sabato 30 aprile 2011

Il candidato sindaco Mimino Pomarico scrive al Prefetto: NO AI TELEFONINI NELLE CABINE ELETTORALI.


[Eccellenza,
In occasione delle prossime elezioni amministrative del 15 e 16 maggio prossimo, mi permetto chiederLe di voler cortesemente valutare l’opportunità di un Suo autorevole richiamo ai Presidenti di Seggio circa l’applicazione corretta della legge che vieta all’Elettore di accedere con il proprio telefonino nella cabina elettorale.
Detta richiesta nasce dall’esigenza di prevenire il pericoloso fenomeno del voto di scambio, di ogni possibile tentativo di limitare la libertà di voto e di inquinare il risultato elettorale.
E’ statisticamente provato, infatti, che molti elettori ed in particolare i più giovani, usano fotografare il voto espresso per dimostrare al politico di turno di aver assolto all’impegno assunto.
Un atteggiamento che, se non preventivamente ostacolato attraverso la rigida e corretta applicazione della legge in materia rischia di impedire la libera e segreta espressione di voto ed abbassa pericolosamente il nostro livello di democrazia.
Certo della Sua alta sensibilità La ringrazio per il Suo autorevolissimo intervento e porgo i miei sensi di più alta stima e di fiducia.
Nell’occasione, esprimo la mia solidarietà e convinto sostegno all’Amico Franco Arpa per la sua democratica battaglia per una campagna elettorale leale ed a tutela dei Candidati Sindaco con scarse disponibilità economiche ai quali viene negata la possibilità di competere alla pari degli altri.
Oria, lì 30 aprile 2011

Cosimo Pomarico
(Candidato Sindaco Oria)]

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...