domenica 4 dicembre 2011

IN OCCASIONE DI PIOGGE LA STRADA PROV/LE ORIA-TORRE E' PERICOLOSA A CAUSA DELL'ASSENZA DI MANUTENZIONE DELLE CUNETTE LATERALI DI SCOLO.

......
Io voglio ribellarmi a questo stato di cose! A mio parere quattro segnali di pericolo posti su quel tratto di strada non possono sollevare da responsabilità l'Ente proprietario e/o gestore in caso di gravi incidenti stradali. La manutenzione delle banchine e delle cunette laterali di scolo va fatta spesso, come pure spesso va verificato lo stato di esse. Io comincio a scrivere alle autorità competenti..... e voi?
Alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi (prot.procura.brindisi@giustiziacert.it)
Al Prefetto di Brindisi (prefettura.prefbr@pec.interno.it)
Al Presidente della Provincia di Brindisi (provincia@pec.provincia.brindisi.it)
Al Sindaco del Comune di Oria (protocollo.comune.oria@pec.rupar.puglia.it)
Alla Direzione Centrale ANAS SpA (841148@stradeanas.it)
Al Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi (provbrcdo@carabinieri.it)
Al Comando Polizia Stradale di Brindisi (polstradasez.br@poliziadistato.it)
Al Consorzio Speciale per la Bonifica di Arneo (info@consorzioarneo.it)

Ministero dei Trasporti
Dipartimento per i trasporti terrestri
Direzione Generale per la Motorizzazione
00157 ROMA (dg.mot@pec.mit.gov.it)

Ministero dei Trasporti
Direzione Generale per la Sicurezza Stradale
00157 ROMA (dg.ss@pec.mit.gov.it)

e, per conoscenza:

Alla rivista inCAMPER (info@perlasicurezzastradale.org)
Alla redazione Senzacolonne (redazione@senzacolonne.it)

OGGETTO: - Insidia stradale sulla Strada Prov/le 62 Oria-Torre S.Susanna. Richiesta di sopralluogo all’Ente Proprietario e/o gestore e conseguente messa in sicurezza.

- Istanza-denuncia all’Autorità Giudiziaria al fine di accertare l'esistenza obiettiva di pericolo o di insidie della predetta strada, dovuti a condotta colposa omissiva dell'ente proprietario e/o gestore e l'eventuale nesso di causalità tra tale condotta e la morte della sig/ra CAPUTI Concetta, a seguito di grave incidente avvenuto alle ore 13,30 circa del giorno 23.11.2011, subito dopo un nubifragio (rilievi effettuati dal comando stazione CC. di Oria).
===========O===========
Il sottoscritto Francesco ARPA, segnala una pericolosa insidia stradale da molto tempo esistente sulla strada provinciale 62 Oria-Torre S.S/nna, in prossimità dell’intersezione con la strada prov/le Cellino S.M-Oria-Carosino e precisamente nei pressi dell’impianto di depurazione AQP (vicinanze mattatoio comunale di Oria).
La pericolosa insidia consiste nell’occlusione delle cunette di scolo laterali (su entrambi i sensi di marcia) a causa di presenza di vari rifiuti, detriti, erbacce, pietre di muretto a secco crollato, etc., diretta conseguenza di assenza di manutenzione da parte dell’Ente proprietario e/o gestore. In caso di abbondanti piogge dette occlusioni non consentono un normale deflusso delle acque piovane provenienti dalla città e dalla vicina strada prov/le Cellino S.M.-Oria-Carosino, provocando l'allagamento della sede stradale.

Per quanto sopra chiede al proprietario e/o gestore della strada in indirizzo un tempestivo intervento per ripristinare la sicurezza stradale, ricordando che, in caso di incidente con morti e/o feriti a causa di detta insidia, invierà istanza/denuncia all'Autorità Giudiziaria chiedendo di accertare l'esistenza obiettiva di pericolo o di insidie della strada, dovuti a condotta colposa omissiva o commissiva dell'ente proprietario e l'eventuale nesso di causalità tra tale condotta e danni subiti dagli utenti (CASSAZIONE CIVILE, Sezione III, n° 2131 del 6 aprile 1982, n° 10654 del 4 Giugno 2004, n° 5445 del 14 marzo 2006, n° 14456 del 22 giugno 2006).

Chiede al Signor PREFETTO di disporre l’invio della Polizia Stradale per verificare l’esistenza della insidia segnalata;

Chiede al Ministero dei Trasporti ai sensi dell’articolo 45 del Codice della Strada, un tempestivo intervento per far eliminare immediatamente dal gestore della strada l’insidia segnalata ripristinando così la sicurezza stradale.

Si allegano alcune foto del sito in questione.
In attesa di cortese riscontro si porgono distinti saluti.
Oria, lì 4 dicembre 2011

Fr. Arpa
-----
(La presente è inviata anche al quotidiano Senzacolonne, al fine di rendere edotta detta spett/le redazione che sulla strada in questione non esiste alcuna curva, contrariamente a quanto scritto nei giorni scorsi a proposito del grave incidente occorso a Mara Fanti e Concetta Caputi, quest'ultima deceduta dopo qualche giorno).






Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...