sabato 31 gennaio 2009

ORIA - TRAGEDIA SULLA STRADA - MUORE MOTOCICLISTA

Un tremendo incidente stradale. Un centauro (Cosimo Andrioli, 37enne di Oria) ha perso la vita all'altezza dell'incrocio della strada per Carosino sulla circonvallazione di Oria. Sconosco le cause. Non sono stati coinvolti altri mezzi nell'impatto. La Smart della foto è di un Sottufficiale dell'Arma che è intervenuto per primo sul posto. La moto di grossa cilindrata è in tanti pezzi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Oria. (I funerali martedì 3 febbraio ore 15,30 Basilica Cattedrale)
VideoNotiziario TRCB del 31.1.09:

venerdì 30 gennaio 2009

Il Comune di Oria disattende gli obblighi previsti dalla CARTA DI IMPEGNO ETICO DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

On/Le Prof. Leonzio Borea (urp@serviziocivile.it)
Capo dell'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile
presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri Roma

Mi pregio di scriverLe la presente al solo fine di segnalare, nell'interesse generale, che il Comune ove risiedo, Oria (BR) sta palesemente disattendendo gli obblighi ministeriali relativi all'impiego di giovani del SCN, previsti fra l'altro anche dalla CARTA DI IMPEGNO ETICO DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE, sottoscritta dal predetto Ente per potersi accreditare ai sensi della Circolare Unsc 2 febbraio 2006 ("Norme sull'accreditamento degli enti di servizio civile nazionale"). I giovani (in tutto 18 per 3 differenti progetti: MUSEANDO - E.VOLUZIONE DEL LIBRO - LE CITTA' DI TUTTI) da circa 10 giorni vengono impiegati quotidianamente, nell'aula del Consiglio Comunale, per consegnare ai cittadini i bidoncini ed i sacchetti da utilizzare nelle case per la raccolta differenziata.
E' innegabile che ciò porta a favorire la società privata, gestore unico per la raccolta rifiuti in questo Ambito Territoriale Ottimizzato (ATO BR/2) il cui Presidente è lo stesso Sindaco della città di Oria. Detta società in pratica risparmia l'onere per la consegna a domicilio di detti kit.
Concludo col dirLe Pregiatissimo Professore che alcuni di detti giovani mi hanno confidato che in questi giorni stanno vivendo un vero e proprio stato di frustrazione in quanto mai avrebbero immaginato un simile trattamento.
Cordialmente.
Distinti saluti.
Cav. Francesco Arpa - Oria (BR)
------------------------
Vi riporto quanto scritto in proposito dal Consigliere di maggioranza Glauco Caniglia nel forum di Oria.Info (leggere QUI)
".......infatti, che il servizio civile volontario al Comune di Oria (mai ottenuto prima dal nostro Comune) si è realizzato soprattutto grazie al mio interessamento. Pertanto, conoscendone molto bene i meccanismi e la normativa, posso affermare con assoluta certezza che i ragazzi del servizio civile non possono essere utilizzati per l’attività da te indicata, ma devono essere impiegati unicamente nelle attività previste dai progetti approvati dal Ministero. Io sono sempre per il rispetto della legge e, vista l’aria che tira ad Oria, non sia mai che qualcuno avesse poi da rimproverare l’Amministrazione per il mancato rispetto delle regole! "

giovedì 29 gennaio 2009

Consiglio Comunale del 29 gennaio 2009 ( ovvero di tutto di più !!! )


Che indecenza indire un Consiglio Comunale fra i bidoni della spazzatura!!! Fino a poche ore prima nello stesso locale i giovani del Servizio Civile Nazionale (che a mio parere non potrebbero svolgere dette mansioni) hanno distribuito i famosi KIT ..... facendo un gran favore alla ditta che gestisce la raccolta rifiuti!!!
Volete sapere com'è andata oggi in Consiglio Comunale? Sinceramente non so rispondervi perfettamente. Ero intento (con un Angelo Custode al mio fianco) a maneggiare il mio notebook (leggere post precedente) quando ho sentito un gran vociare...... Consiglieri di maggioranza e di opposizione che entravano ed uscivano...... mancanza di numero legale ...... sospensione di mezzora e al rientro erano presenti oltre al Presidente del Consiglio solo 5 Consiglieri, di minoranza, (Egidio Conte, Domenico D'Ippolito, Luciano De Nuzzo, Antonio Fullone e Mauro Marinò). E dire che stasera volevo fare una foto ricordo al neo Consigliere Enzo Cacciatore (al quale faccio i miei auguri di vero cuore).
Ho raccolto a caldo le dichiarazioni di 4 Consiglieri Comunali fra quelli che erano presenti alla fine, allo scopo di capirci, insieme a voi, qualcosa circa i motivi dell'aborto dell'assise odierna. Ascoltate.

Il Comune di Oria viola il decreto cosiddetto Pisanu circa le connessioni wireless ad internet ????

Caro Sindaco sono le ore 17,14 ( del 29.01.09) siamo nell'aula del Consiglio Comunale e Le sto inviando una mail previo collegamento alla rete Wi Fi denominata CONNER. E' forse del Comune? Spero di no.... perché il Decreto Pisanu vieta che possa accadere ciò.
Franco Arpa
----------------
(L'articolo 7 del decreto Pisanu sottopone circoli privati e pubblici esercizi a una serie di condizioni severe nel caso vogliano mettere a disposizione del pubblico una connessione a Internet. In particolare la registrazione presso la Questura e l'obbligo di identificare e registrare gli utenti con la carta d'identità.
'Il decreto legge 207/2008, pubblicato il 31 dicembre scorso sulla Gazzetta Ufficiale ha esteso per il secondo anno consecutivo la durata di tali misure antiterrorismo, volute dall'allora ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu.
Tra le incombenze di chi offre (a pagamento o a titolo gratuito) una connessione ad Internet al pubblico, c'è quindi l'obbligo dell'identificazione certa degli utenti della propria rete (tramite carta d'identità o numero di cellulare) e della custodia delle informazioni riguardanti il traffico effettuato (il cosiddetto "log") di modo che le forze dell'ordine possano all'occorrenza consultare tali dati.
Il tutto vale non solo per gli Internet Point ma anche per qualsiasi privato che, da un esercizio pubblico o da casa propria, voglia dare accesso al Web a terzi.)
condividi articolo con<altri>

mercoledì 28 gennaio 2009

Non affollatevi.... non spingete !!!

Presentato DEAR AMICO primo album inedito a cura della band musicale RE-MEMORY


Si è tenuta questa sera presso il Salone di Palazzo Martini la Conferenza Stampa della band musicale RE-MEMORY per la presentazione del primo album inedito intitolato DEAR AMICO.
Oltre ai compnenti della band sono inervenuti:
· lo speaker radiofonico Jossie DONATIELLO
· il M° Francesco ALTIERI, docente di Musica, produttore esecutivo e responsabile di Lab Sonic Studio & recording – Matera.
Il brano Dear Amico, tratto dall’omonimo album oggetto della presentazione, è parte integrante del progetto “Digli di No”, campagna socio-culturale-umanitaria contro l’uso di droga e alcol patrocinata da:
- Comune di Oria
Con gli Assessorati: Politiche Sociali, Pubblica Istruzione, Cultura, Salute e Sport
- Provincia di Brindisi
Con L’Assessorato alle Politiche Sociali
- L’Ambito Territoriale n.3 AUSL BR/1
- La Comunità Emmanuel - Lecce
- L’AVIS e L’AVIS Giovani – sez. di Oria.
Il progetto, già in fase di avanzata preparazione, prevede la realizzazione di un cofanetto contenente un Video-Clip e un Opuscolo Divulgativo (prevenzione e gestione di tossicodipendenza e alcolismo), destinato ai ragazzi delle Scuole Medie Inferiori, a genitori, insegnanti e Amministrazioni Comunali.
La band nasce a favore dei più deboli, contro le prepotenze e le ingiustizie sociali. Oria, Brindisi, Puglia, 30. 10. 2004: l’inizio! In questa data uno di NOI segue la via del non ritorno. Decide di farla finita ed andare a vivere da un'altra parte. Va via, seguendo il tunnel del “male sociale” senza ritorno. Questa profonda ferita porta al concepimento, inconscio, del percorso evolutivo dei RE – MEMORY. La rabbia lirica di Giampiero Dell’Aquila (alias Pierre - Testi e basso) si unisce così, al dolore armonico di Francesco Pipino (chitarra solista). L’amicizia ventennale e la voglia di esprimere il proprio pensiero attraverso l’espressività artistica, fanno il resto. Dear amico, Ritrovo notturno, Ho un sogno, Contromano e Sei più di un gemello sono i primi brani inediti che vengono alla luce nell’iniziale anno di studio. Un inizio carico, intenso e motivato, ma del tutto ancora totalmente acustico e rudimentale, il quale però, viene completato dall’aggiunta nel duetto, nei primi mesi del 2006, della ritmica intraprendente del batterista Fabio Pagano. Lo studio continuo e le sperimentazioni musicali si intensificano qualche mese dopo con l’arrivo, in punta di piedi, dell’ armonia innocente del giovanissimo e promettente musicista Giuseppe Annè (Tastiere, tromba e cori): la band inizia a prendere forma! Durante il lavoro di affiatamento del gruppo, di studio e perfezionamento dei primi lavori, riemergono le idee ispiratrici iniziali. I nuovi inediti Vado via, Dream in love, Oggi mi accontento e, con l’avvento in settembre dello stesso anno della chitarra tagliente e cattiva di Giuseppe Pomarico, Apolitici liberi, sono l’espressione musicale e letteraria di queste idee. Finalmente nell’ottobre 2007 la band si completa arricchendosi della collaborazione artistica della cantante Elisabetta Schiavone, che consegna l’esatta dimensione professionale e interpretazione espressiva all’intero progetto. I RE – MEMORY vogliono essere la “voce libera di milioni di Uomini”. Trasmettere con la musica ciò che tanti vorrebbero dire, ciò che tanti non osano dire, ciò che tanti non possono dire… Il rock mediterraneo, il rock italiano d’autore, il rock dei RE – MEMORY come strumento di comunicazione, caratterizzano l’originalità del genere musicale della band. Un susseguirsi di tastiere armoniche, chitarre taglienti e ironiche, ritmiche decise e corpose, ondeggianti su interpretazioni vocali passanti con semplicità dal dolore alla rabbia, dall’ironia alla speranza. Con il singolo Dear amico la band ha ottenuto il terzo posto nella finale di Voghera (Pv) del Concorso Nazionale “Singing4life - Music Festival 2008” organizzato dall’etichetta musicale “NonSoloSound”, vincendo anche il premio come Miglior band dell’edizione 2008. Il gruppo ha fatto parte delle band selezionate dalla Carosello Record per Audition 2008, concorso nazionale destinato a giovani gruppi musicali, che aspiravano nell'estate 2008 a suonare nelle aperture dei concerti live degli artisti Zucchero ed Elisa.La band attualmente è impegnata dal vivo e in radio, per la promozione del primo album-demo inedito intitolato DEAR AMICO; sul set, per le riprese del video musicale del singolo Dear Amico. Un video/messaggio che guarda all’aspetto sociale, motivo primario nell’ideologia del gruppo. Un progetto importante che vede la collaborazione di Gino Capone, regista e scenografo d’origine oritana di indiscussa fama nazionale, di giovani addetti ai lavori locali, d’Istituzioni, Enti, Editore e partner commerciali locali, di mezzi d’informazione, di scuole e comunità giovanili. Tutto ambientato nei paesaggi surreali del territorio salentino; nello sviluppo della neonata Associazione Culturale “Dear Amico”, concepita dalla volontà solidale dei componenti della band. I sei componenti dei RE – MEMORY sono tutti cittadini di… un mondo libero! Per informazioni e comunicazioni: ***www.re-memory.com ***info@re-memory.com ***http://www.myspace.com/rememorymusicband GIAMPIERO DELL’AQUILA – Tel. 334.1915757 Pierredj76@yahoo.it- Via Duca D’Aosta 17 – 72024 Oria (Br) - Responsabile/ FRANCESCO PIPINO - Tel. 339.5277848 - re.memory@yahoo.it- Via Fontana del principe 28 – 72024 Oria (Br) – Vice-Responsabile/ FABIO PAGANO – Tel. 320.8979043 fabio_dw@hotmail.it - Responsabile tecnico.

Forte impatto fra due auto sulla circonvallazione......

...... incrocio Via Frascata (strada per Carosino). Per fortuna nulla di grave per entrambi i conducenti (una Peugeot 107 ed una Mercedes S300). Erano le ore 17:00 circa di oggi 28 gennaio. Sono intervenuti Vigili Urbani e Carabinieri di Oria.

Quasi .... quasi.... mi sta venendo un'idea......

Cliccare sull'immagine per ingrandire.

martedì 27 gennaio 2009

(MONNEZZA=SOLDI) La Regione Puglia stanzia soldini per campagne sensibilizzazione per la raccolta differenziata.

....... si può ricorrere anche all'utilizzo di circhi .... e quindi clown, bestie, etc.!!!
(Fonte: Sito web Regione Puglia.... cliccare QUI per bando completo)
ESTRATTO DEL Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 8 del 15-1-2009
DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO GESTIONE RIFIUTI E BONIFICA 21 novembre 2008, n. 225
L.R. 31 dicembre 2007, n. 40 - art. 3, comma 11.
Bando per lo “Sviluppo di campagne di sensibilizzazione per l’incremento della raccolta differenziata” a valere sulle risorse di cui alla L. 549/95, art. 3, comma 27 - Cap. 611087 del Bilancio 2008. Impegno di spesa di euro 755.000,00.
IL DIRIGENTE ................................
Impegnare la somma complessiva di euro 755.000,00 così ripartita: -euro 490.000,00 in favore delle Autorità d’Ambito, a valere sul Capitolo 611087 del Bilancio Autonomo 2008, U.P.B. - 14.2.1. per la realizzazione di attività di comunicazione/sensibilizzazione attraverso concerti, manifestazioni teatrali ecc. di cui al presente bando, rinviando l’individuazione dei beneficiari a seguito di valutazione da parte della Commissione valutatrice e di successiva conseguente graduatoria;
• Di impegnare, in favore delle Autorità d’Ambito e per le motivazioni espresse in narrativa che qui si intendono riportate, la somma complessiva di euro 490.000,00, a valere sul Capitolo 611087 del Bilancio Autonomo 2008, U.P.B. 14.2.1, da destinare al finanziamento delle Campagne di Sensibilizzazione della Raccolta Differenziata da realizzare nei 15 ATO pugliesi;
• Di stabilire che tali proposte progettuali dovranno essere realizzate con rappresentazioni teatrali, circensi e concerti, possibilmente itineranti all’interno dello stesso ATO, al fine del massimo coinvolgimento dei cittadini;
• Di fissare i seguenti criteri per la selezione delle Autorità d’ambito: .... ETC..
condividi articolo con<altri>

La Regione Puglia cerca 3 giornalisti per lavoro a tempo indeterminato

A qualcuno può interessare.
IL BANDO (Fonte NQP del 27.01.09)
Un concorso della Regione per assumere tre giornalisti La Regione Puglia ha indetto un concorso per l'assunzione di tre giornalisti. Con determinazione dirigenziale n. 4/2009 del Servizio Personale e Organizzazione è stata indetta una procedura selettiva pubblica per l'assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo inde­terminato di tre unità da collocarsi nella categoria D, posizione economica iniziale DI, per lo svolgimento delle attivi­tà professionali riconducibili al pro­filo di giornalista. Le tre unità saranno assegnate al servizio Stampa della Giunta Regio­nale e a quello del Consiglio regio­nale, secondo le sedi presso le quali i giornalisti prestano già attività la­vorativa. La domanda di ammissione alla selezione deve essere redatta in car­ta semplice e sottoscritta dal candi­dato e deve essere inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevi­mento entro il termine di 15 giorni dalla pubblica­zione dell'avviso nel Bollettino Ufficiale della Re­gione Puglia (n. 8 del 15 gennaio 2009). Il bando, comprensivo del modello di richiesta di partecipazione alla selezione, è consultabile an­che sul sito internet della Regione Puglia, sezione concorsi.
condividi articolo con<altri>

ORIA - TROMBA D'ARIA IN NOTTATA - sradicati numerosi alberi

Cliccare sulle immagni per ingrandire.

Questo inverno sarà sicuramente ricordato per molto. Addirittura anche una tromba d'aria la notte scorsa in Contrada Santa Cecilia. Ingenti i danni a cose. Per fortuna non si registrano danni a persone.
OriaInVideoBlog ci offre anche una documentazione video==>
QUI

lunedì 26 gennaio 2009

Avete visto questa novità ?? Secondo me qualcosa non quadra.......osservate le foto

Io comprendo che questa stagione invernale passerà agli annali della storia per le piogge abbondanti e per i danni vari in agricoltura..... però penso che è d'obbligo tener sempre presente gli interessi generali ogni qualvolta si vogliono tutelare gli interessi particolari. Penso che l'acqua che sgorga dal canale che vediamo nelle foto potrebbe creare qualche problema alla sicurezza del traffico in quella strada stretta già di per sè precaria, che porta dalla circonvallazione alla tipografia Italgrafica. E se a causa di ciò si dovessero verificare danni a cose e persone.... mi chiedo: CHI PAGA? Pantalone?
condividi articolo con<altri>

E di Piazza Manfredi ci siamo dimenticati ???

SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAA !!!! Quando finiscono questi benedetti lavori? VERGOGNA!!!! Qualcuno aveva promesso che al massimo al 20 gennaio tutto doveva essere terminato... ed invece .... vedete in che stato versa la centralissima Piazza Manfredi!!

condividi articolo con<altri>

Raccolta "differenziata spinta" o "integrata unitaria" ???

Cliccare sull'immagine per ingrandire.
Voi ci capite qualcosa? Io no. Leggete ciò che è stato scritto sulla Gazzetta del Mezzogiorno ieri 25 gennaio 2009.
La confusione comincia a farla da padrona..... E che dire della circostanza che sia la Gazzetta che il Corriere del Mezzogiorno ieri pubblicavano la notizia che la raccolta differenziata è già in atto nei Comuni di Ceglie, Erchie ed Oria? La Gazzetta in verità con un piccolo distinguo: "attualmente in via transitoria".
Aspetto che qualcuno ci dica se il nuovo servizio ci costerà qualcosa in più o meno.

domenica 25 gennaio 2009

Oggi hanno distribuito i kit per la differenziata......

..........pochi........ molti? Boh..?? Mi è stato riferito che avevano poche buste. E intanto il blog cegliese Piazzaplebiscito ci parla di cattiva informazione su organi di stampa. Leggere QUI

sabato 24 gennaio 2009

FATE ATTENZIONE: I SACCHETTI TRASPARENTI PER LA CARTA NON SONO REGOLARI....

Sacchi trasparenti per la raccolta dei rifiuti? Il Garante dice no.
Secondo il Garante della Privacy non possono essere utilizzati i sacchetti trasparenti nella raccolta dei rifiuti, sì ai controlli codici a barre, microchip e sistemi di monitoraggio negli ecocentri. Anche la gestione dell’immondizia deve rispettare il Codice per la protezione dei dati personali. Un provvedimento generale del Garante per la protezione dei dati personali fornisce una risposta ai quesiti di molti enti locali e a numerosi reclami e segnalazioni giunti all’Authority da parte di cittadini che lamentavano controlli indiscriminati sulla spazzatura e una violazione della privacy. Nei rifiuti possono finire, infatti, molti effetti personali (corrispondenza, fatture telefoniche con i numeri chiamati, estratti conto bancari), a volte relativi anche alla sfera della salute (farmaci, prescrizioni mediche, ecc.) o a convinzioni politiche, religiose, sindacali. Queste informazioni, se trattate in modo non proporzionato o in caso di abusi, possono comportare seri inconvenienti alle persone. Il Garante ha rilevato che la raccolta differenziata, prevista da specifiche norme, risponde ad un importante interesse pubblico. Ma non ha ritenuto proporzionato utilizzare sacchetti trasparenti per la raccolta, perché chiunque si trovi a transitare sul pianerottolo o nell'area antistante l'abitazione può visionare agevolmente il contenuto. Sproporzionata anche la misura che obbliga ad applicare al sacchetto targhette adesive in cui sia riportato a vista nominativo ed indirizzo della persona cui si riferiscono i rifiuti, in particolare se lasciati in strada............ Fonte: www.garanteprivacy.it

Conferenza stampa inizio attività gestore unico raccolta rifiuti Ato BR2


E conferenza stampa fu! Un pò di fumo lo abbiamo visto buttare.... una buona dose di vetrinite non è mancata .... abbiamo potuto assistere all'ennesimo amoreggiamento fra Cosimo Ferretti (sindaco di Oria) e Michele Errico (presidente della provincia di Brindisi). Avevamo assistito a scene analoghe nell'estate di 2 anni fa allorquando i due costituirono una cordata per comprare il castello fridericiano di Oria. Stamani scene quasi da soap opera, il primo che dichiarava: ".... è qui con noi il Dott. Michele Errico.... mio presidente"; e l'altro che ricambiava: ".... ho il piacere di essere qui con Ferretti, sindaco di Oria, consigliere provinciale, grazie al quale ho potuto governare questa provincia in modo trasparente". Se la potevano proprio risparmiare questa melassa! Intanto ho avuto modo di registrare un forte malumore fra gli alunni di scuole medie ed elementari, e rispettivi docenti che li accompagnavano, per il trattamento che è stato riservato loro: per mancanza di spazio sono stati costretti a rimanere al piano terra di Palazzo Martini, lontani dal salone dove si è tenuta la conferenza. Erano stati invitati all'evento dall'amministrazione comunale anche con il fine di distribuire loro il kit domestico per la raccolta differenziata. Un pò tutti mugugnavano e ripetevano frasi del tipo: "Come inizio non è per nulla positivo" ..... "Se organizzano così le altre cose come hanno organizzato questo evento..... c'è da stare freschi!!". Effettivamente la location era proprio infelice!
Chi desidera notizie sul servizio di raccolta rifiuti "DIFFERENZIATA SPINTA" che inizierà a breve può visitare il sito web del Comune al seguente==> LINK.



condividi articolo con<altri>

Oria - Istantanee in città...... due ragazzi del SCN

Stasera... PER NON DIMENTICARE CERTE BESTIALITA' DEL PASSATO non dimentichiamoci di partecipare a:

Cliccare sull'immagine per ingrandire.

giovedì 22 gennaio 2009

Vendola condanna; Errico assolve (La politica è mai stata una cosa seria?)

Senzacolonne del 22.1.2009
ORIA/RIFIUTI
Parte il “porta a porta”, scommissariata l’Ato Br2.
Il presidente della provincia Errico respinge l’incarico ad acta in vista dell’avvio dell’innovativo servizio di gestione unica. Sarà presentato nella mattinata di sabato nella suggestiva cor­nice di Palazzo Martini l'inno­vativo servizio di gestione uni­taria dei rifiuti all'interno dell'Ato Br/2, guidato proprio dal sindaco di Oria Cosimo Ferretti, e comprensivo di nove comuni del brindisino: Ceglie, Erchie, la stessa Oria, Francavilla, Latiano, Villa Castelli, San Michele, San Pancrazio e Torre Santa Susanna. Intanto si apprende che l'intervenuto commissaria­mento del consorzio "per l'a­dempimento degli obblighi relativi al raggiungimento degli obiettivi di Raccolta Differenziata ai sensi dell'artico­lo 1, comma 1108, della legge numero 296 del 2006 (legge finanziaria 2007) sarebbe stato "congelato" un paio di giorni dopo la notificazione al diretto interessato, il presidente Ferretti.
Il presidente della Provincia, Errico, nominato commissario ad acta con delibera di giunta regionale numero 2399 del 10 dicembre 2008, avrebbe respinto al mittente l'incarico regionale mirante a imprimere una sferzata alla finora deficitaria differenziazione dei rifiuti solidi urbani. Di fatto difendendo Ferretti, Errico avrebbe dichiarato in una nota indirizzata all'amministra­zione regionale di non ritenere opportuno commissariare un'Ato sul punto di lanciare un così innovativo e valido servizio di gestione unica dei rifiuti. Di qui lo "scommissariamento" e il prosieguo del corso Ferretti, che ora si presenta a uno snodo cruciale e forse decisivo nell'otti­ca del decollo della raccolta selettiva. Avrà infatti i crismi dell'ufficialità, almeno informativa, nel fine settimana, appunta­mento a Palazzo Martini nel centro oritano alle 11 di saba­to, la cosiddetta differenziata "spinta", mediante il metodo del "porta a porta", affidata all'associazione temporanea d'imprese "Monteco -Cogeir". Il tutto avverrà alla presenza dei vertici di Bacino, del presi­dente della Provincia e dei sin­daci dei comuni interessati dall'opera del gestore unico. "In tre dei comuni compresi nell'ambito - fanno sapere le ditte incaricate del gestione unica -, Ceglie Oria ed Erchie, entro la fine di febbraio è prevista la distribuzione alla popolazione di un kit composto da due conte­nitori domiciliari, due confezioni di buste e materiale informativo. Per il 2011 la gestione sarà a pieno regime". E ancora, si legge nella nota con­giunta Monteco-Cogeir-Ato Br2: "È prevista un'assidua sinergia, oltre che con le amministrazioni comunali, anche con la Protezione Civile, le associazio­ni ambientaliste presenti sul ter­ritorio e una costante opera di sensibilizzazione verso tutti i residenti, con particolare atten­zione alle fasce più giovani della popolazione, anche attraverso l'utilizzo di blog e social networks". Un ulteriore spunto, poi, nella direzione del rispetto ambientale: "Nell'ambito del nuovo servizio si è voluto dare - informano sempre i promotori del nuovo corso - un piccolo contributo al rispetto del protocollo di Kyoto e al miglioramento dell'ambiente urbano in genere, proponendo da un lato l'impiego di parte del parco mezzi alimentati a Gpl e metano, dall'altro l'uso, per la stampa del materiale informati­vo, di carta prodotta evitando lo sfruttamento delle specie arboree e la fornitura delle attrezzature (buste e contenitori domiciliari) conformi alla normativa sugli acquisti pubblici verdi". In sostanza, anche grazie alla dif­ferenziata "spinta" finalizzata a perseguire gli obiettivi di diffe­renziazione fissati dalla legge regionale, Ferretti, lodevole in tal senso il bel gesto di Errico, ha una seconda chance, assieme all'intero ambito, per scalare l'impietosa classifica delle realtà più "riciclone", la stessa che al 31 agosto 2008 vedeva Oria "maglia nera" con il suo misero 04 percento di raccolta selettiva.

Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...