sabato 25 giugno 2011

ULTIMISSIMA: DIMISSIONI DIRETTIVO UDC DI ORIA

Al Coordinatore Provinciale dell'Unione di Centro Senatore Euprepio Curto
Egregio Senatore,
a seguito dei fatti degli ultimi giorni, dobbiamo constatare, nostro malgrado, l'impossibilità di proseguire il nostro mandato dirigenziale all'interno di questo partito, mandato a suo tempo conferitoci dall'on/le Angelo Sanza, Coordinatore Regionale.
La fiducia e il riconoscimento per il nostro lavoro, che sia Tu e l'on/le Sanza ci avete sempre accordato, vengono oggi sminuite ed offese da esponenti udiccini
dell'ultima ora che pretendono di assumere decisioni fondamentali nella vita del partito, senza aver mai sentito la necessità di incontrare la classe dirigente e di conoscerne l'operato, creando artatamente una figura, quale "il Presidente comunale", assolutamente non prevista tra gli organi di partito dallo Statuto dell'Unione di Centro.
Fieri ed orgogliosi, comunque, del lavoro svolto in questi anni per questo partito, rimettiamo nelle Tue mani le nostre dimissioni irrevocabili dalla dirigenza dell'Unione di Centro - Sezione di Oria.
Certi di trovare la Tua comprensione di fronte a questa nostra scelta, con immutata stima, Ti salutiamo cordialmente.
Oria, 22 giugno 2011
Dario De Simone, Antonello d'Amico, Alessandro Carone, Rita Labbro Francia, Fulvio Alighieri
----------------------------------------------------------------------
Nelle ultime ore Cosimino Moretto, neominato Presidente locale UDC, forse all'oscuro delle dimissioni dei suddetti, inviava la seguente missiva.

Al Comando Provinciale U.D.C. Sen. Curto
Al pres. Provinciale U.D.C. Marcello Rollo
Al commissario locale dott. Dario De Simone
Ai componenti del direttivo sezionale
Ai consiglieri comunali U.D.C. Francesco Biasi e Antonio Fullone
Ai candidati della lista U.D.C.

Prendo atto con soddisfazione della mia nomina a presidente dell'U.D.C. di Oria da parte del presidente provinciale Marcello Rollo, d'intesa col commissario provinciale senatore Curto. E' un incarico che mi gratifica particolarmente per la mia pluridecennale militanza ideologica e operativa nell'area di centro moderata e perché mi da la possibilità di essere uno dei protagonisti di un progetto politico-organizzativo e programmatico che ha già portato all'elezione di Massimo Ferrarese a Presidente della Provincia e di Mimino Pomarico a Sindaco di Oria. Sono i primi risultati di un progetto di qualità che intende offrire un'immagine nuova della politica, che in questi ultimi anni si era perduta nei meandri del clientelismo e degli interessi personali e di gruppo. E' questo l'obiettivo che l'U.D.C. di Oria, di concerto col commissario De Simone e i dirigenti attuali del partito, si è già posto al momento della formazione della lista, col coinvolgimento di molti giovani, ed è questa la strada che si deve continuare a percorrere con decisione e spirito di servizio, se si vuole veramente che le nuove generazioni si avvicinino alla politica. Le polemiche post-elettorali, che ho appreso dalla stampa, non hanno certamente contribuito a qualificare l'immagine del partito; ma io sono certo che con la disponibilità e la buona volontà di tutti, ma soprattutto con un atto di umiltà, il tutto si potrà ricomporre e tra gruppo consiliare e dirigenti del partito si tornerà a dialogare nell'interesse comune e nella prospettiva più ampia di sviluppo del territorio. Le divisioni non hanno senso, se si considera che il successo non è merito di una sola componente e gli stessi partiti esistono perché hanno il consenso degli elettori. Se si comprenderanno queste cose, la strada della crescita del partito sia in termini numerici sia in qualità sarà più agevole e i risultati verranno con la soddisfazione di avere dato un significato all'impegno profuso.
Un ringraziamento sincero va anche al Commissario Provinciale Senatore Curto, che io stimo per la sua disponibilità e il suo non comune acume politico. Lui sarà, senza dubbio, guida sicura e autorevole nell'attuazione del nostro progetto politico-organizzativo e insieme potremo raggiungere quei risultati che ciascuno di noi si è proposti. Da parte dell'attuale dirigenza locale dell'U.D.C. mi attendo collaborazione sincera e responsabile per costruire un partito che sia principale protagonista di una concreta crescita socio-politica ed economica della nostra città.
Cosimo Moretto

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...