatti da lui ritenuti reato, dando la stura a questo esborso di NOSTRO denaro che va sicuramente ad aggiungersi alla parcella che ha dovuto pagare il Comune al proprio legale di fiducia.
A mio parere TRASPARENZA significa ANCHE questo.
Forse sarà lo stesso P.I. a scrivermi una nota dopo aver letto questo mio post.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...