lunedì 31 ottobre 2011

LA CAMBIALE (A CURA DI RITA LABBRO FRANCIA)

.......
Ricevo e pubblico:
LA CAMBIALE
A quanto mi è dato sapere, l’ormai famigerato staff del sindaco si farà e, nel rispetto della legge, con il dovuto emolumento da versare ai componenti dello stesso.
Tale notizia mi porta, doverosamente, a complimentarmi con il nostro sindaco. È infatti innegabile che, tra le tante altre qualità, egli debba avere anche quelle di mago.
Come definire altrimenti chi riesce, dal nulla, a far comparire nel bilancio disastrato delle casse comunali i fondi necessari ad affrontare una tale spesa?
Dal nulla sì.
Dal nulla perché, non più tardi di una ventina di giorni fa, l’affranto sindaco si doleva di non poter fornire il proprio aiuto, in nome dell’Ente che rappresenta e dirige, ad una famiglia che, senza colpa e responsabilità alcuna e per fatti alla stessa del tutto estranei, si trovava ad essere letteralmente sbattuta per strada nel giro di poche ore.
Il mesto sindaco, nell’occasione, pur raccogliendo il suggerimento di trovare in via urgente e provvisoria una sistemazione a detta famiglia (pochi giorni sufficienti a dare il tempo di trovare una abitazione decente ove traslocare) faceva presente che comunque il comune non avrebbe potuto in alcun modo contribuire o sovvenzionare la spesa necessaria poiché “al Comune non c’è un centesimo”.
Ma, a quanto pare, da oggi non dovremo più preoccuparci perché il “sindaco mago” i soldi li tira fuori dal cilindro.
Però, però, però….. Mi sorge un dubbio. Non è che ci troviamo di fronte non ad una magia ma ad un volgare trucchetto per pagare qualche cambiale elettorale ormai in scadenza?
Non mi resta che consigliare a tutti i miei concittadini di cominciare ad esercitarci a fare le magie da soli perché i soldi delle nostre tasse servono a pagare le cambiali di qualcun altro.
Rita LABBRO FRANCIA

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...