venerdì 24 giugno 2011

PACE FATTA TRA GIUSEPPE ROMANIN E LA PRO LOCO DI ORIA (due anni fa aveva definito il Torneo dei Rioni "sagra della melanzana")

Da giorni la notizia era nell'aria, ma da oggi è ufficiale: il palio del torneo dei rioni di quest'anno sarà donato dalla famiglia Romanin-Caliandro, proprietaria del castello di Oria. Giusto due anni addietro Giuseppe Romanin aveva paragonato ad una "sagra della melanzana" la manifestazione organizzata dalla Pro Loco oritana.
Il 31 luglio il castello sarà imbandierato in vista della due giorni (corteo + torneo) che si terrà nella prima settimana di agosto, sabato 6 e domenica 7, e non nella seconda settimana come di consuetudine, per evitare l'accavallamento con il ferragosto.
Lo stesso giorno 31 luglio il castello ritornerà ad essere nuovamente illuminato dall'esterno, grazie all'energia elettrica che il Comune tornerà a fornire. Vi ricordo che l'illuminazione mancava da un bel pò, ovvero dall'inizio del restauro ad oggi. Secondo fonti vicine ai proprietari del castello non è mai stato chiarito il motivo per il quale dalla data di ultimazione dei lavori ad oggi i fari sono rimasti spenti, nonostante l'impianto fosse regolarmente funzionante.
Image and video hosting by TinyPic
Si scopre quindi che non era vero che il palio quest'anno doveva essere donato dalla città di Melfi, così come dichiarato dal presidente della Pro Loco Dr. Emilio Pinto al fine di respingere la mia proposta di offrire il palio intitolandolo alla memoria di Mario De Nuzzo, tragicamente deceduto vent'anni addietro nei pressi del campo del torneo (allora in Viale Grande Europa), poco prima che iniziasse la manifestazione.
Intanto devo ricordarvi che manca poco alla convocazione dei primi consigli comunali, nel corso dei quali dovrebbe discutersi dell'incompatibilità del Dr. Emilio Pinto a ricoprire contemporaneamente le cariche di consigliere comunale e di presidente della Pro Loco.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...