martedì 31 marzo 2009

Oria - Consiglio Comunale - La quiete dopo la tempesta

ImagesTime.com - Free Images Hosting
Dopo la bagarre di ieri è tornata la calma in Consiglio Comunale. Il neo Presidente Bruno Viapiana ha incassato gli auguri di buon lavoro da parte dei 16 Consiglieri presenti (11 di maggioranza e 5 di opposizione).
Sono stati approvati tutti gli argomenti all'ordine del giorno.
Il Bilancio di Previsione anno 2009 è stato approvato con 11 voti favorevoli della maggioranza e 4 voti astenuti dell'opposizione (Conte, Fullone, M. Marinò e D'Ippolito), nel frattempo De Nuzzo era andato via. Assenti sin dall'inizio erano Metrangolo, G. Marinò, Carone, Malva e Cacciatore.
L'unica novità di rilievo da segnalare riguarda la Tassa Rifiuti, per le abitazioni passa ad euro 1,50 al mq. con un incremento del 20%, mentre per altre tipologie di immobili (commercio ed altro) l'aumento è maggiore.
L'Assessore al ramo Angelo Mazza ha assicurato che l'aumento è molto contenuto e dobbiamo ritenerci fortunati se si considera quanto si paga in altri comuni della provincia. Lo stesso non ha escluso la possibilità che in futuro possa essere valutata la possibilità di una riduzione per tutti se la Soget (società di supporto dell'Ufficio Tributi) con i suoi potenti mezzi ed il suo qualificato personale riuscirà a scovare gli evasori, i quali sono numerosi ...... specialmente quelli totali (testualmente riferito dall'assessore).
Quindi prepariamoci a pagare di più...... e comunque io vi avevo già avvisato.... anche se mi ero mantenuto basso.... avevo previsto almeno il 15% di aumento. Auguriamoci che la ricerca degli evasori totali avvenga per davvero e non sia .... una presa per......

Pro Loco Oria & Dintorni........

Cliccare sul ritaglio di stampa per leggere tutto.
ImagesTime.com - Free Images Hosting
Qualcuno mi ha chiesto perchè non ho ancora dato seguito a quanto preannunciato (chiedere pubblicamente l'annullamento delle elezioni della Pro Loco avvenute in data 22 marzo scorso). Mi riservo di farlo non appena sarà resa ufficialmente pubblica la composizione dei nuovi organi statutari di detta associazione. Per il momento accontentatevi di questo articolo apparso sull'ultimo numero del periodico Il Brindisino. (A proposito di periodici..... qualcuno sà dirmi che fine ha fatto Il Gallo? Ha finito di fare chicchirichììììììììììì ? Oppure ha finito di "offrire bastoni di sostegno con annesse spugne imbevute di speranza, utili ai lettori per imboccare le strade della denuncia, del servizio, dell'informazione schietta e sincera, strade impervie che conducono al supplizio." Peccato..... che tanto supplizio ... tanto calvario ha portato ..... inesorabilmente alla morte! Requiem!)
Devo dirlo con molta franchezza questi periodici, Il Brindisino compreso, con la scusa di scrivere qualche notizia ci propinano una valanga di pubblicità.... che gli inserzionisti pare paghino molto profumatamente. Una volta si diceva " la pubblicità è l'anima del commercio" .... oggi mi vien da dire "la pubblicità è l'anima dei giornali" e di riflesso i giornalisti vengono additati come dei giornalai proprio per l'aspetto commerciale che li avvolge.
Su questo ultimo numero de Il Brindisino possiamo anche leggere un monologo del nostro sindaco Ferretti circa il problema Raccolta Differenziata in atto. A mio parere bene invece avrebbe fatto il/la giornalista a riportare anche qualche dichiarazione di cittadini. .... a meno che.... a meno che non si sia trattato di uno "spazio autogestito" e quindi il nostro Comune ha dato dei soldini al giornale. Chissa??? Bohhhh?
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.

lunedì 30 marzo 2009

ALLARME !!!!! LA SIGNORA DEMOCRAZIA, SOVRANA DEL POPOLO DI ORIA (BR) RISCHIA LA MORTE.... E' IN COMA

Cittadini di Oria.... prima che sia troppo tardi... per il bene nostro, dei nostri figli e dei nostri posteri dico che è giunta l'ora di SVEGLIARCI !
Ciò che si è verificato stamattina nell'aula del Consiglio Comunale è inaccettabile. Il Consigliere Anziano (Presidente dell'Assemblea) Gianfranco Sorrento non ha consentito un minimo di discussione in aula su ciò che era all'ordine del giorno: ELEZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. Fra l'altro, rispetto al precedente Consiglio era intervenuta (per cause in corso di accertamento) la novità del rifiuto della candidatura da parte del Cons. Francesco Greco. Il Consigliere Mauro Marinò che protestava contro tal divieto si è beccato un cartellino rosso, ovvero è stato espulso dall'aula dal Sorrento. Ne è seguita tutta una serie di dissensi da parte di altri Consiglieri di minoranza (fra l'altro il Cons. Egidio Conte ha avvertito il Sorrento che era passibile di denunce e segnalazioni alle competenti Autorità).
A quel punto i presenti rappresentanti del popolo oritano, di minoranza, constatato il comportamento antidemocratico del Consigliere Anziano (per ovvi motivi avallato, in modo tacito, dagli altri 10 Consiglieri di maggioranza) hanno deciso in massa di abbandonare l'aula.
Bruno Viapiana ha quindi incassato solo i voti della SUA maggioranza e quindi avrà l'arduo compito di dimostrare imparzialità nei confronti degli assenti.
Primo banco di prova per il Bruno salito sul podio col n°1 è fissato per domani, 31 marzo, allorquando si discuterà di bilancio preventivo e di Regolamento per l'utilizzo di immobili di proprietà comunale (argomento aggiunto nelle ultime ore).
E intanto .... sempre a proposito di COMA DELLA DEMOCRAZIA vi segnalo che per l'ennesimo anno (forse il 7° consecutivo) non è stato acquisito il PARERE OBBLIGATORIO della Consulta delle Associazioni nel redigere il Bilancio di Previsione 2009.
Articoli correlati: 1) - 2) - 3) - 4) - 5)
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

Annuntio vobis gaudium magnum; habemus Presidentem

E Bruno sia! Siederà laddove voleva sedere. Auguri Bruno... ne hai veramente bisogno.... ma ci sarebbe da augurare anche tanta buona fortuna a noi oritani a....... sopportarvi ancora fino alla primavera del 2011.
Stamattina per cause di forza maggiore non ero in aula (mi trovavo fuori Oria), ma amici mi hanno informato telefonicamente degli eventi.
E' successo di tutto di più.... è stato finanche espulso il Consigliere di minoranza Mauro Marinò. Ed il tutto senza presenza di personale della Forza Pubblica (nè in uniforme nè in abiti civili). Strano .... non vi pare? Avrà fatto effetto la mia lettera pubblica circa quanto accaduto nell'ultimo Consiglio Comunale? Io penso proprio di si.
Alla ribalta comunque oggi il cognome MARINO'. Infatti si vocifera che il Consigliere Giancarlo Marinò era assente perché non ha ricevuto notifica ufficiale. Sarà vero? Bohhh... vedremo disse il cieco. Ciao.... alla prossima
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

Cerco Guardie del Corpo ("gorilla") che possano proteggermi da......

Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

domenica 29 marzo 2009

Domani lunedì ore 08,30 Consiglio Comunale (il 4°) per eleggere il Presidente del Consiglio Comunale

Articolo con PARODIA correlato nel blog de l'Oritano

Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

ORIA - REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE (A ci capesci capesci !!!)

Art.8 - ORDINE DURANTE LE SEDUTE
1. Al Presidente dell'Assemblea, secondo le disposizioni dello statuto spetta il mantenimento dell'ordine durante le sedute.
2. La forza pubblica non può entrare nella sala delle riunioni, se non per ordine del Presidente, e solo dopo che sia stata sospesa o tolta la seduta o durante la stessa qualora sia ordinata l'espulsione di chiunque sia causa di grave disordine, anche se consigliere comunale (art.38 Statuto).

Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

sabato 28 marzo 2009

ESPULSIONI NELL'UDC DI ORIA

SENZA PAROLE

Sul sito web del Comune di Oria è apparsa in data ieri 27 marzo la seguente news.
Trovo solo strano che detta notizia venga pubblicata solo ora ( A DISTANZA DI BEN 51 GIORNI DALL'EVENTO ) e che si renda noto solo il rapporto relativo al Progetto Museando quasi a voler far capire qualcosa.... a lanciare un messaggio a qualcuno. Mi chiedo e vi chiedo: Con tante cose importanti da dover pubblicare... i nostri cari Funzionari del Comune ritengono prioritaria questa roba? E tante altre cose che non ci vengono dette? Non un sol rigo sulla raccolta differenziata... sui tanti quesiti della gente che non riesce a trovare risposta.... sul BONUS ENERGIA ELETTRICA che ancora non viene pubblicizzato. Lunedì mattina ci sarà il Consiglio Comunale per la elezione del Presidente del Consiglio.... è stato pubblicato qualcosa? Il 31 prossimo il Consiglio Comunale sul Bilancio 2009 ... è stato pubblicato qualcosa? Possibile che non si riesce a regolamentare la gestione del sito internet del Comune? Possibile che l'inserimento delle news e l'inserimento di pochissimi e sporadici atti è lasciato al libero arbitrio del singolo? Oggi... l'Ingegnere dell'ATO_BR/2, domani il Comandante della P.M., dopodomani il/la responsabile della Biblioteca Com/le. A mio parere, un Comune serio dovrebbe avere un sito web serio gestito seriamente da un unico responsabile, esecutore di un disciplinare prestabilito dal Consiglio Comunale. Io medito ... non so voi gente. Medito e mi aspetto certe cosette..... Volete scommettere????

======Più che soddisfacente la relazione redatta dalla responsabile P.O. Servizio Civile della Regione Puglia, in ordine ad una visita ispettiva effettuata presso il Comune di Oria in data 04.02.2009, a seguito di una denuncia inviata all'UNSC.
Si riportano testualmente alcuni passaggi significativi della relazione sottoscritta dalla Dott.ssa Myriam Di Bari – Responsabile P.O. Servizio Civile della Regione Puglia “Area Organizzativa e Riforma dell’Amministrazione – Struttura di Progetto Politiche Giovanili”, inviata in data 24.02.2009 ai Legali Rappresentanti dell'Ente Comune di Bitonto ed Ente Comune di Oria, in merito al progetto "MUSEANDO" :
"Sono arrivata, non preavvertita (sic! A me non è mai capito di essere avvertito o preavvertito che sto arrivando), in momenti in cui i volontari erano impegnati per le molteplici attività previste dal progetto. E' stata messa a mia disposizione una saletta per colloquiare con i volontari e con l'OLP. I volontari erano tutti in servizio; nessuno assente. Era presente l'OLP, comandante Emilio Dell'Aquila, che, a detta dei giovani volontari, é sempre con loro, per tutte le ore di tutti i giorni, ben oltre 10 ore settimanali previste dalla normativa vigente. Ad un breve colloquio con il gruppo dei sei volontari é seguita la somministrazione del questionario che ognuno ha compilato (ora agli atti di questo Servizio). Il clima sereno si é respirato anche nei momenti del colloquio privato con ciascuno dei sei. "
"Nessuno ha mai chiesto interventi in altri orari né per altre attività diverse da quelle del progetto."
"L'avvio del progetto, inoltre, é avvenuto nel giorno e nel luogo indicato nel provvedimento di approvazione della graduatoria da parte dell'UNSC."
"Sono state effettuate le attività di promozione e di sensibilizzazione previste dal progetto nei termini e nei tempi indicati nello stesso."
"Dalla visita alla sede ho evinto che sono regolarmente presenti le risorse tecniche e strumentali stabilite per lo svolgimento delle attività e sono già stati intrapresi contatti epistolari con gli Enti e le Organizzazioni preposti al rilascio delle autorizzazioni necessarie per conseguire pienamente gli obiettivi prefissati."
"Si può affermare che la formazione specifica é già iniziata, pur non avendo ancora intrapreso il percorso ufficiale previsto dal progetto."
"L'OLP ha riferito che i volontari sono motivati, seri, puntuali e molto affiatati tra loro."
"A seguito di questo primo incontro ritengo di poter affermare che il progetto sarà realizzato con molta meticolosità e che i volontari di S.C.N., sotto la guida di un OLP particolarmente attento alla formazione interiore dei giovani, potranno usufruire di un'esperienza positiva."=======

venerdì 27 marzo 2009

LETTERA APERTA AL SIGNOR EMILIO DELL'AQUILA

Ho riflettuto abbondantemente prima di redigere questa missiva. Ho riflettuto per non rischiare di sbagliare agendo d'impulso.... a caldo.
In un primo momento avevo pensato di lasciar perdere, ma dopo attenta valutazione di ciò che è accaduto nei mesi scorsi e di ciò può ancora accadermi in futuro ho deciso di non tacere e di pubblicare quanto segue.

Al Signor Emilio Dell'Aquila (anche a mezzo mail)
e, per conoscenza:
Al Signor Sindaco di Oria
(anche a mezzo mail sindaco@comune.oria.br.it)
Al Signor Consigliere Anziano - Consiglio Comunale di Oria
(anche a mezzo mail info@comune.oria.br.it)
Al Signor Comandante la Stazione Carabinieri di Oria
(anche previa consegna a mano)

Pregiatissimo Signor Emilio Dell'Aquila, siccome verso le ore 17,20 di ieri 26.3.09 la S.V. ha avuto l'ardire e la baldanza di redarguire pubblicamente, nell'aula del Consiglio Comunale, alla presenza di una moltitudine di persone, senza averne titolo, senza giustificato motivo e con modi ... diciamo .... fermi e decisi, lo scrivente, deve altrettanto spiegare pubblicamente, da persona civile e corretta, quale la S.V. da tempo manifesta con orgoglio di essere, i motivi di tal suo comportamento.
Le faccio osservare, molto sommessamente, che in quella circostanza di tempo e di luogo la S.V. poteva essere paragonata ad un semplice cittadino non vestendo alcuna uniforme e non avendo addosso altro segno distintivo.
Giova evidenziare:
-che l'unica Forza Pubblica ufficialmente e visivamente presente, a mio parere, era solo ed unicamente l'Appuntato dei Carabinieri Miano Francesco;
-che non vi era stato fino a quel momento alcun comportamento scorretto (nè da parte mia né da parte di altri) che avesse indotto il Consigliere Anziano (ovvero Presidente dell'assemblea) a diffidare verbalmente alcuno dei presenti a tenere un comportamento corretto, NE' HA MAI ORDINATO A CHICCHESSIA l’allontanamento di nessuna persona dalla sala fino al termine dell’adunanza;
-che dopo aver riletto lo Statuto del Comune di Oria ed il Regolamento del Consiglio Comunale di Oria non sono riuscito a trovare alcuna norma che le dava diritto e facoltà di comportarsi così come effettivamente si è comportato.

Per tutto quanto sopra premesso se entro la data del prossimo Consiglio Comunale non riceverò esauriente risposta pubblica (eventuali scuse sono gradite ma non richieste) né dalla S.V. né da alcuno dei soggetti cui la presente è diretta per conoscenza, mi sentirò autorizzato, a tutela della mia incolumità fisica e del mio patrimonio morale, ad assistere d'ora in avanti ai lavori della massima assise comunale scortato da guardie del corpo di mia fiducia, da un legale di mia fiducia e da persona di mia fiducia munita di videocamera, la quale avrà il compito di riprendere solo ed esclusivamente i miei movimenti, come fonte di prova a futura memoria per l'eventuale ulteriore corso di legge. Grazie.
In attesa di riscontro.
Distintamente saluto.
Franco Arpa, libero cittadino di Oria CHE PRETENDE DI ESSERE TRATTATO DA CITTADINO.
Oria, lì 27 marzo 2009
(NOTA per gli assenti al momento dei fatti) La signora Emma Stasi mi ha detto una cosa all'orecchio, il Signor dell'Aquila, distante una quindicina di metri, ci è venuto vicino celermente dicendo ad alta voce NON SI PARLA QUI DENTRO, mi son permesso di rispondere BEH NON ESAGERIAMO MO' CHE UNA COSA ALL'ORECCHIO MI HA DETTO. Poco c'è mancato che mi saltava addosso, ha urlato "NO NON ESAGERO.... NON SI PARLA QUI DENTRO".
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico.
Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

Onorificenza del Papa all'oritano Salvatore Toma

A ORIA
Nella serata di ieri 26.3.09, nella Cappella del Vescovado di Oria il Vescovo S.E. Monsignor Michele Castoro ha consegnato all’oritano Salvatore Toma l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine di San Silvestro I° Papa, conferita dal Santo Padre Benedetto XVI.
Detta onorificenza viene conferita ai laici particolarmente benemeriti della Chiesa e delle opere cattoliche su proposta dei vescovi diocesani e dei nunzi apostolici.
Toma, Ispettore della Polizia di Stato in servizio presso la Polizia Ferroviaria di Taranto, durante il tempo libero svolge opera di volontariato al servizio della Parrocchia di San Francesco d’Assisi.
Alla cerimonia oltre ad alcuni parenti ed amici erano presenti il Sindaco ed il Vice Sindaco di Oria, nonché il Questore di Taranto e la responsabile della Sezione Polfer di Taranto.
Felicitazioni da parte mia all’amico Salvatore, il cui caso farà sicuramente da apripista ad altri oritani che saranno in futuro gratificati in tal modo, su proposta del nostro amato Vescovo.
Cliccare QUI per il servizio fotografico completo pubblicato sul blog dell’amico Tonino Carbone.

A BRINDISI
Onorificenze del Papa per ……
Il titolo di cavaliere dell’Ordine di San Silvestro rilasciato dal Vaticano premia chi si è impegnato nella diocesi.
Fonte: Senzacolonne del 27.3.2009 articolo di Antonella Di Coste.
BRINDISI - Ha voluto festeggiare il suo anniversario di elezione episcopale consegnando a cinque brindisini le onorificenze conferite loro dal Santo Padre Benedetto XVI. Così mercoledì, a mezzogiorno circa nella cappella dell'episcopio, il vescovo monsignor Rocco Talucci con una cerimonia privata e familiare ha insignito i nuovi cavalieri dell'ordine di San Silvestro che erano presenti in quattro con accanto i loro familiari in un momento così importante: il ragioniere Bruno Mitrugno, direttore della Caritas diocesana, il dottor Luigi De Tommasi da sempre impegnato nell'azione cattolica del quale è stato anche presidente, il signor Pino Saponaro, volontario della curia, il ragioniere Cosimo Marini, assente per motivi di salute e il dottor Leonardo Stornati collaboratore dell'istituto diocesano sostentamento clero.
Era lo scorso 13 marzo quando l'arcivescovo della diocesi di Brindisi-Ostuni nell'occasione del ritiro del clero rese note le onorificenze conferite da pontefice a sacerdoti e laici della circoscrizione vescovile. Infatti, oltre ai laici sono pervenute le onorificenze ad alcuni sacerdoti che però non sono state ufficializzate con alcuna cerimonia ma con un incontro personale tra sua eccellenza Rocco Talucci ed i beneficiari del titolo.
Nuovi Cappellani di Sua Santità sono i sacerdoti Saverio Martucci (deceduto purtroppo qualche giorno addietro), Giuseppe Paladini, sacerdote più anziano della diocesi, Giovanni Calò, Cosimo Argentieri e Antonio Valentino.
"Le onorificenze sono gratificazioni -dichiara il presidente della Caritas diocesana Bruno Mitrugno - ma uno non dovrebbe lavorare ed impegnarsi perché poi si abbia un riconoscimento per quello che fa però quando arrivano fanno certamente piacere. "Il cristiano deve aspettarsi le onorificenze dal Padre Eterno - continua l'insignito del titolo di cavaliere - per i meriti di ciò che si fa sulla terra, questo è vangelo ed io preferisco queste onorificenze, quelle divine, se arriveranno e spero anche il più tardi possibile e non sappiamo se ci saranno perché Dio giudica con metro diverso da quello degli uomini.
"Mi godo quelle terrene con semplicità ed umiltà senza vantarsene affatto però ovviamente si accettano, si prendono per quello che sono danno gratificazione ma si deve ricordare che l'elemosina, la carità, le opere buone si fanno in silenzio e non certo per avere il plauso degli uomini. "Sono grato al vescovo che ha segnalato al Santo Padre per l'impegno, sicuramente gratuito, nella chiesa". Un ringraziamento umile di un uomo altrettanto umile quello di Bruno Mitrugno così come quello di Luigi De Tommasi che non si aspettava tale riconoscimento.
"Il vescovo una sera mi diede la notizia personalmente - racconta Luigi De Tommasi - responsabile del gruppo di adulti chiamato "Veritas in caritate" -un annuncio veramente inatteso che mi ha provocato una grande emozione perché come dicevo non me lo aspettavo, non immaginavo che alla mia età sarei stato gratificato da questa onorificenza che naturalmente ho accettato con piacere anche perché è venuta dal Santo Padre dietro la proposta del nostro arcivescovo Rocco Talucci. "Mercoledì è stato un momento forte, il vescovo ha anche voluto parlare di questa circostanza con una iniziativa solenne ma privata, nella sua cappella dove ha pregato il Papa, bella per la presenza del vicario, dei tanti sacerdoti, dei familiari. Il vescovo nell'occasione ha espresso quali fossero i sentimenti del pontefice per la diocesi, che tanto ha a cuore, proprio dopo la sua visita pastorale nel giugno scorso".
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

Ieri come oggi - oggi come ieri?


Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

giovedì 26 marzo 2009

Anche gente di Oria domani a Roma per il Primo Congresso Nazionale del neonato carrozzone politico PDL

Ricordate l'articolo dei giorni scorsi con il quale vi informavo che a Roma nei giorni 21 e 22 marzo si doveva tenere l'ultimo Congresso Nazionale di AN? E che a rappresentare gli aennini oritani è andato il nostro signor Sindaco Mimino Ferretti ..... fino a ieri l'altro indossante casacca UDC? Ricordate che tale notizia provocò lo sdegno di militanti di AN come il geometra Pino Suma? Ricordate che fu anche causa di una dichiarazione in Consiglio Comunale da parte dell'Avv. Greco di identificarsi (insieme agli assessori D'Addario e De Stradis, nonché al commissario aennino Sandro Moretto ) nel movimento del sindaco di Roma Alemanno, denominato Nuova Italia verso il PDL?
Bene.. se ricordate tutto questo ... dovete ricordare anche che in data 22 dicembre 2008 vi ho scritto che domani, a Roma, andranno a rappresentare gli oritani (ex aennini ed ex forzisti) il Dr. Ermanno Vitto ed il Signor Pino Carbone. Tanto si legge ai numeri 34 e 239 dell'elenco delegati Circoscrizione Puglia al I° congresso del nascente PDL. Al n.34 si legge: Pino Carbone (vicinissimo al sindaco di Oria, già segretario politico dell'UDC oritano); al n.239 si legge: Ermanno Vitto (nominato Coordinatore cittadino di F.I. nel novembre 2007 a conclusione di un congresso-farsa con caratteristiche da Grande Bluff). MEDITIAMO GENTE.... MEDITIAMO !!!!
Spero di aver reso a voi carissimi amici un servizio..... chiaro e senza bluff.

Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

mercoledì 25 marzo 2009

EUROPEI DI CALCIO UNDER 17 - gare di qualificazione - Italia - Austria 2-1; Italia - Scozia 3-1; Italia - Georgia 1-0

CI SIAMO QUALIFICATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!!!!!!!

Grazie Pasquale ! Gli oritani che vivono in Germania sicuramente verranno a vederti con i tuoi azzurrini a maggio. E forza Italiaaaaaaaaaaaaaa con Pasqualeeeeeeeeeee di Orriaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Sapete chi è l'allenatore? Pasquale Salerno ...... grande oritano !!! Facci volare !
Fonte: SENZACOLONNE del 24.3.09 (Emilio Mola)
IL PERSONAGGIO – Storia di una carriera sfolgorante. Dalle partire con la maglia del Brindisi calcio alla qualificazione europea da mister.
Gli azzurrini under 17 guidati da un oritano.
Pasquale Salerno, 45 anni, allena i campioni del futuro.

ORIA - Dai campetti della provincia, a commissario tecnico della nazionale italiana di calcio under 17. Senza spiaccicare una parola, senza mai vantarsi di un'ascesa da capogiro, meritevole di tutti gli allori e gli onori del caso. E' anzitutto un campione di umiltà Pasquale Salerno, oritano doc, già giocatore del Brindisi ai tempi del passaggio in serie C ( primi anni ottanta), e oggi primo allenatore degli azzurrini a Coverciano. E' lui, poco più che quarantenne, a guidare in questi giorni la corsa degli undici astri nascenti del calcio nostrano, verso la conquista del primo titolo europeo. Dalla scorsa estate i Cannavaro, i Gattuso, i Del Piero del domani, sono nelle sue mani. In quelle di un brindisino, di un oritano che la gavetta l'ha vissuta per intero, imparando prima, e vincendo poi. I risultati, da fuori classe. Nelle prime partite del cosiddetto girone intermedio, gli azzurrini hanno travolto due tra le formazioni favorite. Prima schiacciati i padroni di casa dell'Austria per 2 reti a uno. Domenica è stata la volta degli scozzesi, travolti per tre a uno. Se domani strapperanno anche un solo pareggio alla Georgia, la qualificazione alle fasi finali del campionato sarà matematica. Un risultato che gli azzurri, nonostante i blasonati trascorsi dei più grandicelli, non acciuffavano da ormai otto anni.
Intanto Salerno e i suoi si godono le due vittorie messe in cassaforte, per le strade di Vienna. E'il suo metodo. Quello di mister Salerno, che per preparare i suoi all'Europeo, ha preferito l'ambiente decisamente più consono più scanzonato di Legnano Sabbiadoro, alla reclusione monastica di Coverciano: tempio dei campioni del mondo. "Sono ragazzi - dice - e hanno bisogno tra un allenamento e l'altro, una partita e l'altra, di divertirsi un po'". Nato e vissuto fino all'età di 21 anni ad Oria, Pasquale Salerno di calcio ha sempre vissuto. Prima in casa, poi, a soli 17 anni, è già nel Brindisi. Mediano dei biancoazzurri, fu tra gli artefici della promozione in serie C1. Primi anni ottanta, momento di grazia. Sul suo talento si concentrarono le mire di numerosi club italiani di pari categoria. Il Latina gli parve l'offerta più appetibile, e per la prima volta, a soli 21 anni, imbracciò il borsone, per inseguire il sogno. Ebbe inizio una carriera da affermato calciatore, ma in squadre che mai gli permisero di compiere il saltò di qualità. Appese le scarpette al chiodo, e ormai messa su famiglia a Roma, sceglie di non abbandonare il rettangolo di gioco. Seppur da una panchina, in veste di allenatore, il calcio sarebbe stata ancora la sua vita. I primi passi li muove, inevitabilmente, con i più giovani. Si fa le ossa, e ottiene le prime soddisfazioni. Cui fanno seguito le altre. Ed altre. Segue tutta la trafila, conseguendo successi a tamburo battente. Fino alla svolta decisiva. Per due anni, segue un corso presso il centro sportivo Acquacetosa di Roma, divenendo a fine formazione, un membro dello staff azzurro. Gli esordi lo vedono nella veste di osservatore. Deve scovare giovani talenti in giro per il Mezzogiorno; Puglia, Calabria e Basilicata. Poi comincia la carriera vera e propria. Per anni è l'allenatore in seconda dell'under 19, 16, 17. E'il vice di allenatori che portano in nazionale campioni del calibro di Chiellini e Pazzini. Poi, arriva il suo momento. La scorsa estate l'allenatore dell'under 17 molla. La federazione nomina, primo allenatore al suo posto. Hanno inizio mesi esaltanti che lo portano a disputare con i suoi ragazzi campionati in ogni angolo d'Europa. Poi, la qualificazione alla fase intermedia degli Europei di calcio, previsti per il mese di Maggio in Germania. E anche qui, la successione è da primati. Vince e stravince. Domani sarà la sfida che deciderà la qualificazione alle fasi finali (già decisa, NdR.). Un pareggio, e l'avventura di questo straordinario ambasciatore dello sport made in Oria, potrà sognare, e far Sognare.

Articoli correlati: 1- 2 - 3

ORIA - I cittadini UE che risiedono ad Oria non potranno votare.......

NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA - Brindisi del 21.3.09
Manca l'iscrizione niente voto.......
«I cittadini dell'UE che risiedono a Oria non potranno votare alle prossime elezioni europee perché il Comune è stato inadempiente». E quanto sostiene in una lettera, inviata al Ministero dell'Interno, al Prefetto di Brindisi, al sindaco e al segretario generale del Comune di Oria, Leonzio Patisso, segretario della UIL FLP Brindisi per l'Ufficio Vertenze e Contenzioso. Nella missiva Patisso richiama una circolare della Direzione Centrale dei Servizi Elettorali del Ministero dell'Interno che da indicazioni sulla procedura di voto per l'elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia da parte dei cittadini comunitari residenti in Italia. Per poter votare, questi ultimi dovevano registrarsi entro il 9 marzo presso gli uffici comunali elettorali e presentare una domanda di iscrizione alle liste speciali.
«Con riferimento alle Prefetture- scrive Patisso- si rammenta di sensibilizzare i sindaci dei Comuni delle rispettive Province affinché promuovano ogni opportuna attività a livello locale per pubblicizzare al massimo la facoltà. Per facilitare la suddetta doverosa attività di divulgazione, il Ministero trasmetteva una bozza di manifesto tradotto in più lingue e l'esempio di lettera personale, disponibili sul sito del Ministero», conclude il sindacalista.

Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

martedì 24 marzo 2009

ULTIM'ORA: candidature alla presidenza del Consiglio Comunale di Oria

Mi viene riferito che per il Consiglio Comunale di dopodomani giovedì sono state depositate due candidature per la carica di Presidente del Consiglio, attualmente vacante dopo le ri-dimissioni del Dr. Gianfranco Sorrento.
Le candidature sono:
Bruno Viapiana (supportato da Sorrento, Almiento, Glauco e Francesco Caniglia, Farina, Italiano e Monticelli)
Francesco Greco (supportato da 5 consiglieri indipendenti, gli stessi che l'altra volta hanno supportato Gianfranco Sorrento).
Il Partito Democratico non ha invece presentato alcuna candidatura.
Non ce la faccio a trattenere ciò che sto pensando in questo momento: Fossi io al posto dei 10 Consiglieri di minoranza (fra l'altro in questo momento accomunati quasi tutti dall'appoggio, più o meno dichiarato, a Massimo Ferrarese) non mi presenterei nell'aula dell'assise comunale nei due prossimi Consigli in cui si consumerà questa abnorme pagliacciata che non può non essere iscritta negli annali della storia oritana. Nel contempo organizzerei qualcosa fuori dal Comune.... per le vie... in piazza. Almeno così facendo potrebbero dire: "Noi 10 consiglieri almeno abbiamo fatto risparmiare circa 400 euro di gettoni di presenza alle casse comunali".

Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico. Grazie.
Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

SINDACO FERRETTI: ti scrivo per dirti che.....

Pregiatissimo Sindaco Ferretti,
"Quo usque tandem abutere, Catilina, patientia nostra..”
Franco Arpa e tantissime persone che quotidianamente (e non) sono costrette a servirsi di Via Visciglio si sono stancate di essere vessati ogni giorno dalla precaria situazione del traffico e viabilità su detta via per i noti e cronici problemi. La Signoria Vostra, è pregata, unitamente all'assessorato competente ed al Comando P.M., almento di usarci la cortesia di eliminare quei segnali di divieto di sosta DALLE ORE 05,00, i quali hanno la sola funzione di prendere per i fondelli tutti gli oritani.
Le foto sono molto eloquenti..... ma in alcuni momenti si può osservare anche di peggio!
Nulla di personale contro gli operatori commerciali ma vi dico che N O N - N E - P O S S I A M O - P I U' - !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ci siamo rotti veramente..... GLI - INNOMINABILI! da anni ci viene promesso che è imminente l'apertura del mercato ortofrutticolo nella ex polveriera.
Articoli correlati: QUI
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico, altrimenti per brevi messaggi utilizzare la bacheca a fianco. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

ASPETTA E SPERA.....

Questa foto è di ieri pomeriggio. In quelle buste.... in bella mostra da un pò di giorni.... ci sono anche scarti alimentari ed organici. Chissà stamattina se sono state prelevate....
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico, altrimenti per brevi messaggi utilizzare la bacheca a fianco. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

lunedì 23 marzo 2009

PARCO ORIA - LORCH ... ovvero un immondezzaio....una latrina... nu cumuni !!!!

Osservate le foto.... a voi piacciono queste scene? E dire che nelle ultime due foto si intravede anche una grotta che andrebbe rivalutata dal punto di vista archeologico.


Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico, altrimenti per brevi messaggi utilizzare la bacheca a fianco. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

MI HANNO PROPOSTO DI CANDIDARMI ALLA PROVINCIA. VERO O FALSO? RISPONDI AL SONDAGGIO A FIANCO.

RISPONDI AL SONDAGGIO A FIANCO.

STRADE DI ORIA ? Roba da Far West

Una cosa è certa: gli oritani passeranno alla storia per la loro proverbiale pazienza!
Come si fa a sopportare oltre lo stato pietoso in cui versano le strade cittadine? Le foto sono eloquenti.
E dire che i nostri amministratori si accingono a celebrare ben 4 consigli comunali per discutere di aria fritta (dimissioni Presidente Sorrento; elezioni Presidente Sorrento; ridimissioni Presidente Sorrento; rielezioni Presidente) bruciando circa DUEMILA euro di denaro pubblico per gettoni di presenza, manifesti, spese dipendenti comunali, etc....
Mah.... contenti gli oritani.... contenti tutti!
E che dire poi della strada cosiddetta Sant'Andrea che collega Oria con la SS.7 TA-BR ?

Un consiglio di vero cuore: NON BESTEMMIATE SANTI, CRISTI O MORTI DI NESSUNO..... SIAMO IN QUARESIMA.





Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico, altrimenti per brevi messaggi utilizzare la bacheca a fianco. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

sabato 21 marzo 2009

ORIA ALL'AVANGUARDIA: Gruppo Cinofilo Raccolta Differenziata

Complimenti al Sindaco di Oria, nonché Presidente dell'Ato_BR/2 ! Vista la carenza del servizio di raccolta nel week-end ha ingaggiato una squadra di cani addestrati alla bisogna.
Cliccare sulle immagini per ingrandire.
Chi desidera inserire commenti a questo articolo può inviarmi una mail con identità certa riscontrabile con un numero telefonico, altrimenti per brevi messaggi utilizzare la bacheca a fianco. Grazie.
Foto e Testi © OriaOggi. E' vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza preventiva autorizzazione.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...