domenica 18 settembre 2011

ORIA - CHE DEGRADO E SPORCIZIA IN VIA TORRE! PER QUANTO SI PUO' TOLLERARE ANCORA?

....
Alla cortese attenzione:
- del sindaco di Oria;
- dell'assessore all'ambiente e igiene pubblica del Comune di Oria;
- della Monteco srl;
- del Dr. Beppe D'Andria Ufficio Igiene ASL Oria
(Mi risparmio di fare comunicazione ufficiale, in considerazione del fatto che ho motivo di ritenere che leggete questo mio blog)

Potrei scrivere tantissimo per descriverVi lo stato di schifosissimo e puzzolente degrado, ormai cronico (da tutti i punti di vista), esistente in Via Torre, all'altezza di Via Tiziano. Mi limito a dirVi poche cose: certamente molte responsabilità ce l'hanno quei porci di oritani che buttano di tutto e di più nei pressi di quei contenitori per vetro, ma è innegabile che molte responsabilità vanno addossate anche agli organi preposti alla problematica (organi politici, amministrativi e tecnici), che non fanno il proprio dovere in modo impeccabile.
La problematica oltre a creare problemi di igiene e sicurezza fra i cittadini residenti, offre un cattivo biglietto da visita alla città, se si considera anche che nei pressi parcheggiano il proprio veicolo molti forestieri che si servono del vicino ristorante.

Suggerisco molto sommessamente di:
- eliminare quelle erbacce e bonificare, disinfettare/disinfestare tutto il sito (infestato da pulci, zecche, zanzare, scarafaggi e ratti agevolati dalla presenza di un attiguo terreno incolto);
- spostare quei bidoni in altro sito periferico (esempio dopo le case popolari in quella strada con illuminazione -alias cattedrale nel deserto-;
- in alternativa al precedente punto, pulire e disinfettare accuratamente quei bidoni (ed il pavimento su cui poggiano) con cadenza almeno settimanale. E' arcinoto che le bottiglie vengono conferite sporche e contenenti liquidi di ogni genere, che alterandosi emanano un olezzo nauseabondo;
- inventarsi ogni possibile espediente utile per l'impiego di forze di polizia al fine di multare quanti più porci possibile! Della serie multarne uno per educarne 10, 100.
Confido in un celere intervento da parte delle SS.LL., ognuno per la parte di propria competenza.
Grazie a nome di tutti gli oritani che amano la propria città.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...