domenica 29 maggio 2011

Il Dr. Angelo Mazza interviene circa il post precedente.

Caro Franco,
scusami ma sei completamente fuori strada, almeno per quanto mi riguarda. Mi sembra strano che ti sia meravigliato delle assenze piuttosto che delle presenze ingiustificate. Io credo che un minimo di formalismo ci deve essere ancora; e se così è, allora l'unica persona giustificata ad essere presente tra le autorità era il Sindaco (già proclamato) e non anche i futuri consiglieri, i consiglieri in pectore e i vari fiancheggiatori. Se costoro sentivano proprio il bisogno di partecipare alla processione e non, invece, come ai più è parso, ad una gloriosa sfilata ... allora il loro posto non era tra le autorità, ma tra i fedeli, in fondo alla processione. Si è notato anche un noto personaggio che anche nella processione dell'Immacolata si era "imbucato" confondendosi tra le autorità, salvo poi dichiarare appena cinque giorni dopo, che la caduta di Ferretti era il miglior regalo di Natale... che ci vuoi fare, la vetrinite evidentemente è una malattia dalla quale non si guarisce mai! Per quanto mi riguarda posso dirti che io sono contento di essere all'opposizione. Ho sempre pensato che il ruolo di consigliere di opposizione dia molti più stimoli rispetto a quello di consigliere
di maggioranza. Ti assicuro che ne vedremo delle belle, poichè mi impegnerò al massimo per svolgere il mio ruolo nel migliore dei modi, lavorando anche più (se possibile) di quanto abbia fatto nel ruolo di amministratore e, quando lo riterrò, parteciperò alle processioni tra le autorità... ma solo dopo che sarò stato proclamato Consigliere Comunale, altrimenti mi metterò dietro, insieme a tutti i fedeli.
Un caro saluto.
Angelo Mazza
----------------
Comprendo il punto di vista del Dr. Mazza e forse, in parte, lo condivido. Replico con una domanda: "Nel caso avesse vinto Carbone avremmo visto solo lui (in qualità di sindaco proclamato) dietro ai Santi?" E' lecito dubitare? Penso proprio di sì, come è lecito arricciare il naso, a proposito di VETRINITE, al pensiero che il Carbone non viene più notato in pubblico ad Oria dalla sera del 15 maggio, mentre è stato notato, in piena campagna elettorale, la sera del giovedì santo (in giro per "Sepolcri" insieme alla consorte), nonché la sera della festa di San Francesco di Paola .... passeggiare insieme ad altri amici da Piazza Lama fino a Piazza Manfredi e di là fino a Piazza Donnolo, passando per Via Dragonetti Bonifacio.
Ed ancora un'ultima domanda: i futuri consiglieri comunali di opposizione erano forse dietro, insieme a tutti i fedeli? Non ne sono sicuro. E se non c'erano .... liberamente ... hanno ritenuto opportuno di non farlo. Ho visto Lino Spina, primo degli eletti della lista LA PUGLIA PRIMA DI TUTTO, che era un portatore di statue.

Nelle foto appresso si può notare la presenza di qualche "imbucato" a cui si riferisce il Dr. Mazza.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...