domenica 19 ottobre 2014

ORIA - CINQUE EX CONSIGLIERI DI MINORANZA REPLICANO ALL'EX SINDACO POMARICO.

*QUI A DESTRA IL GIOCO "TOTO_CONSIGLIERE_COM/LE_2015"*
Sempre per consentire il diritto di replica,  ricevo e pubblico:

COMUNICATO STAMPA

Mimino Pomarico afferma che “fin dall’insediamento è a tutti apparso chiaro che alcuni consiglieri comunali avevano una visione di amministrazione che non coincideva con il bene comune”; afferma inoltre che “alcuni consiglieri, con accanita prepotenza, ogni giorno gli hanno dettato l’agenda sulle cose da fare e non fare”.
Intanto un invito: l’ex sindaco dovrebbe essere più chiaro, spiegare meglio, farci capire chi, perché e su quali problemi lo ha di fatto esautorato del suo ruolo di capo dell’amministrazione.
Oggi però si impone una semplice constatazione: quello che noi diciamo ormai da tempo è stato pedissequamente confermato. In tempi non sospetti abbiamo denunciato la scarsa se non nulla capacità decisionale dell’ex sindaco, l’essere indifferente a un modo di fare politica e di gestire la macchina amministrativa in modo disordinato e ondivago, consentire ad alcuni consiglieri comunali di potersi costruire e difendere fortini personali, consentire che gli assessori non rispondessero al sindaco ma a quegli stessi consiglieri.

sabato 18 ottobre 2014

PER SOLO DIRITTO DI REPLICA PUBBLICO QUESTO SCRITTO DEL CAV. POMARICO, SINDACO DECADUTO..... DELLA TRIMILLENARIA CITTA' DI ORIA.

Già.... proprio così! Fra l'altro, l'ex sindaco Pomarico non meriterebbe avere spazio in questo blog, non essendosi mai degnato di rispondere con uno solo rigo alle mie varie interrogazioni ai sensi dell'art.70_ter dello Statuto Comunale. L'ultima, in ordine di tempo, riguarda il fotovoltaico nei pressi della chiesa Madonna della Scala.
 Ricordo a me stesso che il signore in questione è decaduto da sindaco non perchè si è dimesso, ma perchè  ben 11 consiglieri comunali si sono dimessi contemporaneamente.
Col seguente comunicato a sua firma è iniziato il tradizionale rito "del volo degli stracci", tipico dei "rapporti finiti male", o, se preferite, un “redde rationem” senza esclusione di colpi. Ricordate cosa accadde nel dicembre 2010? Cliccate QUI  e QUI.
--------------------------------------
COMUNICATO STAMPA DEL CAV. MIMINO POMARICO
                                      Perchè il commissario prefettizio ad Oria.

Da lunedì prossimo, si insedierà il Commissario Prefettizio, al quale faccio i miei sinceri auguri di buon lavoro, che amministrerà la  Città di Oria fino alle prossime elezioni.
Dopo le mie dimissioni, ho ricevuto numerosissime telefonate di Cittadini per dirmi che questa decisione avrei dovuto assumerla  molto tempo prima perché,  fin dall’insediamento, a tutti,  è apparso  chiaro, che alcuni Consiglieri Comunali  avevano una visione di amministrazione che non coincideva con il bene comune e gli interessi generali della Città.

venerdì 17 ottobre 2014

ORIA - COMUNICATO STAMPA DI ALCUNI CONSIGLIERI COMUNALI DIMISSIONARI.


COMUNICATO STAMPA 

La decisione di apporre la nostra firma in calce alle dimissioni presentate questa mattina insieme ad altri sei consiglieri comunali è giunta al termine di un percorso di coerente e trasparente opposizione all'Amministrazione Pomarico.
    È sembrata l'unica possibilità per mettere fine ai danni prodotti dall'Amministrazione sino ad oggi, anche alla luce della scarsa credibilità delle dimissioni del Sindaco, dichiarate irrevocabili solo dopo essere egli venuto a conoscenza del sicuro scioglimento del Consiglio Comunale per iniziativa della maggioranza dei consiglieri.  Tanto anche per quello che sino ad oggi il Sindaco ci ha fatto vedere: dimissioni poi revocate senza addurre alcuna motivazione e senza avere alcun confronto né con le forze di maggioranza né con quelle di opposizione, ben due azzeramenti della Giunta Comunale con riconferma degli stessi assessori, ecc.
    A ciò si aggiunga l'atteggiamento assunto dal Sindaco sin dall'inizio della suo mandato caratterizzato dal'incertezza dell'azione amministrativa, dai continui ripensamenti sulle decisioni adottate, dalla pessima gestione del personale, dalle continue bugie e mistificazioni che hanno quotidianamente caratterizzato l'azione politica e di governo. 
    Volendo rimarcare la coerenza che ha caratterizzato la nostra attività di opposizione, oltre all'inequivoco atteggiamento tenuto in Consiglio Comunale, abbiamo rifiutato di partecipare ad ambigue trattative che nulla avevano a che fare con il bene della città.
    In modo responsabile e trasparente abbiamo sempre chiesto che il Sindaco rassegnasse le sue dimissioni e azzerasse tutte le cariche e venisse in consiglio comunale ad un confronto pubblico con la città: sarebbe stato possibile in questo modo confrontarci apertamente sulle emergenze e sulle priorità della città.
    Le dimissioni presentate con gli altri consiglieri comunali non rappresentano un manifesto politico così come non sottintendono accordi elettorali.
Oria, 17 ottobre 2014

I Consiglieri Comunali: Cosimo Ferretti, Tommaso Carone, Angelo Mazza, Lino Spina e Pietro Pasulo.

ULTIMISSIMA NOTIZIA: UNA DECINA DI CONSIGLIERI COMUNALI STANNO PRESENTANDO LE DIMISSIONI PRESSO IL PROTOCOLO DEL COMUNE DI ORIA.

Evidentemente temono  una delle solite retromarce del sindaco Pomarico.

giovedì 16 ottobre 2014

ORIA - ULTIM'ORA: IL SINDACO POCO FA HA DICHIARATO CHE LE DIMISSIONI SONO IRREVOCABILI!

Lo ha fatto pubblicando quanto appresso sulla sua bacheca Facebook, alle ore 22,10 circa di oggi (e comunque successivamente al mio precedente articolo).
Sarà vero o dobbiamo assistere all'ennesima retromarcia .... per il bene della città????

[OGGI 16 OTTOBRE IL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO L'ESTERNALIZZAZIONE E LA CONCESSIONE DEL MATTATOIO COMUNALE RAGGIUNGENDO DOPO CIRCA DIECI ANNI UN' ALTRO IMPORTANTE OBIETTIVO. QUESTA OCCASIONE E QUESTO ALTRO RISULTATO MI CONSENTONO DI DICHIARARE CHE LE MIE DIMISSIONI SONO IRREVOCABILI.]

ORIA - GIUNTA POMARICO: ULTIMO ATTO? S'E' COTTA LA MULA????

Dal 29 settembre ad oggi tre consigli comunali sono stati convocati per discutere ed approvare il bilancio di previsione 2014, ma ..... ahimè .... non solo non si è nemmeno discusso un solo articolo del bilancio, ma lo scorrere del tempo ha provocato una forte lacerazione all'interno della maggioranza, se si considera che il sindaco, per l'ennesima volta nel giro di un anno, ha deciso di dimettersi, additando suoi tre (ex ?) sodali come responsabili dell'attuale disastrosa situazione.
Per approfondimenti cliccare QUI, QUI, QUI, QUI e QUI.

In data odierna, essendo il consiglio comunale di seconda convocazione, è bastata la presenza di soli 6 consiglieri affinchè avesse inizio .....alle ore 17,26 (orario ufficiale previsto: 16,30). Oltre al presidente Metrangolo erano presenti: Emilio Pinto, Mauro Marinò, Francesco Biasi, Antonio Farina e Pietro Pasulo. Appena il tempo di approvare l'argomento relativo al mattatoio comunale ed è venuto meno il numero legale. Alle ore 17,31 il presidente ha dichiarato di dover sospendere i lavori per mezzora. Vi state chiedendo chi dei sei presenti ha abbandonato l'aula? Pietro Pasulo, il quale era uscito per fumare una sigaretta, ma non ha fatto più rientro.... fino allo scorrere della mezzora di sospensione.

Cosa accadrà nelle prossime ore o giorni? Difficile fare una previsione. Il sindaco ha venti giorni di tempo per ritirare le dimissioni; il Prefetto prima di sciogliere il Consiglio Comunale dovrebbe intimare di approvare il bilancio entro venti giorni.
Dimissioni dei consiglieri? Viene difficile pensare che si presentino, insieme,  all'ufficio protocollo del Comune consiglieri comunali dimissionari, nel numero sufficiente per provocare lo scioglimento del Consiglio.

Però..... però.... devo confidarvi una cosetta. 
Oggi ero presente nell'aula consiliare e il consigliere Pietro Pasulo mi ha chiesto una cosa insolita. 
Mi ha detto: "Franco, per favore mi fai una foto ricordo.... qui seduto? Non si sa mai.... potrebbe essere l'ultima volta!"
E dopo essersi seduto al posto del sindaco (assente) si è fatto da me immortalare con un'espressione ..... direi......felice.... rilassata.

Il pubblico presente non superava le dieci unità, fra di essi un solo giornalista, la corrispondente del Quotidiano.

Le mie orecchie hanno captato uno scambio di battute fra due compari:
- Cumpà, sciamini ..... li pulitici.... acitu sontu!
- Sini, sciamini cumpà.... pi mmei mancu acitu sontu. Sontu fezza! Ca l'acitu armenu è buenu pi cundiri l'insalata!




venerdì 10 ottobre 2014

ORIA - DOMENICA 12 OTTOBRE DONAZIONE SANGUE AVIS.

UN AUTUNNO DI SOLIDARIETÀ CON AVIS ORIA

L’ AVIS comunale di Oria organizza per domenica 12 ottobre la sesta donazione del 2014, accompagnata dai programmi di Radiosivà, webradio di AVIS nazionale.

Il manifesto creato per questa Giornata della Donazione reca i colori dell'autunno, per una nuova e attiva stagione di volontariato. Si tratta del penultimo appuntamento di questo anno solare presso l’AVIS oritana, che confida nella sensibilità e partecipazione della cittadinanza. Le foglie d'autunno cadono, i valori di questa associazione restano. Come già proposto per le precedenti giornate di donazione, tutti i donatori parteciperanno all’estrazione di una cena per due persone gentilmente offerta dal ristorante “Il Castellano” di Oria.

Alla Giornata della Donazione seguirà – il 22 ottobre – un altro importante appuntamento: la partecipazione dell’AVIS comunale di Oria all'Udienza Generale del Papa in piazza San Pietro a Roma.

I donatori e gli aspiranti tali potranno donare il sangue presso l’Ufficio sanitario di Oria sito in via Frascata dalle ore 8.00 alle ore 12.00. Si ricorda che per donare il sangue è necessario trovarsi in buono stato di salute, presentarsi a digiuno e che siano trascorsi almeno 5 giorni dall’ultima assunzione di aspirine o di farmaci antinfiammatori. È possibile seguire le attività della sezione AVIS comunale su facebook iscrivendosi al gruppo “AVIS Comunale Oria”.

giovedì 9 ottobre 2014

ORIA - DOMENICA 12 OTTOBRE: SAGRA TI LA SAZIZZA.

mercoledì 8 ottobre 2014

IL BLOG DEL COMPIANTO ENRICO SIERRA SARA' TENUTO IN VITA DALLA SIGNORA LUCIANA ELLENA.

Mi chiamo Luciana Ellena, sono di Torino ed ho avuto l’onore di conoscere tempo fa il Dott. Enrico Sierra con i suoi meravigliosi scritti in ” Ricordi e Pensieri “.
 Il 10 di settembre è venuto a mancare con una grandissima tristezza di tutte le persone che hanno avuto la gioia di comunicare con Lui anche solo con le tecnologie che al giorno d’oggi aiutano a stare insieme a degli Amici con la A maiuscola!!!
Per Enrico: 
“ Il tempo si è fermato con il garbo silenzioso di un orologio che ha esaurito la sua carica"

 Se fosse possibile vorrei contribuire a tenere in vita il suo blog, pubblicando qualche mio piccolo scritto, nella convinzione che ciò farebbe piacere ad Enrico.
Grazie.
Luciana


venerdì 3 ottobre 2014

ORIA - FOTOVOLTAICO C/O CHIESA MAD. SCALA: L'EX SINDACO FERRETTI "SI ACCERTINO CELERMENTE EVENTUALI RESPONSABILITA'"

Premessa del gestore del blog:
 Molto probabilmente la società interessata (compresa LA PERSONA INFORMATA DEI FATTI) sarà contenta di questa lancia spezzata in suo favore laddove il seguente comunicato  recita, più o meno, che riesce difficile pensare a un dolo, ovvero malafede, da parte della committenza.
Faccio rilevare che nè io, nè altri abbiamo palesemente manifestato sospetti in tal senso, così come nessuno ha malignato sulla condotta di quel tecnico comunale che ha posto in calce ad un  Certificato di Destinazione Urbanistica  un'annotazione a propria firma, senza indicazione di data, che attestava la non esistenza di vincoli nell'area interessata; così come nessuno ha malignato del perchè la recinzione dell'impianto (lato strada) è più alta del previsto e, al posto della siepe perimetrale con essenze autoctone, vi sono degli esili arbusti di oleandri; così come nessuno ha malignato del perchè il Comune non ha controllato l'esatto adempimento del predetto obbligo.
A mio parere quello che conta attualmente non è tanto sapere il nome degli eventuali responsabili, ma avere conferma che quel vincolo di tutela è stato ignorato e che, conseguentemente, a cura degli Enti preposti sarà in qualche modo posto rimedio.... in modo lecito, chiaro e TRASPARENTE!

COMUNICATO STAMPA

È doveroso da parte mia intervenire sulla vicenda dell’impianto fotovoltaico sorto in località Palombara Piccola e oggetto, recentemente, di una precisa e grave denuncia alle autorità competenti da parte del blogger Franco Arpa per la presunta violazione di un vincolo e per il mancato rispetto di alcune specifiche prescrizioni progettuali.
    Si premette che le questioni poste alla pubblica attenzione da Arpa sono particolarmente complesse ed estremamente tecniche, tanto da aver richiesto, per quanto mi riguarda, un necessario approfondimento attraverso l’esame del fascicolo

lunedì 29 settembre 2014

ULTIM'ORA: IL CONS. COM/LE FARINA IN OCCASIONE DELL'ODIERNO CONSIGLIO COMUNALE PRESENTERA' INTERROGAZIONE CIRCA LA VICENDA "CHIESA MAD. SCALA-FOTOVOLTAICO".

domenica 28 settembre 2014

ORIA - SOSPENDO LE PUBBLICAZIONI IN QUESTO BLOG IN ATTESA DI CONCRETI SVILUPPI CIRCA LA VICENDA "CHIESA MADONNA DELLA SCALA-FOTOVOLTAICO"

E' passato oltre un mese da quando ho interrogato il sindaco di Oria ai sensi dell'art.70-ter dello statuto comunale, in ordine all'impianto fotovoltaico in contrada Palombara Piccola e all'ignorato vincolo di tutela per la chiesa Madonna della Scala, e non ho ricevuto risposta alcuna.

In verità la cosa non mi meraviglia più di tanto, in quanto è accaduto altre volte in passato che il sindaco mi ha ignorato. E dire che in campagna elettorale usava dire che doveva trasformare il municipio in una "casa di vetro" e che doveva tutelare i diritti dei cittadini.

Tornando alla vicenda in esame non vi nascondo che ho registrato una "cappa di assordante silenzio" proveniente non solo dalla politica ma anche dalla società civile (associazioni e singoli cittadini). 
Un silenzio che, a mio modesto parere, è da paragonare a quello degli ambienti omertosi impregnati e succubi della mafia.

Gli attuali consiglieri comunali tacciono, così come tacciono gli amministratori e consiglieri comunali della scorsa consiliatura, epoca in cui venne autorizzato l'impianto fotovoltaico in argomento.

Mi chiedo e vi chiedo se non è il caso di informare la competente Procura della Repubblica su questa vicenda, salvo poi sentir dichiarare il sindaco Pomarico: 

[ ...... bisogna evitare, per il bene di tutti, di rincorrere, chi comincia la giornata cercando il bersaglio quotidiano, per offendere la dignità e la moralità di persone da una vita oneste e trasparenti, il pretesto per generare una rissa, un motivo qualsiasi per alzare la voce e per aprire, senza alcun titolo, “indagini” su tutto e su tutti........]

sabato 27 settembre 2014

ORIA - MARCIAPIEDI AD USO CONTINUO DEI COMMERCIANTI..... FOTTENDOSENE DEI PEDONI E DEGLI ORARI PER I RIFIUTI.

giovedì 25 settembre 2014

ORIA - PALAZZO DI CITTA': CONTINUANO LE BEGHE FRA FUNZIONARI.

http://www.comune.oria.br.it/accesso-rapido/albo-pretorio?opz=pubblicazioni&id_categoria=37

lunedì 22 settembre 2014

L'ORITANO PEPPO MARTINA NEL CAST DEL NUOVO FILM DI PAOLO GENOVESE.

 “Sei mai stata sulla luna?” è il titolo del film di Paolo Genovese, le cui scene in questi giorni si stanno girando nel centro storico di Nardò (LE).

Nel cast oltre a famosi attori come Liz Solari, Raoul Bova, Dino Abbrescia, Nino Frassica, Sabrina Impacciatore, Neri Marcorè, Giulia Michelini, Rolando Ravello, Sergio Rubini, Paolo Sassanelli, Pietro Sermonti ed Emilio Solfrizzi, vi è anche l'oritano Peppo Martina


Ultimi articoli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...