sabato 3 settembre 2011

IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI? IL SINDACO DI ORIA INCITA ALLA DELAZIONE.


Per cause a me ignote, da qualche giorno non vengono più inviati a questo blog comunicati stampa, di interesse pubblico, provenienti dall'amministrazione comunale di Oria (sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza), ragion per cui sono costretto a fare copia-incolla da altri siti web.
E' il caso di stamattina. Sul sito http://www.carpediemoria.it/Blog/ ho rilevato poco fa la seguente notizia:

[Il Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Brindisi Massimo FERRARESE, accogliendo l’invito del Sindaco di Oria Cosimo POMARICO, ha disposto che una propria Pattuglia di vigilanza ambientale svolga, congiuntamente ad una Pattuglia di Vigili Urbani di questo Ente, servizio di vigilanza nell’agro di Oria.

Pertanto, il Comandante della Polizia Provinciale Giovanni Erroi ed il Comandante della Polizia Municipale di Oria Emilio Dell’Aquila, nella mattinata di ieri 01.09.2011, hanno condiviso pienamente e messo a punto detta iniziativa, concordando una serie di controlli a tutela di questo territorio, con particolare riferimento alle contrade, al fine di scongiurare e prevenire qualsiasi fenomeno di degrado ambientale.

«Le pattuglie – ha affermato il sindaco Pomarico – opereranno congiuntamente ed utilizzeranno mezzi e sistemi idonei all’accertamento di qualsiasi reato ambientale, non saranno assolutamente tollerati comportamenti contrari all’igiene ambientale e verranno applicate ai trasgressori le relative sanzioni amministrative e penali, compresi i provvedimenti accessori previsti dalle vigenti normative.
La popolazione è invitata a collaborare attivamente all’iniziativa, segnalando, a dette pattuglie, nei modi che si riterranno più opportuni (anche in forma anonima), situazioni e fatti di degrado ambientale.»]

Ciò premesso, io Franco Arpa, dal basso della mia crassa ignoranza, vorrei che qualcuno mi facesse un esempio di segnalazione in forma anonima che può essere fatta direttamente alle pattuglie di Polizia. Me ne viene in mente uno, ma preferisco non citarlo per non intaccare la suscettibilità di qualcuno.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...