venerdì 6 maggio 2011

APPELLO AI CANDIDATI SINDACI DI ORIA (a cura di Angelo Lippolis)

Ad ogni campagna elettorale il copione è sempre lo stesso. Bei programmi, belle parole che poi, nel corso della legislatura, per chi ha vinto, diventano un vago ricordo.
Ieri sera è stata per me una full immersion elettorale. Prima sono stato in piazza a sentirmi Pino Carbone e poi a casa per seguire il Confronto su Telerama. In totale circa 3 ore attorno alla Sant’Andrea e al Liceo di Oria … “che palle”.
Non mi riferisco ai candidati, ognuno a modo suo, mi piace e mi diverte. Mi riferisco agli argomenti trattati che poco hanno a che fare con le politiche strettamente comunali. In particolare:
1) Sant’Andrea. E’ di competenza provinciale. È un problema del Presidente della Provincia. Ferrarese ne ha fatto uno dei propri cavalli di battaglia delle scorse provinciali ed ora ha tre anni di tempo per completarla altrimenti dovrà dare più di qualche spiegazione agli oritani, alle prossime elezioni provinciali. C’è da dire che quanto a strade Oria ha ricevuto solo l’1,8% del totale dei finanziamenti giunti alla Provincia di Brindisi, contro il circa 60% di Fasano. Assessore Fabiani docet. Per quel che mi riguarda, la prossima volta che Fabiani verrà ad Oria lo contesterò, magari con un po’ di amici, come ho fatto con Fitto.
2) Liceo scientifico. Raccontatela come volete: è e resta una competenza regionale. Il comune e la provincia possono essere solo propositivi, possono fare solo un po’ di lobbying ma alla fine decide Vendola. Chi ha buoni uffici presso Vendola, se è capace, si dia da fare.
3) Mattatoio. Il peccato originario non ricade sugli struzzi e sull’Agricola D’Antona, società della quale mi occupo e che ho “sposato”. A parte questo, il Mattatoio è stata una scelta infelice concepirlo, è stata una scelta infelice dare seguito all’investimento, è una perdita di tempo e di denaro continuare a dedicargli risorse ed attenzioni. Solo un pazzo potrebbe pensare di partecipare ad un bando per aggiudicarselo. Se qualcuno prova a farsi un giro in internet scoprirà che in Italia ci sono diversi macelli che cercano un “gestore”. Il Mattatoio non ha mercato. Cari Candidati, non raccontate balle. L’unica scelta sensata è la riconversione, burocrazia permettendo.
Cari candidati, i tre argomenti di cui sopra, dei quali sento e leggo da circa 2 settimane, dal mio modesto punto di osservazione, non meritano maggiore attenzione e possono essere liquidati in 3 minuti. Perché 2 dei 3 non sono di vostra competenza. Perché il terzo è un binario morto.
Ho letto i programmi di tutti i candidati, molti ripercorrono gli stessi temi, e molti di questi temi sono il vero nocciolo del problema oritano a cui bisogna dare soluzione per uno sviluppo sostenibile della nostra città. Quasi tutti mi sono sembrati un po’ ambiziosi e leggendoli e condividendoli la domanda che mi è sorta spontanea è stata: come faranno a fare tutto questo?
Onde quindi evitare che i vostri bei programmi si trasformino in lettera morta, da cittadino vorrei pregarvi di confrontarvi su ciò che sarà di vostra competenza che è l’oggetto dei vostri programmi per la nostra città. Vorrei pregarvi di impararli a memoria quei programmi, perché se anche doveste realizzarli solo in parte, sarebbe comunque un grande risultato. Consentitemi però di dirvi che continuando a parlare di Sant’Andrea e di Liceo, rischiate che i vostri programmi si trasformino in lettera morta prima ancora che qualcuno di voi venga eletto.
Buon proseguimento di campagna a tutti e quattro.
Angelo Lippolis
PS: vorrei segnalare a tutti e quattro che la tendopoli è stata riaperta, che al posto delle tende stanno per installare delle case prefabbricate, che ci sono di nuovo 700 profughi e tra una settimana saranno 1500, che il tutto rischia di rimanere in pianta stabile per diversi anni, che i profughi passati hanno generato profondo disagio a moltissimi oritani, che nonostante tutto questo – nelle ultime 2 settimane - non vi ho sentito spendere una sola parola sull’argomento.
Angelo Lippolis

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...