lunedì 28 febbraio 2011

I SACCHETTI PER LA SPAZZATURA CI DEVONO ESSERE CONSEGNATI A CASA. SU LA TESTA, COMPORTIAMOCI DA CITTADINI!

A MEZZO FAX
AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL COMUNE di Oria, nonché Presidente del Consorzio Ato BR/2

Alla cittadinanza oritana

OGGETTO: Consegna a domicilio sacchetti per raccolta differenziata.

Ricordo a me stesso che a pag.77 del Progetto di Esecuzione dei Servizi - Relazione Tecnica Generale - della Monteco Cogeir, così è scritto:

".... la distribuzione dei sacchi in polietilene previsti per la raccolta domiciliare dei rifiuti di carta e plastica sarà organizzata mediante distribuzione alle utenze, per due volte nell'arco dell'anno, del numero dei sacchi di ogni tipo sufficienti a coprire il fabbisogno di 6 mesi di raccolta, con attestazione di ricezione. Per la consegna porta a porta del materiale opportunamente confezionato si farà ricorso a ditte locali specializzate in attività di volantinaggio."
Pertanto, considerato che tutte le utenze hanno già esaurito (o stanno per esaurire) la scorta di sacchetti in dotazione, si prega la S.V. ill/ma di disporre affinchè avvenga quanto prima la consegna a domicilio come previsto dal contratto, al fine di non creare un disagio all'utenza e nel contempo evitare un illecito arricchimento da parte del gestore Monteco-Cogeir.
Grazie.
Distinti saluti.
Franco Arpa
Referente Movimento P.I.L.U.

domenica 27 febbraio 2011

ORIA: SONDAGGIO GRADIMENTO CANDIDATI SINDACI.

...
Considerata la scarsa attendibilità dei sondaggi lanciati dai siti internet, su Facebook sono state create tre pagine destinate a raccogliere i "Mi piace" degli iscritti.

Per aderire a questo o quel gruppo è sufficiente effettuare l'accesso a FB, quindi cercare le pagine:
- Mi piace il candidato sindaco del centrosx ad Oria
- Mi piace il candidato sindaco del centrodx ad Oria
- Mi piace il candidato sindaco del P.I.LU. ad Oria

Una volta trovata la pagina ricercata, bisognerà cliccare "Mi piace" sull'una, sull'altra o sull'altra ancora.

SPETTACOLO H CON DAVID ANZALONE. Ringraziamenti da parte degli organizzatori.( e BIGLIETTI VINCENTI PREMI)

.....
Dopo una due giorni intensa che ha visto protagonista in Oria, i giorni 7 e 8 febbraio 2011, sul palcoscenico del multisala Salerno, il comico DAVID ANZALONE detto ZANZA, desidero esprimere tutta la mia gratitudine nei confronti di tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questo evento.

Innanzitutto voglio ringraziare

i miei compagni di viaggio, gli amici che hanno creduto in questo progetto:
Ivan Fazzi, Sergio Durante, Gianfranco Alighieri, Giancarlo Mingolla, Rosario Epifani, Valentino Caniglia e le Associazioni da loro rappresentate: ASD Divertendoci Insieme ONLUS, Associazione Volontari Bambini Cardiopatici Congeniti, AVIS, CCSVI per la Sclerosi Multipla e PROCIV – Arci.
I nostri sforzi sarebbero stati vani senza il generoso sostegno economico offerto dalle imprese ALBITOUR di Re Albino, REALE MUTUA ASSICURAZIONI di Marco e Ferruccio Calò, ECO GLOBAL SERVICE Srl, SASSO Michele e SASSO AMBIENTE Srl, e ancora dalle ditte CALO’ Massimo, FARINA Automobili, ORIA GAS di Gustavo Erario e PELUSO concessionario Olivetti.
Con il loro appoggio hanno confermato il loro già noto impegno a favore dello sviluppo culturale e sociale del nostro territorio.

Un ringraziamento doveroso anche alle Istituzioni che con il loro patrocinio hanno dato lustro alla nostra manifestazione: l’Amministrazione Comunale di Oria, l’Amministrazione Provinciale di Brindisi e la Presidenza del Consiglio della Regione Puglia. Una speciale espressione di gratitudine voglio rivolgerla all’assessore provinciale alle Attività Produttive, l’amico e concittadino Cosimo Pomarico che (unico tra tutti i rappresentanti delle istituzioni invitate) era presente alla serata inaugurale del 7 febbraio.

Un grandissimo grazie alla Dottoressa Gianrosita Fantini per l’attenzione che ha voluto riservare allo spettacolo sulle pagine della Gazzetta del Mezzogiorno e per la grazia, la competenza e la sensibilità con cui ha condotto la “due giorni” di spettacolo con David Anzalone.
Un vivo ringraziamento a Romina De Virgilis che ha voluto donare al protagonista dello spettacolo una meravigliosa opera raffigurante Porta Manfredi.
Un grazie riconoscente al Dott. Vincenzo Sparviero, a Franco Arpa che ci ha ospitato sul suo blog, a Tonino Carbone, al blog oria-invideo.blogspot.com ed a tutti gli organi di stampa ed i blog che hanno dato spazio alla nostra iniziativa dando un importante contributo alla sua promozione.
Infine, voglio ringraziare i dirigenti scolastici della Scuola Media Fermi-Milizia, del Liceo Scentifico e dell’Istitututo Tecnico Commerciale per il Turismo e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento partecipando all’estrazione dei tre premi gentilmente offerti dalle imprese Motoricambi De Gaetani, Sport Events e Azienda Agricola Pezzaviva a cui voglio rivolgere un doveroso attestato di riconoscenza.

A tal proposito ricordo i biglietti vincenti:
1^ premio: montain bike cambio shimano SERIE 85-86-87-88-89-90 n° 90
2^ premio: buono acquisto € 100,00 presso Sport Events SERIE 31-32-33-34-35-36 n° 51
3^ premio: cesto prodotti tipici SERIE 1-2-3-4-5-6 n° 21
Invito i possessori dei sopraindicati tagliandi a contattare l’organizzazione al n. telefonico 3206580945 per il ritiro del premio.
Grazie davvero a tutti.
Roberto Gianfrate

Ed ecco a voi: un uomo, un mito, una leggenda: REMO IL TRIPOLITANO.

sabato 26 febbraio 2011

ROVISTANDO NELL'ARCHIVIO DEL BLOG......

....
Essendo impegnato in certe mie cosette sto trascurando l'aggiornamento di questo mio blog.
Rovistando fra i vecchi articoli ne ho trovato uno a firma di CARTOON che mi piace riproporvi perché lo ritengo tuttora attualissimo. Per leggere altro a firma di CARTOON cliccate QUI.

L’angolo di ….

Egregio Cav. Franco Arpa ,
o meglio, caro Franco, amico mio, non credevo ai miei occhi mentre leggevo il tuo intervento di apertura del blog.
Mi hai deluso, profondamente deluso.
Non può essere il Franco Arpa che conosco, il Ca3 Z2 O con cui amo colloquiare, confrontarmi e scontrarmi ad avere avuto quello sfogo, che, voglio sperare, tu abbia vergato d’impeto, col cuore e senza soffermarti a riflettere.
Ma quando ti sei buttato in questa avventura, anche da me sollecitato, cosa ti aspettavi ?
Di essere accolto da peana al grido “ma quanto è bravo, ma quanto è bello ????"

Nel momento in cui hai dato vita ad una tribuna aperta a tutti, dove si possono confrontare menti, idee, linguaggi diversi tra loro, dove chi non ha né padroni né padrini può dare e dire il meglio, ma anche il peggio, di sé, non puoi non aver messo in conto che sciacalli e corvi avrebbero volteggiato sinistri su queste pagine.
Quindi, di che ti scandalizzi ? Non credi di aver fatto, implicitamente, da cassa di risonanza, dando pubblicità e spazio agli avvoltoi di turno ?
Dai classici hai due strade :”Non ti curar di loro ma guarda e passa …” oppure ispirati “alla furia funesta del Pelide Achille….”
Io, se posso permettermelo, ti ricordo quella famosa massima cinese” siediti sulla riva del fiume e aspetta, vedrai passare il corpo del tuo nemico “.
Comunque, puoi esserne certo, avrai al tuo fianco tutte le menti libere che leggono ed intervengono su questo blog, tutti quelli che non hanno né padroni né padrini .
Tuo

……cartoon “

Ti ringrazio sempre vivamente amico per i tuoi preziosi interventi. Sono immensamente amareggiato per averti profondamente deluso. Comprendo che forse altri non avrebbero scritto ciò che tu qui hai evidenziato, ma come tu sai…. ognuno è fatto a modo suo ed io da buon Ca3 Z2 O sono fatto così. L'occasione era ghiotta per scrivere certe cose...........

venerdì 25 febbraio 2011

CHI LO AVREBBE MAI DETTO: ANCORA ABUSIVISMO EDILIZIO?

...
Spiegato il motivo perché poi il Comando Polizia Municipale di Oria non riesce a verificare tutti i verbali autovelox prima di inviarli ai destinatari: hanno anche altro da fare, devono controllare anche il terrritorio per eventuali costruzioni abusive edilizie. Peccato che il sequestro che vedete in foto (angolo circonvallazione-Via Torre) è stato operato solo a recinzione ultimata, il 22 febbraio 2011. Pazienza! La prossima volta, forse, tra un verbale autovelox e l'altro, riusciranno ad accorgersene prima.

giovedì 24 febbraio 2011

OMAGGIO A SANDRO PERTINI (a cura di Salv. Filotico)

Caro Franco,
questa volta Ti scrivo permettendomi di ricordare a me stesso, a Te ed a chi ci legge che 21 anni fa moriva “ IL PRESIDENTE “: Sandro Pertini. L'uomo che una stragrande maggioranza di italiani ha amato e che ancora rimpiange per la Sua intransigenza, il Suo rigore morale, la Sua coerenza, per l'amore per i giovani,la cultura e per alcune doti umane e politiche oggi in disuso: la passione, la responsabilità,
la difesa dei diritti dei lavoratori e dei più deboli in generale.
Anche gli avversari politici lo rispettavano ed apprezzavano queste doti tanto che lo stesso Almirante volle partecipare ai suoi funerali e renderGli omaggio.
Conservo ancora e spesso rileggo il paginone di “ Repubblica” con il famoso discorso “ Svuotare gli arsenali e riempire i granai”, ma soprattutto sento ancora sulla pelle la stretta della Sua mano quando venne a Brindisi a ricordare gli operai deceduti nell'esplosione dell'impianto di cracking della Montedison. Chiamò sul palco accanto a sé il capo del personale della Montedison ed un giovane sindacalista della CGIL, Gabriele Salvia, e li invitò a prendersi le loro responsabilità nel rispettare gli impegni presi per la ricostruzione dell'impianto. Volle ricordare a noi ed a tutti un principio che ha sempre ispirato il Suo impegno in politica: “ogni sconfitta della classe operaia è una sconfitta della democrazia”. Al termine del discorso un operaio, fratello del cantante Romeo livieri, gli gridò: “ Pertini sei un eroe”; Lui gli si avvicinò e disse . “ lascia stare gli eroi, sono altri e la maggior parte sono morti per l'Italia libera ed unita; noi siamo qui per testimoniare e mantenere viva la memoria”.
Viveva nella Sua casa che si affacciava a Roma sulla fontana di Trevi e andava, da solo, senza alcuna scorta, a piedi da casa al Quirinale fermandosi a chiaccherare con la gente. A Roma molta gente ancora lo ricorda per l'umanità e la capacità d'ascolto e per la silenziosa beneficenza che faceva.
Cosa penserebbe della politica oggi? Come reagirebbe alla incapacità di capire i bisogni e le richieste dei più deboli? Cosa direbbe della mancanza di cultura e della mancanza di rispetto per il patrimonio culturale italiano? Cosa avrebbe fatto per sollecitare politiche diverse e più attente per i giovani e per il lavoro? Come avrebbe trattato i vari Marchionne di turno volti più a politiche per il lavoro di stampo ultraliberista che finalizzate a promuovere sviluppo e ricerca?
Come avrebbe trattato coloro che sbeffeggiano l'Unità d' Italia e fanno di tutto per dividerla soprattutto a danno del Sud (con la connivenza di ministri meridionali disposti a tutto pur di mantenere lo scranno ed il potere e di mettere in cattiva luce gli amministratori del Sud e della Puglia in particolare).
Ma soprattutto come avrebbe trattato certi politici rassomiglianti a Pinocchio, di dx e sx volti a promuovere solo la propria immagine ed a sviluppare politiche individualistiche e non solidali che creano disuguaglianze sempre più marcate tra le persone e volte a comprimere le libertà individuali, sancite dalla Costituzione nata dalla Resistenza?
Quanto avrebbe lottato per tutelare e difendere la scuola pubblica come bene di tutti sancito dalla Costituzione di fronte alla privatizzazione del sapere a vantaggio dei più forti?
Cosa avrebbe fatto per impedire , da parte di certi giovani leoni pseudorampanti nel PSI, negli anni 90, la distruzione del partito politico più vecchio e glorioso della sinistra italiana: il Partito Socialista Italiano. Oggi quei personaggi osano pontificare sia nei partiti di maggioranza (prevalentemente) sia (alcuni) nei partiti di opposizione. Non erano e non sono, nessuno, La figura di Pertini giganteggia ancora e per sempre nella Storia.
Oggi la politica è fatta di intolleranza, di odi di parte, di incapacità di ascolto di promozione dell'immagine, di urla e di voglia di aggredire e sopraffare l'altro. Nella scuola si è tornati al nozionismo più bieco e alla privatizzazione dei saperi. La cultura non è più un patrimonio condiviso di tutti ma una vera è propria mercificazione.
Quanto ci manchi Presidente, quanto ci mancano i Tuoi rimbrotti, le Tue incazzature, le tue esortazioni, ma soprattutto la Tua umanità ed il Tuo essere vicino alla gente.
Grazie per la grande lezione di POLITICA e di ETICA che ci hai lasciato. Ti vogliamo bene Presidente.
24 febbraio 2011
Salvatore Filotico

PASQUALINO BELLO COL PENNELLO, IN VERSIONE 150° ANNIVERSARIO UNITA' D'ITALIA.

....
Chissà quanti soldini riesce a racimolare in una giornata questo furbacchione che gira per i vari paese con l'espediente "Ti lubrifico la serranda". In queste foto (di ieri) lo vediamo in versione misto Carnevale-Anniversario Unità d'Italia.

BORA AD ORIA (FORTISSIME RAFFICHE DI VENTO A 100 KM/H). Distrutte le due bandiere presso il Comune.

Per precauzione in Piazza Lama le fioriere antistanti la Cappella della SS. Annunziata sono state ancorate al muro ed al pavimento con delle staffe metalliche.

Stessa precauzione non è stata usata al Comune, dove sono andate distrutte le due bandiere issate su quelle alte aste visibili nel piazzale. E IO PAGO!!!

mercoledì 23 febbraio 2011

ULTIMA ORA. NOTIZIA VERA O BUFALA?

Un'amica chianca mi riferisce che quest'anno il corteo storico e torneo dei rioni si avranno nella prima settimana di agosto (6-7 agosto) anziché nella seconda settimana come usanza ormai consolidata.
Il motivo? La seconda domenica di agosto coincide con la vigilia di Ferragosto.-

martedì 22 febbraio 2011

OGGI LE COMICHE, OVVERO IL CAMALEONTISMO, IL TEATRINO DELLA POLITICA.... E DEI POLITICANTI.

....
Ciò che sta accadendo in questa fase propedeutica della imminente campagna elettorale mi ricorda uno dei tanti "culacchi paesani" che mi raccontava la buonanima del mio babbo quando ero ragazzino.

In una casa di campagna viveva da solo un uomo di origini leccesi (un poppito insomma... come si diceva una volta). Una notte sentì dei rumori provenire dall'attigua stalla e pensando alla presenza di ladri si mise ad urlare all'impazzata simulando voci diverse per far credere che oltre a lui vi fossero altre persone in casa che potevano dargli manforte. Gridava così il furbo malcapitato: "Jeu, lu Frajeu, lu Campalacasa, Jeuuuuuuuuuuuuuuuu!" Ciò non servì a spaventare i ladri, i quali con del filo di ferro bloccarono dall'esterno la porta del locale in cui vi era il leccese e rubarono tutti gli animali custoditi nella stalla.

Dopo questa premessa vorrei richiamare la vostra attenzione su recenti comunicati stampa di due candidati sindaci alle prossime elezioni di Oria. Sembra una gara a chi la spara più grossa .... in termini di numero di liste a supporto.

Con Mimino Pomarico dovrebbero esserci: "NOI CENTRO con Ferrarese, - P.D.- U.D.C.- S.E.L.-IO SUD- NOI SUD autonomia e libertà e Lista Civica Cittadina (pare di Tommaso Carone, ex consigliere e segretario del PD, nonché candidato sindaco del centrosx nel 2006).

Con Pino Carbone dovrebbero esserci: "il Popolo della Libertà, Impegno Sociale, Futuro e Libertà, La Puglia Prima di Tutto, Io Sud, La Fiamma Tricolore, La Destra e -diverse- liste civiche ed associazioni.

Avrete notato che ho usato il condizionale scrivendo "dovrebbero esserci" in quanto potrebbero esserci delle correzioni dovute a vari motivi (ripensamenti, mancati accordi, pressioni da segreterie provinciali).

Infatti sul quotidiano Senzacolonne di oggi abbiamo potuto leggere un'articolo in cui si diceva:

"...effettivamente un problema c’è all’interno del direttivo provinciale del movimento Io Sud. Non si trattava di un errore di stampa, la presenza del partito in entrambi i comunicati che ufficializzavano le candidature dei due candidati a sindaco di Oria (di segno ovviamente opposto) è testimonianza di una frattura che potrebbe essere molto difficile da ricucire. Il responsabile cittadino di Io Sud, forza politica fondata dall’onorevole Adriana Poli Bortone, Francesco Schifone (nella foto), assicura che il sostegno andrà a Pino Carbone, aspirante primo cittadino che è appoggiato dal Pdl e da tutte le forze di centro destra. Diversamente la pensa Natale Curia, il più alto in grado (al momento) in provincia di Brindisi, essendo per Io Sud assessore della giunta Ferrarese. Per lui il candidato è Cosimo Pomarico, di Noi Centro con Ferrarese. Nella coalizione presentata il 30 gennaio c’è il Pd, l’Udc, Sel, Noi Sud, e anche Io Sud. A più di qualcuno è sorto il dubbio che si trattasse di uno sbaglio. O di un malinteso. Ma invece, così non è.
O meglio non lo è relativamente alle decisioni assunte o non assunte. Potrebbe trattarsi di un fraintendimento soltanto l’inserimento della lista (per altro non ancora formata) in entrambe le note stampa inviate ai giornali. Non si sa bene cosa abbia convinto i rispettivi candidati a includere nell’elenco delle forze che li supportano anche il movimento di Adriana Poli Bortone."

Sempre nella giornata di oggi Nicola DIPIERRO con un comunicato inviato alla redazione de Il Controvento fugando ogni sorta di dubbio ha confermato che egli sta dalla parte di Pomarico: "E’ opportuno che si sappia, anche se è noto a tutti, che il sottoscritto ed il suo partito non potrebbero mai stare al fianco del PDL di Oria; quel PDL che tanti guasti ha fatto in Oria ed i cui segni erano, sono e saranno visibili nel tempo in quanto hanno già portato questa comunità ad una povertà concreta.
Per quanto espresso ribadisco di essere stato opposizione a questa anomala amministrazione di centro destra e tale rimarrò nel tempo, ed in concomitanza affermo, senza paura di essere smentito da chicchessia, che lo stesso onorevole Luciano SARDELLI mai ha avuto a pronunciarsi favorevolmente verso questo anomalo PDL di Oria."

Mi sono fatto delle risate ... che non vi dico! Perché? Vi rispondo subito: ho pensato a quel leccese del culacchio di cui in premessa che non riuscì a convincere i ladri circa il fatto che non era solo in casa. Mi chiedo e vi chiedo: "questi nostri onorati concittadini che scrivono certe perle di comunicati stampa sono convinti che riescono a convincerci?".
Una cosa è certa: a me non mi convincono.... e a voi?

Ricordo a me stesso che:

- Franco Schifone (segretario scuola elementare Camillo Monaco), si candidò alle provinciali del 2009 con la lista "IO SUD" a sostegno del candidato presidente Ferrarese (e quindi insieme a Mimino Pomarico). Lo votarono appena 54 oritani pari allo 0,69 %. Non è mai esistita su Oria una sezione o circolo di detto Movimento Politico e non è mai stato pubblicato alcun comunicato, manifesto, volantino od altro, circa problematiche cittadine di interesse generale.

- Nicola Dipierro (ex dipendente AQP, assessore durante i primi 16 mesi della Giunta Moretto del 2001), si candidò alle provinciali del 2009 con la lista "MPA Movimento per le autonomie" a sostegno del candidato presidente Saccomanno (e quindi dalla parte del PDL, insieme al decaduto sindaco Ferretti.) Lo votarono appena 86 oritani pari all'1,09 %. Non è mai stato pubblicato alcun comunicato, manifesto, volantino od altro, circa problematiche cittadine di interesse generale, a firma di Nicola Dipierro. Pertanto mi riesce difficile capire dove e come il Dipierro ha fatto "opposizione a questa anomala amministrazione di centro-destra" (riferendosi alla decaduta giunta Ferretti).

Sarà capace a smentirmi l'amico Nicola Dipierro? Così come ha fatto con la redazione de Il Controvento, scrivendo: "Nicola DIPIERRO smentisce nel modo più categorico quanto affermato nell’articolo in quanto frutto di cattiva, inesatta e tendenziosa informazione" ???.
Ah... dimenticavo un altro particolare. Dipierro parla a nome del partito (di Oria). Voi sapevate dell'esistenza di tal partito su Oria? Chi sono? Quanti sono? Lo scopriremo a breve.... a meno che... "Jeu, lu Frajeu, lu Campalacasa, Jeuuuuuuuuuuuuuuuu!" E comunque quei 86 voti presi alle provinciali 2009 dal Dipierro sono significativi della portata di questo fantomatico partito oritano, appena una manciata di voti in più del fantomatico partito "IO SUD" di Franco Schifone.

Con questo, ovviamente, non voglio illudermi che un'eventuale lista P.I.L.U. possa fare di meglio in una competizione elettorale, ma la giusta analisi di parte della recente storia politica oritana è quella sopra illustrata.

Vedremo.... disse il cieco!

lunedì 21 febbraio 2011

PROBLEMA PARCHEGGI PER DISABILI. Ricevo e pubblico una "denuncia" da parte di un genitore.

....
Sono il papà di un bambino disabile, ed oltre ai problemi cui un genitore deve affrontare per rendere la vita quanto meno più agevole per poter rendere la persona disabile più o meno indipendente, deve affrontare il menefreghismo della gente e di conseguenza anche delle istituzioni. A cominciare dai parcheggi per disabili che, oltre ad essere un numero limitato, sono sempre occupati da persone che non hanno il contrassegno disabili, ed ancor peggio da chi ha il contrassegno senza che sia presente il disabile in auto. Ancor più grave è al parcheggio del Santuario di San Cosimo, dove, non facendoti pagare l'ingresso sembra che ti facciano un piacere (tanto poi dove trovi posto ti parcheggi), infatti vedi che c'è solo il cartello dei posti riservati ai disabili, ma sono tutti occupati da persone non aventi diritto che dicono: "ho pagato e parcheggio dove voglio". In tutta questa situazione le istituzioni sono assenti, i vigili pensano a fare solo multe con l'autovelox, tanto i disabili sono in più, non servono a nessuno!!!
Grazie, e spero che le cose cambino anche se non credo proprio.

IN MOLTI MI STANNO CHIEDENDO PERCHE' NON E' PIU' POSSIBILE VEDERE QUESTO VIDEO.

.....
La risposta è: NON LO SO. Per approfondimenti cliccare sulla seguente immagine:
Image and video hosting by TinyPic

domenica 20 febbraio 2011

OGGI SAN BARSANOFIO: FESTA (????) E PROCESSIONE CON ASPETTI SINGOLARI .... DIREI STORICI.

....
Storico evento: SENZA CODAZZO DEI POLITICI, dopo ben 33 anni, ovvero dalla venuta del precedente Commissario Straordinario del Comune, il dr. Arnaldo Guido, la processione di San Barsanofio in occasione dei festeggiamenti nel giorno 20 febbraio (sempre in tono minore rispetto a quelli del 30 agosto). Dietro il santo una donna con fascia tricolore ... la d.ssa Mariarita Iaculli, viceprefetto, rappresentava le funzioni di sindaco, giunta e consiglio comunale.
Inoltre nella processione si è registrata la mancanza di Monsignor Barsanofio Vecchio, parroco della Basilica Cattedrale, nonché di qualche altro parroco di Oria.
L'unico aspetto di festeggiamenti civili: al termine della processione un carosello di palloni aerostatici, mentre l'anno scorso il successivo giorno 21 vi erano stati dei concerti bandistico lirici-sinfonici.

PINO CARBONE CANDIDATO SINDACO DEL PDL: La politica? Ne avrei fatto volentieri a meno, ma gli amici mi hanno costretto.

.....
(Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno del 20.2.2011- Gianrosita Fantini)

A COLLOQUIO CON GIUSEPPE CARBONE. DESIGNATO ORMAI UFFICIALMENTE CANDIDATO SINDACO PER IL CENTRODESTRA ALLE PROSSIME ELEZIONI AMMINISTRATIVE.

«La politica? Ne avrei fatto volentieri a meno, ma gli amici mi hanno costretto»

ORIA - «La politica è come la droga». Quindi, difficile farne a meno.
Per Giuseppe Carbone è faticoso starne lontano e dopo tanta politica fatta dietro le quinte ora è il candidato sindaco di Oria per il Popolo della Libertà, Impegno Sociale, Futuro e Libertà, La Puglia Prima di Tutto, Io Sud, La Fiamma Tricolore, La Destra, diverse liste civiche ed associazioni. Una candidatura unanime alle forze moderate di centro destra «in quanto -dichiarano- persona di grande esperienza politica ed amministrativa nonché dalle riconosciute qualità di leadership, che gli derivano anche dall'impegno sindacale a livello nazionale».
Il suo nome circolava da qualche settimana nelle diverse segreterie di partito. Solo l'altra sera, però, Giuseppe Carbone è diventato nome ufficiale per la candidatra a primo cittadino.

Perché ha accettato?

Non mi piace stare in prima fila. Ne avrei fatto volentieri a meno, continuando a dare il mio sostegno al paese diversamente. Ma gli amici mi hanno costretto, nel vero senso della parola.

Per amici intende i colonnelli di partito delle forze politiche che appoggiano il suo nome?

Intendo non solo quelli ufficiali che fanno parte della coalizione, ma anche chi non ha la stessa visibilità, ma fa politica dal di fuori.

Le coalizioni che la sostengono sono quasi le stesse che c'erano nella trascorsa amministrazione: le stesse che in qualche modo -attraverso singoli consiglieri- hanno portato allo scioglimento della Giunta Ferretti. Come penserebbe di impostare il rapporto?

Sarebbe una gestione completamente diversa, improntata al rispetto assoluto di tutti, nessuno escluso. Una gestione collegiale che guarderebbe anche alla minoranza, con il coinvolgimento dì tutte le espressioni politiche componenti il Consiglio comunale.

Pino Carbone, Cosimo Ferretti: due nomi con un 50% dì probabilità a testa di essere candidati sindaco del Centro destra per Oria. Si potrebbe pensare ad una concorrenza tutta interna al movimento politico, nonostante in queste due ultime legislature il suo apporto è stato significativo e costante?

Assolutamente no. Non vi è alcuna competizione. Ho sostenuto Ferretti fino all'ultimo perché ha lavorato bene ed avrebbe lavorato sicuramete altrettanto bene. L'impegno comune è quello di dare una salda guida al paese.

Tra le priorità?

Oria è un paese a vocazione turistica. Inutile cercare lo sviluppo in aldi settori. Il turismo deve essere il suo punto di forza.
Giuseppe Carbone, con passate esperienze da consigliere e assessore nella DC, si ritiene sempre un democratico cristiano.
Giornalista pubblicista è impegnato, in qualità di segretario nazionale, nella Fials (federazione naz. autonoma lavorati sanità) e ha ricoperto ruoli come presidente naz. ex Patronato Enal e nella giunta esecutiva Cisal Consal.

POSSIBILE ??? MA SI POSSONO DENUNCIARE QUESTE COSE? BAH....

(Fonte: www.brindisireport.it) “Pressioni sui candidati per Pomarico”. Curto denuncia manovre a Oria ma non fa nomi.
ORIA – E’ già cominciata tra tensioni, e ben prima della convocazione dei comizi elettorali, la campagna che porterà i cittadini di Oria in primavera al rinnovo del consiglio comunale e all’elezione del nuovo sindaco. Secondo il consigliere regionale e commissario provinciale dell’Udc, Eprepio Curto, sarebbero in corso manovre sleali per ostacolare la formazione delle liste a sostegno del candidato sindaco designato dal presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, e accettato da tutto il centrosinistra locale, vale a dire l’attuale assessore provinciale Cosimo Pomarico.

“Nel sollecitare gli amici di Oria vicini all’assessore provinciale Mimino Pomarico a ufficializzare quanto prima possibile questa autorevole candidatura a sindaco, voglio auspicare – scrive Curto – che non solo la campagna elettorale, ma anche le fasi propedeutiche ad essa, e cioè le procedure per la formazione delle liste, non siano inquinate da comportamenti scorretti, anzi travalicanti i limiti della liceità”.

Curto annuncia drastiche contromisure, che potrebbero anche implicare un intervento del prefetto: “Ho, infatti, notizia di pressioni che sarebbero state esercitate nei confronti di candidati e di semplici cittadini al fine di far ritirare loro le candidature, nonchè per potersi garantire il sostegno in campagna elettorale, pena ritorsioni varie. Voglio sperare che si capisca – conclude Curto senza fare nomi e indicare da quale parte provengano le presunte azioni di pressing sui potenziali candidati - che l’Udc ed io personalmente non tollereremo situazioni di questo genere che non esiteremmo a denunciare immediatamente a sua eccellenza il Prefetto di Brindisi e alla stessa Procura della Repubblica”.

[Non è la prima volta che il Dr. Curto si rivolge al Prefetto per denunciare situazioni "di PRESUNTE illegalità" in occasione di campagne elettorali. Cliccare QUI. NdR]

sabato 19 febbraio 2011

ORIA: MA QUALE RISPARMIO ENERGETICO ???

....
Non mi dite che qualcuno di voi aveva creduto che il Comune di Oria aveva davvero aderito alla Giornata Risparmio Energetico 2011.
Altro che risparmio energetico, alle ore 11,00 di oggi i lampioni erano accesi come tantissime altre volte.
Permangono ovviamente tutti i problemi di scarsa o mancante illuminazione evidenziati con un precedente mio post.

ORIA - 3 GARE DI CLUB ACTION SHOOTING WINTER CUP 2011.

Oggi e domani (19 e 20 febbraio 2011) si svolge ad Oria la ADAMANTIO OPERATION (gioco SoftAir)

.....
Oltre al gruppo USSC ORIA (operante dal 2008), partecipano alla due giornate oritana gruppi forestieri, tra i quali Naos di Francavilla Fontana e Excalibur di Bari che vedete nella foto e nel video qui pubblicati.



Il SoftAir è un divertentissimo gioco di squadra che si pratica solitamente nei boschi o in aree appositamente attrezzate. È una simulazione di combattimento tra due o più fazioni dove si utilizzano repliche, (ASG - Air Soft Gun) molto fedeli, ad aria compressa, di armi realmente esistenti e che sparano pallini in materiale biodegradabile o inerte (bb) del peso di circa 0.20g ad una velocità massima iniziale di 100m/sec con una gittata di circa 40mt. Queste ASG sono considerate dalla legge italiana giocattoli inoffensivi e di libera vendita purchè non sorpassino il limite di potenza stabilito che è pari ad 1 Joule.
Le uniche protezioni necessarie ed obbligatorie sono quelle per gli occhi. Si possono utilizzare occhiali in plastica (tipo quelli che si usano per saldare, venduti comunemente nelle ferramenta) oppure maschere appositamente costruite che utilizzano reti metalliche sottili ma molto resistenti. L'uso dell'uno o dell'altro tipo di protezione è ad esclusiva scelta del giocatore ( Softgunner).
Nel Softair non esiste il contatto fisico che è espressamente vietato per cui risulta molto meno rischioso di una partita a calcetto.
Il Softair è un divertentissimo gioco di squadra che si pratica solitamente nei boschi o in aree appositamente attrezzate. È una simulazione di combattimento tra due o più fazioni dove si utilizzano repliche, (ASG - Air Soft Gun) molto fedeli, ad aria compressa, di armi realmente esistenti e che sparano pallini in materiale biodegradabile o inerte (bb) del peso di circa 0.20g ad una velocità massima iniziale di 100m/sec con una gittata di circa 40mt. Queste ASG sono considerate dalla legge italiana giocattoli inoffensivi e di libera vendita purchè non sorpassino il limite di potenza stabilito che è pari ad 1 Joule.
Le uniche protezioni necessarie ed obbligatorie sono quelle per gli occhi. Si possono utilizzare occhiali in plastica (tipo quelli che si usano per saldare, venduti comunemente nelle ferramenta) oppure maschere appositamente costruite che utilizzano reti metalliche sottili ma molto resistenti. L'uso dell'uno o dell'altro tipo di protezione è ad esclusiva scelta del giocatore (Softgunner).
Nel Softair non esiste il contatto fisico che è espressamente vietato per cui risulta molto meno rischioso di una partita a calcetto.

"Progetto ORIA 2" - CONFIDENZA DI UN'AMICA CHIANCA.

.....
Caro amico del P.I.L.U. Franco Arpa,
cosa ne sai di un certo progetto "Oria 2" da realizzarsi in contrada Carnale in prossimità della Masseria "ti la Martinedda" su terreni per la maggior parte di proprietà di una anonima società di religiose che l'ha rilevata dai monaci di Cotrino?

La società è rappresentata da un legale di Roma ed il progetto (già elaborato) è stato realizzato da un noto studio di architetti.

Il progetto prevede la realizzazione di strade, ville, illuminazione pubblica e quant'altro.

Se ti fai un giretto da quelle parti scoprirai che un pezzo di strada è stato già realizzato e finisce proprio davanti alla villa Masseria (una volta di proprietà della sorella del Conte Martini Carissimo). Ora non so di chi sia ma è molto bella. Che fine farà se quel progetto si realizzerà? Cementificheranno tutto l'agro di Carnale?

Un caro saluto dalla tua amica "chianca" .... e mi raccomando! Forza col PILU! Cchiù pilu pi tutti!!!!

venerdì 18 febbraio 2011

ORIA - ULTIMA ORA: PINO CARBONE CANDIDATO SINDACO PER IL PDL.

COMUNICATO STAMPA

A seguito di apposita riunione tenutasi ad Oria in data 16 febbraio 2011, il Popolo della Libertà, Impegno Sociale, Futuro e Libertà, La Puglia Prima di Tutto, Io Sud, La Fiamma Tricolore, La Destra e diverse liste civiche ed associazioni hanno deciso di costituire una grande coalizione di forze moderate e di centrodestra per partecipare assieme alle elezioni amministrative della prossima primavera, manifestando all’unanimità la chiara disponibilità a sostenere la candidatura a Sindaco della città di Oria di Pino Carbone, in quanto persona di grande esperienza politica ed amministrativa nonché dalle riconosciute qualità di leadership, che gli derivano anche dall’impegno sindacale a livello nazionale in qualità di Segretario Generale della Federazione Italiana Autonoma Lavoratori Sanità.
Oria, 18/02/2011

I Partiti della Coalizione

CASTELLO DI ORIA - GIORNATA RISPARMIO ENERGETICO 2011. VIDEO e FOTO.



SCAGIONATO PERCHE "IL FATTO NON COSTITUISCE REATO" UN BLOGGER FRANCAVILLESE CHE ERA STATO QUERELATO DAL DR. EUPREPIO CURTO PER DIFFAMAZIONE.

.....
Image and video hosting by TinyPicNella vicina Francavilla Fontana, nel maggio 2009, nel pieno della campagna elettorale, il dr. Euprepio Curto, candidato al consiglio comunale nella lista dell'Udc, querelò per il reato di diffamazione un giovane blogger, per aver pubblicato, su uno dei blog locali più letti, “La chiazza francavillese”, un post sull'ultimo comizio di Curto medesimo, tenutosi in Piazza Dante.

Nei giorni scorsi il GUP presso il competente Tribunale ha assolto il blogger "perché il fatto non costituisce reato".

Sono contento per questo felice epilogo in favore del blogger al quale qualcuno aveva pensato .... forse .... in tal modo di mettere il bavaglio (un pò come succede a me ... insomma). A tutt'oggi io sconosco lo stato dei procedimenti penali a mio carico per le 4 querele pendenti. Sono tranquillo.... comunque .... molto tranquillo.
Nel maggio 2009, in piena campagna elettorale, Michele Iurlaro ascolta il primo comizio dell’UDC. La parte del leone la fa Euprepio Curto che, reduce dallo scandalo casinò, sale sul palco e, riprendendo la vicenda, esclama di non rinnegare niente. Iurlaro, che è sotto il palco, è preso da un forte attacco di acidità di stomaco. Torna a casa e scrive un pezzo tra la satira e la cronaca e lo pubblica sul blog "la chiazza francavillese". Da lì in poi, il putiferio. Curto, difeso dall’avvocato Domenico Attanasi, querela Iurlaro e Giuseppe Bruno, presunto gestore del blog. Iurlaro, figlio dell’ex vicesindaco e candidato PDL Pietro Iurlaro, veniva difeso dall’avvocato e onorevole Luigi Vitali (il querelato non voleva dare una matrice politica alla faccenda, ma Vitali offrì patrocinio gratuito. Il querelato, all’epoca freelance, non aveva un euro per permettersi un buon avvocato). Bruno, nipote del futuro assessore provinciale del PD, veniva difeso da Tommaso Resta, all’epoca candidato sindaco per il PD. Insomma, un bel guazzabuglio politico che si trascina fino alla richiesta di rinvio a giudizio. Appuntamento il 17 febbraio 2011, aula udienza preliminare n.1. Attanasi accusa Iurlaro di diffamazione a mezzo stampa, giustificandola con pesanti ingiurie inerenti il suo assistito. Vitali, che presenta una memoria difensiva di 10 pagine, smonta la tesi del legale di parte civile. Il GUP Valerio Fracassi, assisitito dal PM Raffaele Casto, si esprime: L’imputato è assolto perché “il fatto non costituisce reato”. Per Iurlaro, finisce una brutta storia che ha avuto ripercussioni personali e professionali.

giovedì 17 febbraio 2011

ORIA: CHE FINE HA FATTO LO I.A.T. ???

ANCHE IL COMUNE DI ORIA PARTECIPA ALL'INIZIATIVA "NON TI ILLUMINO" E LO FA SENZA COMUNICATI... SOMMESSAMENTE.

.....

Ditemi voi se questa volta la nostra città merita o non merita di essere lodata, elogiata, premiata.
A differenza di tanti altri comuni italiani ed enti vari che stanno strombazzando ai quattro venti, con mega-comunicati stampa, la partecipazione all'evento di domani, ovvero alla "Giornata del Risparmio Energetico 2011, special edition per i 150 anni dell’Unità d’Italia", il governo della nostra città (politico fino al dicembre scorso, prefettizio attualmente) ha aderito all’iniziativa creando un "silenzio" non solo "energetico” come suggerito dagli organizzatori, ma un vero ..... assordante silenzio di fatto!

E vi è di più: non solo domani 18 febbraio.... nel nostro Comune il risparmio energetico è già di casa da un pò di tempo e ..... con molta attenzione rivolta anche al 150° Anniversario dell'Unità d'Italia. Infatti come potrete osservare nelle seguenti foto, Via Camillo Monaco (oritano, ritenuto un eroe del Risorgimento) e parte di Via Milizia, la sera è quasi al buio e non esagero se vi dico che la gente ha paura a camminare a piedi.
E che dire del castello avvolto da un BUIO PESTO ??? In occasione del restauro operato dalla Proprietà l'impianto di illuminazione esterna di proprietà comunale è stato smontato e non più ripristinato. Vi state chiedendo perchè? Allora vi siete distratti!?!?! Ve l'ho detto?!?!?! .... per aderire alla "Giornata del Risparmio Energetico 2011".
E non finisce qui. Ricordate il Parco Oria-Lorch? Dove recentemente è stata apposta una targa in memoria di Emanuele Pipino? Anche lì BUIO PESTO !!! Il governo della nostra città tollera che la compagnia di telefonia mobile proprietaria di quell'antenna, che vedete in una foto qui pubblicata ,tenga spenti i fari posti alla sommità. Vi state chiedendo perchè? Allora vi siete distratti!?!?! Ve l'ho detto?!?!?! .... per aderire alla "Giornata del Risparmio Energetico 2011". Ricordo a me stesso che oltre 10 anni orsono a quella compagnia telefonica l'amministrazione Ardito impose l'obbligo di tenere, a proprie spese, quei grossi fari accesi durante le ore notturne ... proprio per illuminare il parco sottostante.
L'unico rammarico è non poter consegnare per tutto questo un premio ad un sindaco... perchè decaduto.
In verità .... devo confessarvi che mi sarei aspettato qualcosina in più dal commissario straordinario e dal suo vice. Mi sarei aspettato qualcosina in più di quella ordinaria amministrazione a cui si stanno dedicando. Ah... pardon... dimenticavo.... sono presi dai tanti problemi legati alla raccolta differenziata ... essendo il nostro Comune titolare della presidenza dell'Ato BR/".

MATRIMONIO ECCELLENTE AL CASTELLO DI ORIA (BERLUSCONI junior). MISTERO SU UNA NOTIZIA DEL SITO TGCOM

...
Alle ore 11,43 di oggi sul sito internet www.tgcom.mediaset.it era apparsa la seguente notizia al link: http://www.tgcom.mediaset.it/gossip/articoli/1001970/nozze-da-favola-per-pier-silvio.shtml.
A corredo dell'articolo vi era la foto del castello pubblicata QUI.
Nelle seguenti immagini ciò che ancora è visibile attraverso Google Reader ed un altro sito internet che aveva ripreso la notizia. Purtroppo non ho pensato di salvare l'intero articolo prima ancora che venisse rimosso.
Stranamente, alle ore 14,45 circa, la pagina web è stata rimossa ed al suo posto compare la seguente immagine. MI ..... STE .... ROOOOO !!!!

Al telegiornale di Telerama di oggi (ore 14,00 e/o ore 20,00)

Al telegiornale di Telerama di oggi (ore 14,00 e/o ore 20,00) andrà in onda un servizio su Oria ..... di mala-amministrazione.

mercoledì 16 febbraio 2011

M’ILLUMINO DI MENO 2011. AL CASTELLO DI ORIA SI SPENGONO LE LUCI PER LA GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO.

Comunicato stampa dei proprietari del castello di Oria.

[ORIA – Il Castello di Oria aderisce alla settima edizione di “M’illumino di meno”: la Giornata del Risparmio Energetico lanciata dai microfoni di “Caterpillar”, la popolare trasmissione radiofonica di RAI Radio2.
La famiglia Romanin – Caliandro, proprietaria dell’importante bene monumentale, ora completamente restaurato e ritenuto uno tra i più bei Castelli di Puglia,
con questa adesione esprime condivisione, attenzione e sostegno verso le politiche di risparmio energetico e riduzione degli sprechi finalizzate ad una gestione “più illuminata del futuro”. Dopo l’acquisizione del castello e i lavori di restauro, questa è la prima partecipazione del Castello di Oria alla campagna di sensibilizzazione sull’uso e consumo responsabile delle risorse energetiche.

L’appuntamento con la giornata del risparmio energetico è fissato per venerdì 18 febbraio.
Dalle ore 18,00 alle ore 22,00 il Castello di Oria spegnerà tutte le luci interne e parteciperà a quel “silenzio energetico” che, da diversi anni, coinvolge migliaia di ascoltatori, famiglie ed intere città in Italia e all’estero. Per segnalare fattivamente l’adesione all’iniziativa e per coinvolgere e sensibilizzare il maggior numero di cittadini e visitatori, la Direzione del Castello ha anche disposto l’affissione del manifesto dell’iniziativa all’ingresso del maniero federiciano e l’illuminazione con fiaccole sia della cinta muraria che della torre quadrata che si eleva sulla collina più alta di Oria. Nella ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia, M’illumino di meno 2011 è una edizione speciale: insieme alle fiaccole, all’ingresso del castello, sarà esposto anche il tricolore.

Nella puntata speciale per M’illumino di meno, in onda il 18 febbraio dalle 17 alle 19,30 dall’interno di un altro castello, il Castello di Rivoli, lo staff di Caterpillar racconterà per radio le buone pratiche di produzione e di consumo intelligente di energia e darà voce alle adesioni più interessanti.

M’illumino di meno è l’appuntamento annuale che celebra l’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto. Inizialmente rivolta ai soli cittadini, negli anni l’iniziativa ha registrato la massiccia adesione di scuole, associazioni, comunità, aziende e tantissimi Comuni. Nel 2008 il Presidente del Parlamento Europeo ha dichiarato questa iniziativa “un evento che ha un valore simbolico ed un effetto tangibile” e l’anno scorso il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo saluto agli organizzatori, ha ribadito la necessità di promuovere politiche di sviluppo economico sostenibile e compatibile con la necessità di difendere l'ambiente ed i suoi equilibri. Per questo il Capo dello Stato ha sottolineato che è necessaria una triplice rivoluzione: delle coscienze, dell'economia e dell'azione politica ed è perciò importantissimo informare e sensibilizzare l'opinione pubblica.
Per informazioni e contatti:
Dott.ssa Emanuela Romanin
Cell. 329.0525252 – Email: info@castellodioria.it]

STASERA A STRISCIA LA NOTIZIA E' STATO TRASMESSO IL SERVIZIO REALIZZATO AD ORIA, DELLA CONSEGNA DEL PROVOLONE ALLA POLIZIA MUNICIPALE. VIDEO

.....
Image and video hosting by TinyPic
Oppure cliccare QUI.

Un tuffo nel passato oritano. LA PETRA TI MUZZICARI (Poesia di Tina Massa)


LA PETRA TI MUZZICARI

La petra pi mmuzzica' li fai
si trasformava e ddivintava via
quann'una la scapava 'ntra quidd'atri
e sintinziava “Quesht'è lla petra mia”.

No vvi pinzati ch'era zzinzamientu:
s'era ttruari maneggevuli e sicura,
né granni e né piccinna, a piacimentu,
e llu musu adattu alla muzzicatura.

La taratura gghiushta si capìa,
pi lla crishtiana ca l'era zziccari,
ti comu li scìa a mmanu....
'nna speci ti scarpa ca s'er'a mmisurari!

E subbutu la petra la scunnivi
pircè nisciunu ormai l'era tuccari,
era la tua e lier'a ffa sunari
quannu puru a contròra, 'ncerti voti,

zziccaunu lu concertu mammi e fili,
la zzia cu lla cummari e llu nipoti,
mmienz'alla shtrata... nna catena suttili...
E la musica aumentava a mmanu a mmanu....

La petra ddivintava nnu violinu,
e ccuminzava lu corteggiamentu:
sobbr'alla galeotta chianca bianca,
petra e fai... musu cu mmusu....

suggellaunu l'nnamoramentu!
La petra,mo la uardu, e nni capimu:
quannu non c'è nnisciunu, mi la pighiu
e fazzu finta ca mozzucu li fai.....

quantu bbelli cosi nni ticiumu,
comu nna mamma cu llu figghiu...
ca Oria mia no mmi la scordu mai.
Tina Massa

martedì 15 febbraio 2011

QUANDO UN BLOGGER COME ME NON HA NIENTE DI MEGLIO DA FARE SEGNALA QUESTE COSETTE:

....
L'immagine che vedete qui pubblicata si riferisce al sito internet della Regione Puglia.
Non tutti però la pensano come me ed un signore di Oria in un certo spazio web oggi ha scritto:
Sprechi, problemi di cattiva amministrazione o errori stupidi come questo esistono anche al nord con la semplice differenza che al nord si lavano i panni sporchi in famiglia noi invece godiamo a parlar male di noi stessi.

Cosa rispondere? Degustibus......

Cliccare sull'immagine per ingrandire:

ORIA - CONSEGNATO PROVOLONE DI "STRISCIA LA NOTIZIA" ALLA POLIZIA MUNICIPALE.

.....
CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE:
Fonte notizia QUI.
Articoli correlati in questo blog: 1 - 2.

lunedì 14 febbraio 2011

LISTA P.I.L.U., MULTA BIRICHINA A DOBLO' SUPERSONICA, MATRIMONIO ECCELLENTE AL CASTELLO - ORIA ALLA RIBALTA , NEL BENE O NEL MALE, PURCHE' SE NE PARLI

....
Provate a inserire la parola "Oria" nel motore di ricerca di Google e constaterete che in appena 20 giorni i maggiori media nazionali si sono occupati di tre eventi riguardanti la nostra città. In ordine di tempo: la nascita del Movimento Politico LA LISTA TI LU PILU (Persone Indipendenti Libere Unite); una macchina FIAT Doblò multata con verbale di contravvenzione recante un errore materiale relativo alla velocità (1230 Km/h) e, per ultimo, la notizia (subito smentita) che Piersilvio Berlusconi nel prossimo mese di settembre sposerebbe la sua bella Silvia Toffanin nel castello normanno-svevo di Oria.
Bene, quest'ultima notizia, seppur .... pare ..... infondata, a mio parere potrebbe risultare utile per la nostra Oria, per quanto riguarda il rilancio del turismo. E' stata tutta pubblicità gratuita forse di gran lunga superiore 10 volte la BIT di Milano.
Come oritani non possiamo non essere contenti e sbaglieremmo di grosso qualora dovessimo remare contro la buona sorte con castronerie come quelle contenute in alcuni commenti (inseriti pare da persone non di Oria) che ho letto in alcuni siti internet:

"Perchè non vanno a sposarsi nella loro bella Padania, invece di venire in Terronia a ostentare la loro nobiltà regale... Visto che ci schifano tanto VADINO in Transilvania nel castello di Dracula...e tanti auguri!!!"

"Non è così che si guadagna "fama"; poi sopratutto con la famiglia Berlusconi. Ve ne accorgerete qundo inizieranno a fioccare condanne..."

"a noi non ce ne frega niente...di questi tempi dove ci sono problemi seri e gravosi proponete di annullare questo tipo di notizie...non fanno più tendenza nè interessano a nessuno...se non a qualche vecchia signora in pensione nullafacente"

"Oria non ha bisogno del matrimonio di Berlusconi per avere visibilità, ci guadagna solo la proprietà del castello in pubblicità gratuita già con questa notizia studiata a tavolino. Si sposi a milano2 negli studi mediaset oppure in una delle tante ville di suo padre, oppure in quelle ville non vuole andare per le tante feste organizzate da babbo silvio. mantovano e fitto già al lavoro?"

"Ma per l'amor di dio ci manca solo il matrimonio del rampollo di casa berlusca !!!!!!!!!!! Non se ne può più basta con berlusconi e c."

Qualche lettore di questo mio blog si è chiesto perchè (a differenza di altri) non ho rilanciato la notizia, e sono stato anzi il primo a smentire riportando un preciso comunicato dell'Agenzia ANSA. Vi rispondo subito. Proprio perchè ho seguito la pseudo-notizia (o pseudo-bufala) dal momento che è stata confezionata da una giornalista, allertata da "una sua fonte confidenziale", ho avvertito una sensazione "a pelle" che qualcuno poteva farsi prendere la mano e che da un fiocco di neve potesse diventare una slavina, una valanga. La stessa giornalista (che scrive per varie testate) in un articolo ha scritto che "Pare che sia stato Piersilvio Berlusconi in persona a chiamare Emanuela Romanin" e in un altro articolo ha scritto "Pare che i promessi sposi abbiano già visitato la struttura, e il contatto con la famiglia Romanin, proprietaria del castello, ci sarebbe stato qualche mese fa." Fantasia, pura fantasia in entrambi i casi ....... PARE .... (lo stesso Pare usato dalla giornalista).

Per nostra fortuna (e della Borgo Ducale srl, proprietaria del castello) fra i giornalisti vige una regola: "Chi smentisce ufficialmente conferma poi in privato" e strafregandosene della smentita dell'entourage di Berlusconi jr: "Nessun matrimonio in vista. Il castello? Pura fantasia" continuano a riempire pagine di giornali online e/o di carta stampata con la sensazionale notizia del matrimonio eccellente che avverrà nel prossimo settembre nella città di Oria nello stesso castello dove Federico II° nel 1225 (alcuni hanno scritto 1125, .... SIC!) sposò Jolanda di Brienne (sic!). State ridendo vero? Eh già... è stata scritta anche questa castroneria! Ma quando mai! Sono stati fatti salti mortali nei secoli per convincerci che lo Stupor Mundi per almeno una notte ha dormito nel VASCELLO DI PIETRA ... e adesso ..... voilà sentiamo dire che anzichè a Brindisi il matrimonio con la figlia di Giovanni di Brienne avvenne addirittura nella nostra città. Suvvia... cerchiamo di essere seri!

Domani avrò il piacere di collaborare con un giornalista caporedattore di un famoso rotocalco nazionale, il quale viene da Roma per realizzare un servizio su questo (più o meno) probabile matrimonio dell'anno nella messapica Oria.

Nell'interesse della Borgo Ducale srl e di riflesso di tutta la comunità oritana auspico che possa procedere celermente e concludersi positivamente il procedimento "conferenza dei servizi" che dovrebbe consentire il rilascio delle necessarie licenze amministrative.
La conferenza dei servizi potrebbe portare dei benefici alla collettività oritana in quanto questi procedimenti di variante allo strumento urbanistico presuppongono che comunque si realizzi un interesse pubblico che potrebbe consistere nel maggiore richiamo turistico che la struttura potrebbe produrre; nell'eventuale forza lavoro necessaria (locale???) e, chissà..... (io lo spero) migliorare anche i rapporti tra la Proprietà e la Città.


FABIO & MINGO OGGI SONO STATI NOTATI AD ORIA

....
La simpatica coppia pugliese che lavora per "Striscia la notizia" nel pomeriggio di oggi è stata notata ad Oria sulla circonvallazione nei pressi di un'autovettura. Cosa stavano facendo? Auto in avaria? Erano impegnati in un servizio? Lo sapremo nei prossimi giorni.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...