domenica 2 ottobre 2011

QUOTE ROSA: I partiti del centrosinistra di Oria hanno scritto una brutta pagina di etica collettiva e di politica. (Prof. Fistetti, cons. prov/le)

......
L’ordinanza cautelare emessa dal Tar di Lecce nei confronti del ricorso contro il Comune di Oria per non aver nominato nessuna donna come componente della Giunta Municipale merita un’attenta considerazione e un’autocritica severa da parte dei partiti del centrosinistra per il loro comportamento contrario non solo, come rileva l’ordinanza, al dettato costituzionale e alla normativa vigente, ma al loro stesso patrimonio culturale di riferimento che mette l’accento sui diritti, sulle pari opportunità e sui rapporti di genere. I partiti del centrosinistra di Oria hanno scritto una brutta pagina di etica collettiva e di politica, nel momento in cui hanno sottovalutato e calpestato la lotta di liberazione e di emancipazione delle donne e le grandi battaglie per i diritti civili, in cui i tanti movimenti sociali e segnatamente i partiti di sinistra in Italia e in Europa – sin dai tempi delle suffragette che si battevano per il diritto di voto - sono stati sempre all’avanguardia. Tanto più oggi, quando l’opinione pubblica italiana ed internazionale è sconcertata, per non dire traumatizzata, dalle rivelazioni sulle “escort” del nostro premier (che suonano umiliazione e disprezzo per le donne), il centrosinistra oritano avrebbe dovuto essere fedele ai propri princìpi e alle proprie idee. Ma non è mai troppo tardi per riparare agli errori commessi.

Consigliere Provinciale Prof. Francesco Fistetti
-------------------------------------------------------
Grazie prof. Fistetti,
è proprio il caso di dire ...... non è mai troppo tardi!
Questa fesseria di Pomarico & C. ce la potevamo risparmiare tutti e potevamo risparmiare anche dei soldini. Il Comune si è costituito e dovrà pagare l'avv. Denuzzo, mentre le ricorrenti (aiutate economicamente dallo scrivente e da altri amici) devono pagare la parcella al proprio difensore (basti pensare che solo per bolli un ricorso del genere da luglio scorso costa 1.500,00 euro).
E che dire della Commissione prov/le Pari Opportunità presieduta dalla D/ssa Salvatori e di cui fa parte la nostra Gigliola Palazzo? Per ben due volte ho inviato mail alla Salvatori senza ricevere un cenno di riscontro. La Commissione al completo si dovrebbe solamente vergognare ... e dimettersi in blocco!

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...