venerdì 16 dicembre 2011

PINO CARBONE HA CONSEGNATO A ROMA LA PETIZIONE POPOLARE DI OLTRE 80mila FIRME CONTRO I COSTI DELLA POLITICA.

.....
Ricevo e pubblico da parte di Pino Carbone, segretario nazionale FIALS:


[Un monito del sindacato FIALS al Governo Monti: "Meno costi della politica, più politica sociale, del lavoro e contrattuale". Consegnata la petizione di oltre 80 mila firme.

Con un incontro alla Camera dei Deputati è stata consegnata la petizione promossa dalla FIALS, Federazione di categoria della Confsal, che organizza gli operatori della sanità pubblica e privata e delle autonomie locali e regionali.
“Meno costi per la politica e più politiche sociali e del lavoro” è stato il nostro slogan, ha dichiarato Pino Carbone, Segretario Generale FIALS, ed ha impegnato l’organizzazione sindacale nell’intero territorio nazionale con una raccolta di oltre 80 mila firme.
Un problema sentito ed avvertito da tutti i cittadini e dipendenti pubblici in un momento delicato del nostro Paese, che ha visto diverse manovre economiche, non ultima quella del Governo Monti che, come al solito, ad unico orientamento “tagli ed ancora tagli ai soliti noti: dipendenti pubblici in primis, pensionati e cittadini meno abbienti“ garantendo, ancora una volta, i vari privilegi delle “caste” ad iniziare da quella politica.
Questo ulteriore accanimento non è più tollerabile ha precisato Carbone. Abbiamo già pagato abbastanza sia in termini economici sia in termini di professionalità, non è concepibile un intervento aggiuntivo che penalizzi ancora le stesse categorie e le penalizzi due volte, tanto come dipendenti o pensionati quanto come cittadini.
Ma è anche non più accettabile, in un momento in cui da parte di chi governa il Paese e le varie Istituzioni (Regioni, Province, Comuni e vari enti pubblici), non vi è stata una presa di coscienza a rinunciare da subito ed anche con retroattività ai propri benefici e vitalizi diremmo ormai divenuti “scandalosi” per dare al Paese, ai cittadini un segnale di discontinuità nella direzione dell’etica e della sobrietà.
I costi della politica, oggi, pesano sulle tasche dei cittadini per oltre 4 miliardi annui, ma lo spreco di risorse pubbliche che corruzione e malgoverno infliggono ogni anno al Paese viaggia verso gli 80 miliardi annui senza contare la mancata lotta all’evasione fiscale che priva il bilancio dello stato di circa 200 miliardi annui.
Non è consentito più a nessuno, Governo Politico o Tecnico, scaricare sui cittadini, pensionati e dipendenti pubblici i costi della politica e gli sprechi nella pubblica amministrazione.
La petizione della FIALS, riguarda la riduzione del 50% del numero dei parlamentari, dei consiglieri Regionali e Comunali e dei vari trattamenti economici e dei loro benefit; l’adeguamento ai sistemi dei lavoratori pubblici e privati della loro liquidazione e sistema pensionistico come quello della sanità complementare; l’abolizione delle Province; dell’erogazione ai partiti, in caso di elezioni anticipate, di un doppio rimborso elettorale, l’abolizione dei contributi pubblici a tutta l’editoria di partito, l’intervento nei settori della Pubblica Amministrazione per l’azzeramento delle consulenze e delle esternalizzazione, per l’introduzione della responsabilità patrimoniale e personale per gli amministratori di enti, consorzi, aziende e società pubbliche e per l’imposizione di un limite massimo agli stipendi e alle liquidazioni dei manager pubblici.
Il recupero dei risparmi di spesa ottenuti deve essere finalizzato, ha concluso Carbone, a contribuire a migliorare i servizi sociali e sanitari ai cittadini, ad una politica del welfare e della famiglia e al rinnovo dei contratti per i pubblici dipendenti.


Ulteriori informazioni disponibili attraverso i canali di comunicazione su internet

Sito Ufficiale: www.petizionefials.it (News, Materiale informativo, Lettera “Al Presidente del Senato, Al Presidente della Camera dei Deputati”) - il sito ufficiale è momentaneamente non raggiungibile a causa di un disservizio del provider. Tornerà attivo entro i prossimi giorni.

Lettera: http://www.petizionefials.it/pdf/petizione.pdf
Lettera “Al Presidente del Senato, Al Presidente della Camera dei Deputati”

Pagina Facebook: http://www.facebook.com/pages/Fials-Petizione-Popolare/178128715535057
(Diffusione di news attraverso il social network Facebook)

YouTube: http://www.youtube.com/user/PetizioneFials
Canale Video riservato alla petizione (Appello per la sottoscrizione della Petizione Popolare da parte del Segretario Generale FIALS)

Video: http://www.youtube.com/watch?v=CYVChU7_CHs - http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/videoextra.shtml?14227

(Dopo la consegna della petizione popolare alla camera dei deputati il Segretario Generale FIALS Giuseppe Carbone è stato intervistato da Dario Ballantini, nei panni di Bobo Maroni, un inviato di “Striscia la notizia”]
video

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...