martedì 20 dicembre 2011

HO SCRITTO AL PREFETTO DI BRINDISI PER CHIEDERE IL RISPETTO DELLA LEGALITA' IN ORDINE AL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COM/LE DI ORIA.

.....
A Sua Eccellenza il Prefetto di Brindisi
(tramite PEC)

OGGETTO: Sentenza del TAR di Lecce n. 2191/2011 che ordina all’autorità amministrativa di modificare la composizione del Consiglio Comunale di Oria.

Il sottoscritto Francesco ARPA, cittadino elettore residente ad Oria (BR)

PREMESSO

-che a seguito della sentenza del TAR di Lecce n. 2191/2011 che ordina all’autorità amministrativa, nella fattispecie al Comune di Oria, la sostituzione in seno al Consiglio Comunale di Oria dei sigg. Antonio Monticelli ed Egidio Conte ai Sigg. Antonio Fullone e Pietro Pasulo,il consigliere comunale di minoranza Angelo Mazza, in apertura dei lavori del Consiglio Comunale già convocato per ieri mattina alle ore 8.00, ha sollevato una questione pregiudiziale per chiedere la sospensione dei lavori in ragione della irregolare composizione del Consiglio Comunale alla luce della sentenza di cui all’oggetto, dichiarando altresì di aver depositato al protocollo dell’Ente la copia conforme della sentenza e comunque consegnando nelle mani del Presidente del Consiglio copia della stessa;
-che contro la proposta di sospensione, per la maggioranza, si è pronunciato il Consigliere Comunale Tommaso Carone che ha riferito che il Comune ha intenzione di ricorrere al Consiglio di Stato e che fino alla decisione dello stesso organo supremo della Giustizia Amministrativa, la stessa Amministrazione non avrebbe intenzione di ottemperare alla sentenza;

CONSIDERATO:

-che la sentenza è immediatamente esecutiva;
-che non risulta ad oggi alcun pronunciamento cautelare del Consiglio di Stato;
-che, pertanto, la dichiarazione del Consigliere Carone è ininfluente ai fini della esecuzione della sentenza.

CHIEDE:

alla SS.VV. Ill/ma di porre in essere qualsiasi iniziativa volta a garantire il rispetto della legalità con riferimento al funzionamento del Consiglio Comunale di Oria e nel contempo evitare l'instaurarsi di ulteriore contenzioso con conseguente sperpero di denaro pubblico.

Distinti saluti.
Oria, 20/12/2011
Francesco Arpa

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...