martedì 11 ottobre 2011

ORIA: NUOVA GIUNTA, IN PARTE NUOVE DELEGHE ED IL SINDACO PREANNUNCIA, DI NUOVO,CHE SI FARA' LO STAFF

................
Ecco la Giunta Pomarico DUE.

Mimino Di Giovanni (eletto nell'UDC): servizi sociali e scolastici;
Pino Malva (eletto in Oria è): cultura, beni culturali, storici, ambientali, sport, turismo e spettacolo;
Claudio Zanzarelli (eletto nel PD): vicesindaco, lavori pubblici ed urbanistica;
Mimmo Assanti (eletto in SEL): polizia urbana, annona, attività produttive e contenzioso (perde "pari opportunità");
Rossella Pinto (in quota a chi????): bilancio, programmazione, finanze e tributi, pari opportunità.

Il sindaco conserva le deleghe: Affari Generali, Personale, Gemellaggi e Oritani nel Mondo, Pubblica Istruzione, Viabilità, Verde Pubblico, Arredo Urbano e Servizi Cimiteriali.

A proposito delle ultime 5 deleghe che conserva il sindaco e che fino a qualche giorno fa erano di Luciano De Nuzzo, la Gazzetta del Mezzogiorno oggi scrive qualcosa di molto interessante, che a mio parere va tenuta sotto controllo prossimamente.
A mio parere trattasi di una "perla" della politica nostrana che merita un bel flash, merita di essere illuminata. Eccola:
[...... De Nuzzo, in ogni caso, non uscirà completamente dalla scena politico-amministrativa cittadina, ma potrebbe diventare capo ufficio di gabinetto del sindaco per occuparsi ancora dei rami che il 13 giugno (decreti di nomina poi modificati il 15) gli erano stati già assegnati. .... Quindi notizia nella notizia, il primo cittadino e la sua maggioranza pensano di dotarsi nuovamente di quello staff nominato e poi revocato a stretto giro di posta appena dolo la pronuncia sulle quote rosa da parte dei giudici amministrativi. Secondo il sindaco "De Nuzzo è stato un signore, non tanto perchè galante, ma perché si è tirato indietro per il bene di tutta la coalizione. Per questo, comunque, coltiverà le deleghe che gli avevo assegnato: è una risorsa a cui non possiamo rinunciare nè professionalmente né, soprattutto, umanamente".]
Ciò premesso, trattandosi di dichiarazioni virgolettate e conoscendo la serietà del giornalista Eliseo Zanzarelli, non posso dubitare circa la veridicità di quanto riportato e, ragion per cui, ritengo che occorre monitorare continuamente l'attività del palazzo e gli atti firmati dal sindaco Pomarico, in quanto, fra l'altro, salta fuori una nuova figura, ovvero quella di capo ufficio di gabinetto del sindaco. Sono certo che i Consiglieri Comunali di opposizione sapranno svolgere egregiamente il loro ruolo di controllori.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...