venerdì 2 settembre 2011

ORIA - IL COMUNE ARCHIVIA DEFINITIVAMENTE IL PROGETTO DEL "NONNO VIGILE"

...-..
Ricordate quante volte ho scritto in passato in merito a quel progetto sbandierato da taluni soggetti legati alla passata amministrazione?
Ormai è capitolo chiuso.... non se ne parla più!
La nuova amministrazione comunale si è inventato nei giorni scorsi il Progetto Scuole Sicure e ha pensato di servirsi di uno dei "diversi gruppi di Volontariato di Protezione Civile" presenti sul territorio. Lo ha fatto con la delibera di Giunta n.31 in data I° settembre, con la quale viene dato atto di indirizzo al responsabile della P.M. [......di contrarre una convenzione con un Gruppo di Volontariato di Protezione Civile operante in questo territorio, dotato di adeguate capacità tecnico-professionali, nonché in possesso di adeguati mezzi operativi, compresa la disponibilità di una Autoambulanza, per affiancare la locale Polizia Municipale nei servizi di vigilanza nei pressi dei plessi scolastici presenti sul territorio, per tutto l’anno scolastico 2011-2012. Il citato responsabile potrà utilizzare le somme disponibili in Bilancio, all’uopo destinate.]Inserisci linkCarta bianca quindi a tal Funzionario nella scelta dell'associazione che dovrà beneficiare di soldi pubblici (.... toh .... salta fuori una disponibilità in Bilancio!). Già.... carta bianca ... anche se quel particolare della disponibilità dell'Autoambulanza fa restringere il cerchio della selezione.
Certo, a pensarci bene, ve lo immaginate .... che servizio coi controfiocchi avremo? Per la prima volta nella storia oritana avremo un servizio di vigilanza presso le scuole .... addirittura con un'autoambulanza. Chissà se avremo anche dei maghi che risolveranno i problemi di traffico, nel periodo scolastico, causati da sosta selvaggia nei pressi degli istituti scolastici (Via Erodoto, Via F.lli Bandiera, Piazza Lama, etc.). Eh... già ... altrimenti voglio proprio vedere come farà a muoversi l'autoambulanza in caso di bisogno!
Non so a voi .... a me questa delibera non è piaciuta molto, in quanto appare molto ermetica proprio perchè sprovvista di pareri di regolarità tecnica e perché non fa capire a noi cittadini a quanto ammonta il compenso per questo servizio di utilità pubblica.
Già..... fra qualche giorno vedremo pubblicato online l'oggetto della relativa Determinazione del responsabile della P.M. ... ma solo l'oggetto perché il contenuto di tutte le determine sono TOP SECRET.
Sarebbe questa la trasparenza? Suvvia ..... Lor Signori .... forse ci stanno pisciando addosso e vogliono farci credere che sta piovendo?

Concludo dicendo che a me sarebbe piaciuto veder svolgere detto servizio dal NONNO VIGILE, per tutta una serie di motivi, primo fra tutti quello relativo al compenso, che il Comune poteva risparmiare utilizzando i cittadini che si servono dei locali e dei servizi del Centro Anziani, dove si balla, si gioca a carte, etc.... gratuitamente ..... ovviamente!

Inoltre è innegabile che il servizio dei " Nonni Vigili " poteva rappresentare una innovazione che risponde all'esigenza della persona anziana di ricoprire un ruolo ancora attivo all'interno della società.
Il progetto NONNO VIGILE coinvolgerebbe tutti i cittadini di entrambe i sessi desiderosi di prestare la propria opera davanti alle scuole, nell'intento di creare una rete di comunicazione tra nonni e bambini, e si inquadrerebbe nella fattispecie del servizio volontario a favore dell'anziano che, raggiunta l'età della pensione intende mettersi a disposizione della cittadinanza, in particolare dei minori con una serie di prestazioni inerenti la vigilanza nelle scuole e nelle attività a valenza sociale, culturale e ricreativa promosse dall'Amministrazione Comunale.

Ma... ahimè siamo ad Oria!

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...