sabato 28 marzo 2015

ORIA - OTTIMA RIUSCITA ASSEMBLEA CITTADINA "GRAVE PROBLEMA ULIVI INFETTI"


A conclusione dell'odierna assemblea cittadina tenutasi presso l'auditorium della chiesa San Giovanni Battista in Oria, organizzata dal "Comitato degli operatori della filiera olivicola dell'Alto Salento", di cui è presidente il dr. Francesco Morleo, ho il piacere di manifestare pubblicamente tutto il mio compiacimento per l'esito della manifestazione.

Attraverso articoli di stampa che saranno pubblicati per l'evento (era presente anche TeleNorba) la Comunità Oritana, a differenza di altre occasioni, darà una bella immagine di compattenza e di CITTADINANZA ATTIVA.

Un grazie di cuore agli organizzatori, i quali, a causa del grave problema "ulivi infetti", sono da vari giorni impegnati su vari fronti (stampa, istituzioni, incontri con cittadini ed esperti), sottraendo tempo alla propria attività lavorativa ed alle proprie famiglie.

 Non sono il solo stasera a pensare che da molti anni non si assisteva ad una massiccia partecipazione popolare per un problema di interesse generale. Devo altresì ringraziare pubblicamente (oltre ad averlo già fatto di persona sul posto) le persone del basso Salento che hanno portato preziosi contributi e testimonianze relative al problema del Complesso del Disseccamento Rapido dell'Olivo (la cui concausa è addebitata al batterio Xylella Fastidiosa).

Preziosa la presenza di agronomi locali e forestieri, con in testa il Presidente Provinciale dell'Ordine. Ed infine, non posso non elogiare pubblicamente tutti quei politici che hanno risposto all'invito FORMALE a partecipare, facendo sentire la loro presenza nella gremitissima sala. Tutti indistintamente lo hanno fatto in modo silenzioso, senza bandiere e/o simboli, fregandosene di quanti potevano pensare che erano lì per fare PASSERELLA!

Posso testimoniare che fino a qualche giorno fa i politici delle due coalizioni facenti capo a Mimino Ferretti e Maria Lucia Carone se ne stavano in disparte, preferendo forse seguire silenziosamente l'evolversi della situazione.... proprio per evitare di essere fraintesi.
 Lunedì 23 marzo ho personalmente inviato sms ad amici politici delle due coalizioni, pregandoli di "informarsi....farsi vedere...farsi sentire, etc.", in quanto, a mio parere, è un grave problema, piovuto fra capo e collo su tutta la comunità e nessuno deve esimersi dal dare il proprio contributo, seppur con la propria presenza fisica....di supporto ed incoraggiamento al comitato neocostituito.

Domani, io ed altri oritani saremo a Lecce per partecipare, alle ore 15,00 in piazza Sant'Oronzo, ad una grande manifestazione interprovinciale in difesa degli ULIVI DEL SALENTO.

Concludo con qualche parolina di biasimo nei confronti di chi sta amministrando la nostra città in questo periodo di gestione commissariale, assumendo e racchiudendo in sè i poteri di Sindaco, Giunta Municipale e Consiglio Comunale. 
Solo qualche parolina devo sommessamente indirizzarle, in qualità di libero cittadino, seppur con la prudenza e la moderazione che m'impone il mio status di Ispettore della Polizia di Stato in quiescenza, nonché di Cavaliere al Merito della Repubblica e vice-presidente regionale dell'Associazione Nazionale Cavalieri.
Questa Signora pare si sia rifiutata di concedere, per l'evento odierno, l'uso dell'aula consiliare del municipio.
Non ha pensato minimamente di interfacciarsi con la città al fine di informare circa la "disgrazia" in questione.
Si è limitata a far stampare ed affiggere per le vie cittadine un manifesto riportante il sunto dell'ordinanza-piano operativo emanato dalla Regione Puglia. Ha "calpestato" il NOSTRO STATUTO COMUNALE, ignorando i NOSTRI DIRITTI DI PARTECIPAZIONE POPOLARE.

venerdì 27 marzo 2015

URGENTE ED IMPORTANTE !!!! ASSEMBLEA CITTADINA GENERALE SUL PROBLEMA "ERADICAZIONE ULIVI INFETTI IN AGRO DI ORIA"


Comitato degli operatori della filiera olivicola dell’Alto Salento

Ore 16:00 di sabato 28 marzo, presso Chiesa sconsacrata San Giovanni Battista (nei pressi scuola De Amicis)

Oggetto:  incontro pubblico con operatori, cittadinanza e forze politiche della Città di Oria in merito agli eventi avversi a carico del nostro settore olivicolo "PIANO ERADICAZIONE ULIVI INFETTI"

L'esigenza di tale appuntamento, programmato per le ore 16,00 di sabato 28 marzo, presso l'Auditorium S. Giovanni Battista, in Via Renato Lombardi, nasce anche dalla volontà di confrontarsi in merito alle cognizioni tecnico - scientifiche sinora acquisite riguardo all'avversità che colpisce gli uliveti della nostra regione.
In data 14 marzo 2015, presso lo studio professionale del dott. agr. Francesco Morleo, si è costituito in Oria il COMITATO DEGLI OPERATORI DELLA FILIERA OLIVICOLA DELL’ALTO SALENTO che ha eletto la propria sede presso il medesimo studio.

Come detto nel comunicato stampa diffuso nei giorni scorsi, di esso sono entrati a far parte operatori agricoli, proprietari di superfici olivetate, operatori della trasformazione, imprese operanti nel settore dei servizi alle aziende, tecnici liberi professionisti e cittadini.

Tale Comitato, contraddistinto da un forte profilo di autonomia, è espressamente orientato ad affrontare le problematiche e le tematiche degli operatori della filiera olivicola in merito al fenomeno della comparsa nel territorio di Oria dell’avversità dell’olivo denominata Complesso del disseccamento rapido dell’olivo (CoDiRO) e di tutti i possibili sviluppi che ne potranno derivare.

Il Comitato è aperto alla collaborazione leale con tutte quelle istituzioni e organismi associativi che realmente vogliono condividere le preoccupazioni del settore olivicolo e di tutta la comunità, ispirandosi a un approccio di tipo laico, disinteressato e propositivo rispetto alla problematica che ha ispirato la costituzione del Comitato.

giovedì 26 marzo 2015

DOMENICA DELLE PALME - SACRA RAPPRESENTAZIONE DELLA PASSIONE DI N.S.G.C.

Comunicato Stampa per la XXI Edizione della Sacra Rappresentazione “ LA PASSIONE”
La Sacra Rappresentazione storico-religiosa “La Passione” è annoverata oramai tra gli appuntamenti annuali e tradizionali della Città di Oria ed introduce di fatto, oramai da anni, i caratteristici e devozionali Riti della Settimana Santa a cui la comunità cittadina è legata da una particolare devozione. Questo Gruppo rappresenta la Città di Oria nell’Associazione Europassione per l’Italia ed Europassion, i sodalizi che a livello Nazionale ed Europeo rappresentano le varie sacre rappresentazioni che ogni anno, tra la devozione popolare,si svolgono in molte Città. In questa ottica di scambi tra diverse realtà nazionali ed europee, il Gruppo di Promozione Umana,attraverso questa iniziativa aderisce al Progetto “Prospettiva Unesco” di promozione e valorizzazione delle “Passioni di Cristo in Italia e in Europa”. La Sacra Rappresentazione,da quest’anno con alcune novità è divisa in due parti, ed avrà luogo Domenica delle Palme, 29 marzo 2015 ,secondo il seguente programma:

sabato 21 marzo 2015

ORIA - DOMENICA 22 MARZO: CONVEGNO INFORMATIVO SUL PROBLEMA "ULIVI INFETTI"

Trattasi di un convegno informativo sulla "Xilella Fastidiosa", la malattia che sta colpendo gli ulivi del Salento e che, purtroppo, ha già visto il suo primo focolaio ad Oria.

Gli scenari che si stanno delineando per i nostri ulivi, il nostro olio, il nostro territorio, il nostro turismo e, non per ultima, la nostra salute sono spaventosi.
Il convegno ha l'obiettivo di informare i cittadini affinchè prendano coscienza del problema.

Interverrà Cristian Casili un agronomo leccese, laureato in scienze e tecnologie agrarie con specializzazione in produzioni e certificazioni biologiche, che da anni segue e studia questo fenomeno.

Domenica 22 marzo alle ore 9,00 ad Oria presso l'Istituto dei Padri Rogazionisti (San Pasquale).

L'ingresso è libero.

venerdì 20 marzo 2015

ORIA - ULIVI INFETTI: COSTITUITO COMITATO OPERATORI DELLA FILIERA OLIVICOLA DELL'ALTO SALENTO.


“COMITATO DEGLI OPERATORI DELLA FILIERA OLIVICOLA DELL'ALTO SALENTO”
COMUNICATO STAMPA

In data 14 marzo 2015, presso lo studio professionale del dott. agr. Francesco Morleo, si è costituito in Oria il “COMITATO DEGLI OPERATORI DELLA FILIERA OLIVICOLA DELL'ALTO SALENTO” che ha eletto temporaneamente la propria sede presso il medesimo studio.
Al momento hanno aderito titolari di aziende agricole, proprietari di olivetI, operatori della trasformazione, imprese operanti nel settore dei servizi alle aziende, tecnici e liberi professionisti, provenienti da Oria e comuni limitrofi come Francavilla Fontana.
Tale Comitato, libero e spontaneo, senza scopo di lucro, apartitico, autonomo, non assistito, è direttamente orientato ad affrontare le problematiche e le tematiche degli operatori della filiera olivicola e, in questo momento particolare, è impegnato ad affrontare in maniera consapevole e responsabile il fenomeno della comparsa nel territorio di Oria dell'avversità dell'olivo denominata Complesso del disseccamento rapido dell'olivo (CoDiRO) e tutti i possibili sviluppi che ne potranno derivare.
Nel corso dell'assemblea costitutiva è stato eletto il direttivo del comitato del quale sono entrati a far parte i seguenti componenti: il dott. agr. Francesco Curci, il sig. Antonio Dell'Aquila, il p.a. Cosimo Della Porta, la sig.ra Concetta Ferretti, il sig. Pietro Mazza, il dott. agr. Francesco Morleo e il sig. Giuseppe Re. Fra costoro è stato prescelto come Presidente pro tempore del Comitato il dott. agr. Francesco Morleo.
Coerentemente con lo scopo sopra esposto, il Comitato esprime la propria volontà di interloquire con tutte le autorità competenti in maniera costruttiva e senza alcun preconcetto, con l’unico fine di difendere le nostre colture agricole, in generale, e l'olivicoltura, in particolare, da un evento avverso, i cui contorni ancora non ben definiti creano non poca preoccupazione e inquietudine in un territorio nel quale la filiera olivicola, con tutti gli attori ad essa afferenti (olivicoltori, trasformatori, aziende e cooperative di servizi, fornitori di piante e di mezzi tecnici, ecc.) mantiene un'importanza predominante nella vita economica del territorio.
In tale frangente, perciò, diviene inevitabile far sì che vengano efficacemente rappresentate le preoccupazioni di tale settore, come di tutta la comunità, anche per quelle che rischiano di essere le ricadute sul paesaggio e sull'ambiente.
La natura assolutamente aperta dell'organismo associativo costituito prevede la possibilità di potervi aderire in qualunque momento. Anzi, a tal fine è importate sottolineare l'importanza di una partecipazione numerosa e rappresentativa.
Il Comitato è, inoltre, aperto alla collaborazione leale con tutte quelle istituzioni e organismi associativi che realmente vogliono condividere le preoccupazioni precedentemente richiamate, ispirate a un approccio di tipo laico, disinteressato e propositivo rispetto alla problematica che ha ispirato la costituzione del Comitato.

Oria, 17 marzo 2015
                                                Il Presidente
                                     dott. agr. Francesco Morleo

giovedì 19 marzo 2015

ORIA - SABATO 21 MARZO: Conferenza: “La Passione di Cristo nella tradizione iconografica d’Oriente ” e Mostra “Le Icone della Passione di Cristo”

Conferenza: “La Passione di Cristo nella tradizione iconografica d’Oriente ” e Mostra “Le Icone della Passione di Cristo”
Proseguono gli appuntamenti preparatori  alla Sacra Rappresentazione della Passione a cura del Gruppo di Promozione Umana, infatti Sabato 21 marzo nella Chiesa di S.Francesco d’Assisi si terrà un altro appuntamento di notevole interesse culturale ed artistico che ha lo scopo di approfondire  un altro aspetto rappresentativo della Passione di Cristo. Lo scorso anno,nella conferenza, sono stati trattati sotto l’aspetto devozionale e di fede “ i Misteri della Passione” con la mostra dei “Misteri in cartapesta”. Quest’anno, come ha dichiarato il Presidente del Gruppo dr. Emilio Pinto, la rappresentazione della Passione di Cristo sarà raffigurata attraverso le “ Icone Bizantine ” molto diffuse in Oriente e, giunte anche in Europa per il loro significato e bellezza artistica. Questa forma di espressione  non è altro che teologia dell’immagine, perché rende presente con i colori ciò che la Sacra Scrittura annuncia con le parole. L’uomo avvicinandosi all’icona, è attratto non solo dalla bellezza,che rappresenta la perfezione della divinità, ma tramite essa è invitato a contemplare il vero volto di Dio. L’arte dell’iconografia deriva dal greco “eikon” che significa “immagine e “graphia” che significa “scrittura”, le cui regole sono state definite dalla Chiesa attraverso varie tappe. L’icona,nei suoi materiali, ha una sua simbologia,come la tavola di legno che rappresenta la croce,l’intelatura con del lino che rappresenta la sindone,la stesura della foglia d’oro,simbolo della preziosità  data a Colui che viene rappresentato unitamente ai colori di grande qualità.
  Questo evento mira a non far rimanere l’appuntamento tradizionale della sacra rappresentazione fine a stesso, ma ad approfondire quali sono gli aspetti culturali, devozionali e artistici che inducono una comunità a riflettere e meditare sul dramma della Passione di Cristo.Nella serata interverranno Don Domenico Spina che porterà i saluti della comunità parrocchiale, ribadendo l’attenzione della Parrocchia verso queste iniziative che mirano alla evangelizzazione dei fedeli. La Conferenza,di notevole spessore culturale, sarà tenuta dal  Prof. Luigi Neglia ,Consigliere Centrale Società di Storia Patria per la Puglia, che relazionerà su “La Passione di Cristo nella tradizione iconografica d’Oriente”. Mentre la Mostra, “Le Icone della Passione di Cristo”,comprende icone di diversa dimensione raffiguranti la Crocifissione, la Resurrezione,il volto di Maria e Gesù, la deposizione nel sepolcro, l’orto degli ulivi. La mostra sarà presentata da Antonella Calò, iconografa e pittrice, che illustrerà come si sceglie e prepara una icona con note tecniche. Ella sin da giovane ha manifestato interesse verso l’arte scoprendo in particolare la passione verso l’immagine sacra, prediligendo l’iconografia di scuola bizantina. A partire dagli anni ’90 si perfeziona  frequentando i maestri di scuola Greca e Russa  e seguendo anche corsi sulle tecniche dell’affresco e del mosaico con i maestri Fabio Nones, Kostantinos Xenopoulos, Giancarlo Pellegrini, e Aleksandr Stal’Nov. Ha perfezionato i suoi studi seguendo vari corsi specialistici a Trento, Venezia, Manduria, Pistoia, Ravenna e Loreto. Il suo primo lavoro risale al 1997 quando realizza la sua prima icona che raffigura “Cristo Pantocrate”(200x210), da allora ha proseguito la sua intensa produzione iconografica dove le sue opere sono state esposte in varie Città d’Italia ed alcune di esse si trovano in Africa ed Albania. La sua produzione artistica spazia dalle immagini iconografiche su tavola, alla pittura, agli affreschi e ai mosaici. Ultimamente ha realizzato l’icona di San Barsanufio di Gaza(116x83) esposta nella Basilica Cattedrale di Oria.  Antonella Calò vive ad Oria dove opera presso il suo laboratorio “San Barsanofio di Gaza” sito in Via Brenta,17 e può essere contattata tramite e-mail antonellaatk@yahoo.it o ai nr. 0831/849320 e 333.1677168.
Alla conferenza prenderà parte, anche, il Coro “Beato Francesco da Durazzo” della Parrocchia di San Francesco d’Assisi diretto da Pierdamiano Mazza che eseguirà alcuni canti liturgici:”Preferisco il Paradiso” di M.Frisina e “Iesu Cristo Glorioso” tratto dal Laudario di Cortona.
     La Mostra sarà visitabile nella Chiesa di San Francesco d’Assisi sino alla Domenica di Pasqua, 05 Aprile 2015.

martedì 17 marzo 2015

SE NON E' UNO SCHERZO E' UNA PRESA PER IL C... PER GLI ORITANI !!!!

Image and video hosting by TinyPic
""......La costante presenza delle Guardie (secondo i giorni e le fasce orarie previste da una Convenzione stipulata con Monteco S.r.l.) ha permesso di eliminare o limitare in maniera significativa il fenomeno dell’ abbandono illegale dei rifiuti, sia nel Centro (dove il fenomeno è andato via via scomparendo) e sia nell’ agro di Oria ( dove la problematica è maggiore a causa dell’ inciviltà di alcuni cittadini). ....."""

Per leggere per intero la presa per il c...  cliccare QUI.


ORIA - RIFIUTI A RIDOSSO DEL MUNICIPIO

Qualche mente eccelsa ha avuto la brillante idea di far spostare a ridosso del municipio il punto di deposito rifiuti  degli esercizi commerciali ubicati in Via Epitaffio.
Risultato: da giorni i rifiuti (anche puzzolenti) non vengono prelevati.
Ciò che più fa rabbia è il fatto che queste perle di buona amministrazione si verificano anche con un commissario prefettizio alla guida della macchina amministrativa.
Ormai .....non ci salva più nessuno! E qualche persona .....candidata a sindaco parla di "scuola di pensiero del fare....del risolvere i problemi".

domenica 15 marzo 2015

PERCHÉ SI VOTA IN PRIMAVERA?

Tra due compari: "Sai perchè si vota sempre in primavera? Te lo dico io. E' il periodo che i rettili escono dal letargo! E quest'anno le elezioni sono state anche rinviate di un paio di settimane rispetto agli altri anni per permettere a tutti i serpenti di uscire allo scoperto .... e cambiare pelle!"

giovedì 12 marzo 2015

ORIA - FOCOLAIO ULIVI INFETTI DA BATTERIO XYLELLA. SARANNO DISTRUTTI CIRCA 4000 ALBERI.

Per approfondimenti potete servirvi dei seguenti link:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ulivi-decimati-chi-c-dietro-mattanza-1101493.html 

 http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/homepage/la-xylella-avanza-a-oria-gia-colpiti-40-ettari-di-uliveti-no799342

Con questo mio post voglio invece ricordare a me stesso un vecchio proverbio locale: "Uerri e timpesti, a ci si spogghia e a ci si vesti!".
Credo sia  superflua una traduzione in italiano.
Il significato: gli scaltri e furbi sono sempre pronti ad arricchirsi!
E siccome ad Oria (e non solo) nulla più mi meraviglia, non mi sono meravigliato quando un'amica chianca mi ha confidato che un imprenditore locale avrebbe investito una sommetta per acquistare dei potenti mezzi meccanici, verosimilmente idonei a eradicare, facilmente, qualsiasi tipo di albero! 
Altro vecchio proverbio locale: "Ci si fessa statti a casa!"
Capisciammé .... probabili commesse di lavoro in arrivo, per eradicare 4000 ulivi in agro di Oria e chissà quante altre migliaia nella fascia di 15 km indicata nella cartina qui pubblicata. 

Per gli agricoltori danneggiati invece si prevedono tanti cazzinculo in arrivo!

ORIA: DUE CANDIDATI SINDACI ANACRONISTICI

Riflessione del giorno: ANACRONISMO AD ORIA.- siamo nel 2015, siamo nell'era in cui tantissime persone avanti con gli anni hanno dimestichezza non solo col pc ma anche coi dispositivi mobili, persone che hanno anche account in social network e interagiscono con amici e parenti lontani, oltre che confrontarsi con altri utenti su problematiche di attualità! Ad Oria abbiamo invece due candidati sindaci in controtendenza.. ..anacronistici! A differenza di tanti altri politici della zona non hanno un profilo Facebook. Evidentemente hanno poco tempo da dedicare al social network. Spero che riescano a trovare il tempo per essere presenti (e fare opposizione) in consiglio comunale,  nell'eventualità non arrivassero a indossare la fascia tricolore. Dico questo perché  ciò si è già verificato in passato!

domenica 8 marzo 2015

"I QUATTRO DELL'AVE MARIA", ovvero 4 francavillesi come registi nella formazione delle liste per le elezioni regionali e...comunali ad Oria.


Il NCD (partito di Alfano) insieme a Forza Italia per vincere nei Comuni!

Avverrà anche ad Oria???
Tutto è possibile in politica ... MAI DIRE MAI!

Vitali, francavillese, commissario regionale di FI (coalizione candidato sindaco Ferretti); Curto, francavillese, commissario provinciale UDC (coalizione candidato sindaco Ferretti); Ferrarese, francavillese, coordinatore regionale NCD (con chi si schiererà ad Oria?).

Il quarto francavillese è Maurizio Bruno, sindaco di Francavilla, presidente della provincia, segretario provinciale del PD e da una settimana anche commissario PD ad Oria, il quale sta lavorando alacremente per creare le condizioni di un'alleanza del PD oritano con la coalizione che ha come candidato sindaco la d/ssa Maria Lucia Carone.

martedì 3 marzo 2015

NO COMMENT!!!!!

Da oggi e fino al giorno dopo le elezioni amministrative ad Oria non scriverò un solo rigo a favore o contro a nessuno dei candidati consiglieri o sindaci. Ognuno faccia la sua parte, a modo proprio, e alla fine saranno tirate le debite somme. Preannuncio che continuerò la mia azione di controllo sugli atti amministrativi pubblicati nell'albo pretorio online del Comune e a dare ascolto alle AMICHE CHIANCHE, nonché a vigilare sui Beni Culturali. Chiunque vincerà voglio proprio vedere se sarà in grado di parlare anche di lotta alla cultura della illegalità diffusa, visto che è il vero problema di questo paese, oppure dovremo sentire le solite storie tipo valorizzazione del centro storico bla bla bla.....-  Voglio vedere se qualcuno sarà capace di liberare marciapiedi, incroci e piazzette da venditori ambulanti ANCHE abusivi (tolleranza si....ma obbligarli a liberare certi siti). Voglio proprio vedere se qualcuno sarà capace di porre freno all'occupazione selvaggia di aree pubbliche con sedie e tavolini; voglio proprio se qualcuno riuscirà a stanare tutti gli evasori della Tassa Rifiuti ed altri tributi locali.

venerdì 27 febbraio 2015

ULTIM'ORA: IL PARTITO DEMOCRATICO ORITANO E' STATO COMMISSARIATO.

Nella giornata di oggi la segreteria provinciale del PD ha deciso di commissariare i circoli PD di Oria e di Erchie.
Il commissario sarà Maurizio Bruno, sindaco di Francavilla e presidente della provincia.
Ancora una volta sono  i forestieri a decidere le sorti di Oria in occasione di elezioni amministrative. Infatti Luigi Vitali è il commissario provinciale di Forza Italia e Uccio Curto quello dell'UDC.
Secondo piazzaioli bene informati, la nomina di Bruno a commissario del PD oritano dovrebbe servire a manovrare certe operazioni utili a creare l'alleanza del PD con le tre liste civiche  (Oria è, Insieme per Oria, Cambiamo StOria) in contrapposizione al candidato sindaco in pectore Mimino Ferretti, il quale nella mattinata di domenica incontrerà la cittadinanza in un locale di Via Annibale, 8.
Detta alleanza, e quindi allargamento di quella coalizione, sarebbe una delle condizioni poste da una certa persona  (so il nome ma non ve lo dico) affinchè accetti di candidarsi a sindaco.
Corre voce che SEL non presenterà una propria lista e che piazzerà dei propri candidati nel PD.
Non è da escludere che anche il NCD possa far parte della predetta coalizione.

martedì 24 febbraio 2015

LO SPAZZAMENTO STRADALE AD ORIA SI FA COSI' !!!!!


Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...