venerdì 16 dicembre 2011

ECCO LA SENTENZA DEL TAR DI LECCE.

N. 02191/2011REG.PROV.COLL.
N. 01225/2011 REG.RIC.
REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Tribunale Amministrativo Regionale per la
Puglia
Lecce - Sezione Prima
ha pronunciato il presente
DISPOSITIVO DI SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 1225 del 2011, proposto da:
Antonio Monticelli, Egidio Conte,
rappresentati e difesi dall'avv. Francesco
Baldassarre, con domicilio eletto presso Francesco Baldassarre in Lecce, via Imperatore Adriano, 9;
contro
Comune di Oria, rappresentato e difeso dall'avv. Pietrantonio De Nuzzo, con domicilio
eletto presso Andrea Fiocco in Lecce, via Duca degli Abruzzi 20;
nei confronti di
Antonio Fullone, Pietro Pasullo, non costituiti in giudizio;
Emilio Pinto, Domenico D'Ippolito,
rappresentati e difesi dall'avv. Giuseppe Fistetti, con domicilio eletto presso Adriano Tolomeo in Lecce, via Braccio Martello, 19;
e con l'intervento ad adiuvandum:
Glauco Caniglia, Angelo Mazza, Antonio Farina, Cosimo Ferretti, Ermanno Vitto, Giuseppe Carbone, Leonzio Spina, rappresentati e difesi dall'avv. Francesco Baldassarre, con domicilio eletto presso Francesco Baldassarre in Lecce, via Imperatore Adriano, 9;
per l'annullamento del verbale delle operazioni elettorali dell'Ufficio Elettorale Centrale del 22 giugno 2011, nonché di tutti gli atti presupposti, connessi e consequenziali, ivi compresa la deliberazione del Consiglio Comunale n. 1 del 7 luglio 2011 di convalida degli eletti, nella parte in cui non contempla tra gli stessi membri dell'assise consiliare i ricorrenti Monticelli Antonio e Conte Egidio;
conseguentemente, per la correzione del risultato delle operazioni elettorali svoltesi nella tornata del 15 e 16 maggio 2011.
Visti il ricorso e i relativi allegati;
Visto l'art. 130, co. 7, cod. proc. amm.;
Visti gli atti di costituzione in giudizio di Comune di Oria e di Emilio Pinto e di Domenico
D'Ippolito;
Viste le memorie difensive;
Visti tutti gli atti della causa;
Relatore nell'udienza pubblica del giorno 14 dicembre 2011 il dott. Luigi Viola e uditi altresì, l’Avv. Baldassarre per i ricorrenti e gli intervenienti ad adiuvandum e l’avv. De
Nuzzo per l’Amministrazione comunale di Oria ed in sostituzione di Fistetti, per gli intervenienti D’Ippolito e Pinto;

PER LE RAGIONI CHE SARANNO ESPOSTE IN MOTIVAZIONE
Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia Lecce - Sezione Prima
definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo accoglie, come da motivazione e, per l’effetto, dispone la correzione degli atti impugnati e sostituisce ai candidati eletti Sigg. Antonio Fullone e Pietro Pasulo i ricorrenti Sigg. Antonio Monticelli ed Egidio Conte.
Ordina l’immediata comunicazione della sentenza, a cura della Segreteria, al Sindaco di Oria ed al Prefetto di Lecce, per le forme di pubblicità previste dall’art. 130, 8° comma c.p.a.
Compensa le spese di giudizio tra le parti.
Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.
Così deciso in Lecce nella camera di consiglio del giorno 14 dicembre 2011 con l'intervento dei magistrati:
Antonio Cavallari, Presidente
Luigi Viola, Consigliere, Estensore
Carlo Dibello, Primo Referendario
L'ESTENSORE IL PRESIDENTE
DEPOSITATO IN SEGRETERIA
Il 16/12/2011
(art. 130, co. 7, cod. proc. amm.)
IL SEGRETARIO
(Art. 89, co. 3, cod. proc. amm.)

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...