venerdì 30 settembre 2011

EMILIO IURLARO A PROPOSITO DI SCUOLA: PERCHE' DIAVOLO I LIBRI NON LI SCRIVONO I PROFESSORI?

.....
[Caro Franco,
di getto Ti invio queste poche note di riflessione...
Mia moglie è appena rientrata, sconfortata, del fatto che 'i libri non arrivano', come gli è stato comunicato dalla libreria incaricata... E così lei, come tanti genitori, nuovamente a ritornare, chiedere, fare la fila... come somari.
Ma io mi chiedo e propongo. Visto che i professori si lamentano che lo stipendio è poco... che non sono giustamente remunerate le loro (non eccelse a parer mio) competenze. Perchè diavolo non li scrivono loro i libri? Anche sotto forma di dispense, trimestrali, da distribuire ai ragazzi in formato Pdf/A (possibilmente) ? Penso che abbiano tutte le competenze per farlo... anche collegialmente (per chi non sa ancora usare il computer... e sono tanti). Se io devo spendere 35 euro per un libro scritto da uno sconosciuto, del quale il Professore in aula fa il riassunto e dice ai ragazzi imparatelo... Sarei ben lieto di darne 15 al docente che certamente sarà più motivato, sia sul piano economico che personale (volutamente messi in questo ordine di importanza). Così i professori farebbero un po' di più i professori, senza occuparsi a nero di altre attività, acquisirebbero certamente più competenze, da poter trasmettere ai lodo discepoli, e ultimo, ma non meno importante, avrebbero un po più di soldini in tasca! Addidittura si potrebbe mettere su un sito, dove i professori 'uploadano' le lezioni (del mese) e gli alunni 'downloadano' i testi... Con notevole risparmio di tempi, costi, carta, trasporti, ecc., ecc.. Perchè non fare l'esperienza con il Liceo di Oria ? Per il prossimo anno scolastico ?

Emilio Jurlaro]
-------------------------------------
Ringrazio tantissimo l'amico Emilio per questo suo prezioso contributo che mi ha portato a pensare al progetto "Book in Progress"

Ne ha parlato finanche il programma Superquark di Piero Angela.

Il “Book in Progress” è un’eccellente iniziativa scolastica pensata e portata avanti dall’istituto “Ettore Majorana” di Brindisi, il cui Preside è il prof. Salvatore Giuliano, latianese (nella foto di www.brindisireport.it), eccellente persona ..... molti oritani lo ricordano quando oltre dieci anni fa frequentava la nostra Oria, in qualità di attore teatrale dilettante.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...